Ivor Prickett, Canon Ambassador, afferma che "la naturale capacità di mettere le persone a proprio agio" è un'abilità utile per gli aspiranti fotoreporter.

Nonostante il declino dei media tradizionali e la riduzione dei budget editoriali, la forza della fotografia resiste e il fascino della carriera nel fotogiornalismo è più forte che mai.

Tuttavia, per gli aspiranti fotogiornalisti può essere difficile capire come iniziare. La concorrenza è agguerrita, quindi è importante riconoscere le competenze e i tratti caratteriali richiesti, la realtà del lavoro e il compenso, e come realizzare immagini che si distinguono.

Il festival di fotogiornalismo Visa pour l'Image di Perpignan, in Francia, ospita alcuni dei più noti fotogiornalisti e photo editor del settore, che hanno viaggiato a lungo, documentando il nostro mondo in continuo cambiamento, con anni di esperienza nel ricevere offerte, nei lavori su commissione e nell'esaminare i portfolio. Qui, condividono i loro consigli su come entrare nel mondo del fotogiornalismo.

Canon Professional Services

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services

Sii curioso

"Devi essere curioso", dice Francis Kohn, ex fotogiornalista e direttore fotografico dell'agenzia France-Presse. "Vuoi trasmettere qualcosa – è il tuo lavoro –, ma devi essere curioso, ed essere curioso equivale a un'esperienza di apprendimento. La curiosità e una mente aperta conducono verso storie migliori e verso una migliore comprensione di te stesso come fotografo".

La curiosità è qualcosa di più che cercare un approfondimento del proprio lavoro. Il Canon Ambassador Pascal Maitre raccomanda di essere "curioso su tutto" e suggerisce che l'abitudine di leggere i giornali è un buon indicatore di chi avrà successo come fotogiornalista.

Sii rispettoso

"Avere una naturale capacità di mettere le persone a proprio agio" ed essere "tranquillo e non troppo aggressivo nell'approccio " ti aprirà le porte, dice il corrispondente di guerra e Canon Ambassador Ivor Prickett. "Usare la gentilezza nel mio approccio a fotografare le persone mi ha permesso di fare molto di ciò che ho fatto, perché quella di lasciarsi fotografare è una richiesta davvero impegnativa", dice.

Trova il giusto equilibrio tra fotografia e strategia commerciale

"La rete è una parte importante del lavoro come fotografo freelance", dice Ivor, "ma sostanzialmente tutto è secondario rispetto ad aver fatto un buon lavoro individuale". Ivor sollecita i fotogiornalisti emergenti a focalizzarsi anzitutto sul lavoro e ad usare un approccio selettivo verso la rete.

"Rivolgiti a coloro per cui vuoi realmente lavorare e focalizzati su riviste, testate e agenzie determinate, perché non tutti sono adatti per ogni pubblicazione o agenzia. Tutti abbiamo il nostro stile e la nostra particolarità, quindi cerca di capire dove ti collochi e persegui quell'obiettivo".

Canon grant award winner Laura Morton exhibits her work at Visa pour l'Image.
La fotografa Laura Morton consiglia agli aspiranti fotogiornalisti di fare le loro ricerche e di seguire il loro cuore.
Visitors look at images in Ivor Prickett's exhibition.

I suggerimenti degli esperti per lo sviluppo e l'editing di una storia

Sai quando una storia fotografica è completa? Cosa serve per farla pubblicare? Scoprilo qui

Una storia unica può cambiare tutto

"Non lasciarti dire che dovresti occuparti di una cosa su cui tutti gli altri stanno lavorando", dice Laura Morton, vincitrice del Canon Female Photojournalist Award 2018. "Il mio successo è arrivato quando ho cominciato a realizzare lavori che non erano stati svolti da altri. Molte persone pensavano che fossi pazza a fotografare persone sostanzialmente sedute al computer, invece è stato allora che la mia carriera è davvero decollata. Segui il tuo cuore, segui i tuoi interessi, fai le tue ricerche, leggi tanto. Cerca di conoscere la tua storia e portala avanti, e non tentare di seguire quello che fanno tutti gli altri".

Persevera

"Non fermarti. Quando ricevi un no, cerca altrove. Se anche lì ti dicono di no, cerca altrove. Vai avanti finché non ottieni un sì", dice la fotogiornalista olandese e Canon Ambassador Ilvy Njiokiktjien. "Se trovi la strada giusta nella fotografia, per tutti c'è un modo di trovare come realizzarla. Ma non devi mai smettere di provare. Anche se non è facile, è un mondo fantastico di cui far parte".

A visitor to the Canon stand at Visa pour l'Image tests a Canon EOS 5D Mark IV.
Un visitatore allo stand Canon al Visa pour l'Image 2019 testa Canon EOS 5D Mark IV.

Imparare ad essere più tecnico

"Non ero la persona tecnicamente più dotata della mia classe", dice Ivor Prickett. "Probabilmente ero al gradino più basso, ma mi hanno detto che è qualcosa che si può imparare. Le tue propensioni naturali, le tue capacità interpersonali e la tua etica professionale non sono cose che puoi sviluppare in modo così facile. Il lato tecnico delle cose è molto più facile da imparare, ma richiede tempo, ed è davvero importante per prendere decisioni rapide e fare un buon lavoro sul campo".

Come dice Ilvy: "Continua a fotografare, continua a fare pratica, continua a commettere errori e ci arriverai. Se sei curioso, hai una mente aperta, sei un buon ascoltatore e hai la fotocamera con te, è un buon inizio".

Scopri tutte le storie di Canon sulla nostra pagina dell'evento Visa pour l'Image.

Scritto da Matthew Bowen & Cecilie Harris


Articoli correlati

Visualizza tutto

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro

Registrati ora