ARTICOLO

Come sbloccare la creatività in 2400 passi con la tua fotocamera Canon

L'esercizio dei "2400 passi" del fotografo Travis Hodges è un modo spontaneo e senza pressione per dare un impulso alla tua creatività. Spiega: "Inizia a camminare per 100 passi in una qualsiasi direzione e scatta una sola foto. Senza pressione, senza regole: immortala semplicemente qualcosa che ha attirato la tua attenzione. Ora ripeti il processo per 23 volte". © Travis Hodges

Nel 2017, il fotografo Travis Hodges soffriva di un blocco creativo e per superarlo ha deciso di adottare un approccio innovativo appreso quando era uno studente di fotografia. Ha preso la sua fotocamera, si è incamminato in una direzione casuale e ha iniziato a scattare foto. Grazie a questa combinazione di metodo e casualità è riuscito a superare il suo blocco.

Oggi Travis ci spiegherà come utilizzare questa tecnica - la tecnica dei "2400 passi" - per fare lo stesso. Grazie alla piccola, pratica e leggera fotocamera mirrorless full-frame Canon EOS RP e la fotocamera professionale Canon EOS R, spingere al massimo la propria creatività non è mai stato così semplice.

canon_pro_2400_2
Un addetto alla sicurezza si mette comodo all'inizio di una lunga giornata. Scattata ad Hanoi, Vietnam, con Canon EOS 5D Mark III e obiettivo Canon EF 50mm f/1.4 USM. © Travis Hodges

"Ho iniziato a utilizzare l'esercizio dei 2.400 passi quando ero uno studente e lavoravo ancora con la pellicola 35 mm; il presupposto si basa sulle limitazioni determinate dall'utilizzo di un unico rullino di pellicola. È molto più difficile rispettare il limite di soli 24 scatti quando lavori con il digitale ma quando ci riesci, ti consente di modificare a tal punto le tue abitudini e il tuo processo di lavoro da offrirti risultati nuovi e inaspettati".

canon_pro_2400_3
Tè e Candy Crush. "Sono affascinato dalla tecnologia e dall'impatto che ha sulla vita quotidiana, perciò sono alla costante ricerca di immagini su questo tema", afferma Travis. "Ho visto questi due ragazzi assorti nei loro telefoni ignorando completamente il potenziale per una conversazione". Scatto realizzato ad Hanoi, in Vietnam, con Canon EOS 5D Mark III e obiettivo EF 50mm f/1.4 USM. © Travis Hodges
Landscape and nature enthusiast Gergo Kazsimer was among the first to use the Canon EOS RP, on a trip to shoot spectacular South African sights.

All'opera con la fotocamera mirrorless full-frame Canon EOS RP

Gergo Kazsimer, appassionato di natura e paesaggi, è stato tra i primi ad utilizzare Canon EOS RP, mentre viaggiava per scattare spettacolari fotografie del Sud Africa.

Come funzionano i 2.400 passi

"Inizia a camminare per 100 passi in una qualsiasi direzione e scatta una sola foto. Senza pressione, senza regole: immortala semplicemente qualcosa che ha attirato la tua attenzione. Ora ripeti il processo 23 volte, iniziando dall'ultimo posto in cui sei stato, camminando per 100 passi prima di catturare un nuovo scatto. Alla fine avrai realizzato 24 immagini. Questo metodo funziona perfettamente se stai esplorando una zona sconosciuta, così puoi adattare le tue regole al luogo, allo stile di scatto o agli obiettivi. Realizzare 24 ritratti o 24 immagini architettoniche ha lo stesso valore".

canon_pro_2400_4
"Questo esercizio consiste nel modificare il mio stile e processo di scatto", afferma Travis. "Mentre la maggior parte del mio lavoro si concentra sulle persone, sono stato attratto dalle forme astratte di questo espositore". Scatto realizzato ad Hanoi, in Vietnam, con Canon EOS 5D Mark III e obiettivo EF 50mm f/1.4 USM. © Travis Hodges

"Sta a te decidere quanto meticolosamente tu voglia rispettare le regole. Penso che un insieme rigido di regole sugli scatti contribuisca a focalizzare i miei sforzi. Una cosa che non consiglio di fare è fermarsi esattamente a 100 passi; è assolutamente accettabile fare qualche passo in più in zona mentre si è alla ricerca dell'immagine migliore".

canon_pro_2400_5
Dei ballerini provano i passi in riva al lago. Scattata ad Hanoi, Vietnam, con Canon EOS 5D Mark III e obiettivo Canon EF 50mm f/1.4 USM. © Travis Hodges

2.400 passi in Vietnam

Mentre era al lavoro su un servizio fotografico in Vietnam, Travis si è recato ad Hanoi una mattina presto per scoprire cosa riusciva a catturare durante l'esercizio dei 2.400 passi. Queste sono alcune delle 24 immagini che ha realizzato durante quella passeggiata. Non intendono essere speciali o particolarmente belle. L'idea di fondo è esplorare una nuova zona e con un po' di fortuna trovare dei temi da sviluppare in un secondo momento.

canon_pro_2400_6
Ogni giorno le persone si recano presso il lago Hoàn Kiếm nel quartiere vecchio per fare esercizi, dal Tai Chi ai gruppi di aerobica e ballo. Molte persone utilizzano l'arredo urbano per compiere la loro elaborata routine. Scattata ad Hanoi, Vietnam, con Canon EOS 5D Mark III e obiettivo Canon EF 50mm f/1.4 USM. © Travis Hodges

"Consiglio sempre di rivedere e modificare il lavoro partendo dalle immagini stampate. La nostra vita è così connessa allo schermo del computer o della fotocamera che una gamma di stampe fisiche ti offrirà una prospettiva migliore sulle immagini. Siediti con una tazza di caffè (per me un caffè vietnamita con molto latte condensato) e guarda i tuoi scatti pensando al prossimo passo da compiere".

canon_pro_2400_7
Valle ritiene di essere la prima persona di Hanoi a essersi fatta tatuare il volto. Scattata ad Hanoi, Vietnam, con Canon EOS 5D Mark III e obiettivo Canon EF 50mm f/1.4 USM. © Travis Hodges

"Durante questa passeggiata, ero alla ricerca di ispirazione per storie più ampie e per idee per progetti su cui avrei potuto lavorare. Alcune storie sono emerse chiaramente e sono già in fase di sviluppo, mentre altre sono conservate tra i miei appunti fino a quando non diventeranno rilevanti".

canon_pro_2400_8
Notizie quotidiane esposte per consentire a tutti di leggerle. Scattata ad Hanoi, Vietnam, con Canon EOS 5D Mark III e obiettivo Canon EF 50mm f/1.4 USM. © Travis Hodges

"l fotografo d'arte e documentarista Paul Graham affermava: "La fotografia è semplice, la fotografia è difficile". Di fatto, questo è il titolo che ha dato a un saggio pubblicato nel 2009. A causa della tecnologia che abbiamo a disposizione, oggi l'atto dello scattare foto è semplice, soprattutto per quelli di noi che lo fanno a tempio pieno. A volte, la difficoltà deriva dal pensare troppo."

"L'esercizio dei 2.400 passi dà vita a un insieme di semplici regole da seguire: un obiettivo e una direzione possono aiutare a superare un blocco creativo dando alla nostra ispirazione quella scossa di cui ha volte si ha bisogno. Tutto inizia con un semplice passo".

Scritto da Travis Hodges


Canon Professional Services

I membri possono accedere al supporto prioritario CPS, sia localmente che durante i maggiori eventi, a un servizio di riparazione rapida prioritaria e, a seconda del livello di iscrizione, possono aver diritto gratuitamente a prestiti di equipaggiamento di scorta e alla spedizione di restituzione dopo gli interventi di manutenzione. Possono inoltre usufruire di offerte esclusive riservate agli iscritti.

Scopri i dettagli e invia la richiesta di iscrizione

A CPS member looking pleased with his Canon photography equipment