NOTIZIE

Nuove caratteristiche per EOS R5, EOS R6 e EOS-1D X Mark III

I fotografi sportivi Richard Walch, Martin Bissig ed Eddie Keogh provano le nuove funzioni e i miglioramenti sbloccati dall'ultimo aggiornamento del firmware Canon.
Martin Bissig tra le montagne, che indossa una giacca e un cappello di lana, con una fotocamera Canon EOS R5.

Il fotografo d'azione Martin Bissig studia la scena e si prepara a scattare con Canon EOS R5, una delle tre fotocamere aggiornate con il nuovo firmware Canon. © Martin Bissig

È possibile aggiornare il cellulare per usufruire di nuove caratteristiche e miglioramenti, e si può fare lo stesso con le fotocamere Canon EOS.

L'ultimo aggiornamento del firmware per Canon EOS R5, EOS R6 e EOS-1D X Mark III introduce una serie di nuove caratteristiche professionali, nuovi controlli e miglioramenti delle prestazioni, in risposta alle richieste dei fotografi. Inoltre, il procedimento per scaricare l'aggiornamento del firmware Canon è davvero semplice: visita la sezione supporto sul sito Canon e seleziona il tuo prodotto dal pop-up per iniziare.

"È fantastico sapere che, una volta acquistata una di queste fotocamere, Canon continuerà a migliorare i prodotti e metterà a disposizione aggiornamenti gratuiti", afferma il fotografo di sport d'azione, filmmaker e Canon Ambassador Richard Walch.

Anche il fotografo di sport d'azione Martin Bissig è entusiasta per lo sviluppo costante: "È davvero fantastico che Canon non ascolti solamente noi professionisti, ma anche gli appassionati. È una bella sensazione sapere che l'azienda ascolta e continua ad aggiungere a queste fotocamere qualità adeguate alle esigenze future".

Richard, Martin e il loro collega e Canon Ambassador Eddie Keogh hanno messo alla prova le nuove caratteristiche attivate dall'aggiornamento del firmware Canon con alcuni scatti impegnativi. Ecco che cosa hanno scoperto…

Ascolta la conversazione in questo episodio del podcast Shutter Stories di Canon:
Uno sciatore salta scendendo dalla montagna e passando davanti al sole.

Una delle caratteristiche sbloccate dall'aggiornamento del firmware EOS R5 è la registrazione video Canon Log 3. "Se leggi le caratteristiche di Canon Log 3, vedrai che ha più stop, e può essere complicato capire che cosa significa", dice Martin Bissig "Ma quando inizi a lavorarci in post-produzione, capisci davvero quanto riesci a ottenere dalle riprese". Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 15-35mm F2.8L IS USM a 15mm, 1/1250 sec, f/14 e ISO200. © Martin Bissig

Novità dell'aggiornamento firmware di EOS R5: Canon Log 3

Con i suoi 45 MP e le funzionalità video 8K, Canon EOS R5 è una fotocamera ibrida straordinaria per fotografi e filmmaker professionisti. Martin Bissig usa EOS R5 per realizzare filmati e foto, e ha apprezzato due miglioramenti video significativi introdotti con l'ultimo aggiornamento firmware di EOS R5: Canon Log 3 e le riprese a 120 fps in Full HD. "Per i filmati che realizzo", afferma, "il formato 8K RAW di EOS R5 è esagerato, ma lavorare con C-Log 3 mi dà tutta la libertà di cui ho bisogno".
C-Log 3 permette di immortalare un'ampia gamma dinamica direttamente nella fotocamera e fornisce più flessibilità in post-produzione e nel risultato finale. "Ora che sto lavorando sui filmati in post-produzione, vedo davvero i vantaggi", dice Martin. "Stavo riprendendo alcuni sciatori sulla neve, quindi dovevo affrontare una combinazione di neve e vestiti molto chiari ed elementi molto scuri. Era un ambiente molto difficile, ma con C-Log 3 ho potuto ottenere il massimo dalle riprese".

Un altro vantaggio di poter filmare con C-Log 3 è che si integra in un flusso di lavoro professionale. "Si può usare EOS R5 su un set cinematografico come fotocamera di riserva e poi unire le clip con le riprese C-Log 3 realizzate con fotocamere Cinema EOS. Probabilmente è uno dei più grandi vantaggi che si può avere ora".

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services.
Martin Bissig su una pista da sci mentre filma uno sciatore che solleva una nuvola di neve.

"Non sono il classico filmmaker, sono un fotografo che gira anche video", dice Martin. "Le due cose sono collegate e devo lavorare molto velocemente. Ecco perché Canon Log 3 e l'opzione da 120 fps per le registrazioni Full HD sono un grande passo avanti per il mio modo di lavorare". © Martin Bissig

Un primo piano delle mani di Martin Bissig che reggono una fotocamera Canon EOS R5, sullo schermo della quale si visualizzano le impostazioni.

A Martin piace avere molte opzioni per configurare EOS R5, ma può essere fastidioso inserirle nuovamente su un'altra fotocamera. Salvare le opzioni su una scheda di memoria e trasferirle quando usa un'altra fotocamera potrebbe fargli risparmiare molto tempo. © Martin Bissig

Novità dell'aggiornamento firmware di EOS R5: video Full HD a 120p

Martin ha anche approfittato della nuova opzione di registrazione 120p Full HD di Canon EOS R5 per immortalare alcuni sciatori che saltavano da precipizi. Filmando con un frame rate elevato si acquisiscono più informazioni durante le scene d'azione che permettono di riprodurle in slow motion.

"Per molti miei lavori non ho bisogno di riprese 4K", dice Martin. "Spesso devo inviare un file via internet a un cliente e dobbiamo modificarlo velocemente – a volte lo dobbiamo fare addirittura direttamente sul campo con un pc. Adesso, con l'opzione per filmare a 120 fps in Full HD, è molto più semplice maneggiare i dati".

Novità dell'aggiornamento firmware di EOS R5: salvataggio impostazioni su scheda

Martin lavora con due fotocamere Canon EOS R5, perciò risparmia molto tempo grazie alla nuova funzione che permette di salvare un'istantanea delle impostazioni di una fotocamera sulla scheda di memoria e di trasferire tutto sull'altra. "Un grande vantaggio di EOS R5 è che puoi personalizzarla secondo i tuoi bisogni", dice. "Ci sono un sacco di opzioni che ti permettono di far comportare la fotocamera esattamente come vuoi tu. Il problema è che se lavori con due fotocamere, il trasferimento manuale di tutte le impostazioni da una fotocamera all'altra è molto lento. Ora non è più un grande problema perché si può fare in un solo passaggio.

"Se devi portare a riparare la tua fotocamera o devi noleggiarne una per un lavoro, è molto utile salvare tutte le impostazioni su una scheda e caricarle su un'altra fotocamera".
Ragazza sullo skateboard su una rampa curva e coperta di graffiti che si avvicina alla fotocamera.

Richard dice che l'aggiunta delle opzioni di IPB e di filmati RAW con un bitrate basso nell'aggiornamento firmware di Canon EOS-1D X Mark III rende la fotocamera ancora più versatile. "La rende uno strumento ancora più universale per la fotografia e per i video", dice. "Può fare qualsiasi cosa". Questo scatto della skateboarder Kona Ettel in azione è stato realizzato con Canon EOS-1D X Mark III e obiettivo Canon EF 8-15mm f/4L Fisheye USM a 15mm, 1/2000 sec, f/5.6 e ISO400. © Richard Walch

Novità dell'aggiornamento firmware di EOS R5 e EOS-1D X Mark III: IPB con un bitrate basso e filmati RAW

Le dimensioni file video più piccole possono essere un vantaggio quando si lavora in aree remote, come accade spesso a Richard Walch. "Registrare filmati 8K con EOS R5, ad esempio, o filmati 4K con EOS-1D X Mark III e provare a modificarli al volo per me è impossibile, perché sono troppo pesanti", dice.

"Molte persone non hanno bisogno di una risoluzione così alta. Ciò di cui hanno davvero bisogno è trasferire i file velocemente. Ecco perché è molto sensato poter salvare un filmato IPB con un bitrate basso per diminuire le dimensioni del file". Richard considera questa nuova funzionalità molto utile per condividere i filmati con gli atleti che fotografa, perché spesso gli chiedono video per metterli sui social media.

Un altro scenario in cui l'opzione del bitrate basso può essere utile è per le riprese prolungate, ad esempio un'intervista lunga. "Si può fare una registrazione molto più lunga su un'unica scheda", spiega Richard. "Ovviamente ti chiederai se la qualità è abbastanza alta. Se la scena è registrata bene, si inserisce perfettamente in un filmato più lungo".

L'opzione filmato RAW con un bitrate basso è ora disponibile su EOS-1D X Mark III e EOS R5. "Entrambe le opzioni con bitrate basso accelerano i tempi e permettono di registrare di più, quindi puoi scegliere il formato RAW o IPB a seconda di quale si adatta meglio al tuo flusso di lavoro".
Un uomo che cammina di notte con uno skateboard. Una luce intensa in alto a sinistra crea forti ombre che nascondono le sue caratteristiche.

Il supporto manuale continuo degli obiettivi RF permette di sospendere Servo AF su EOS R5 e EOS R6 con alcuni obiettivi RF, rendendo più semplice la messa a fuoco senza dover disattivare la messa a fuoco automatica. © Richard Walch

Un uomo che fa acrobazie su uno skateboard di notte, illuminato da una luce viola.

"È una mossa da professionista, ma si impara velocemente", aggiunge Richard, mentre spiega come è riuscito a usare gli effetti manuali per la messa a fuoco senza sospendere Servo AF. "È un invito a essere un po' più creativi e a fotografare delle storie o una sequenza in un film un po' più pianificata". © Richard Walch

Novità dell'aggiornamento firmware di EOS R5 e EOS R6: supporto manuale continuo degli obiettivi RF

Se usi un obiettivo Canon EF, potresti aver apprezzato la funzionalità della messa a fuoco manuale continua quando la fotocamera è impostata su modalità One-Shot AF. L'ultimo aggiornamento del firmware di EOS R5 e EOS R6 aggiunge un supporto per questa caratteristica con Servo AF con alcuni obiettivi RF.

"Si può utilizzare quando si scattano foto o si girano video", spiega Richard. "Permette di prendere la ghiera di messa a fuoco dell'obiettivo e fare delle modifiche senza dover disattivare la messa a fuoco automatica. Quando la fotocamera non si blocca, per qualsiasi motivo, puoi salvare immediatamente lo scatto".
Richard ha utilizzato la nuova funzione mentre filmava alcuni skateboarder di notte. "Ho usato Canon RF 70-200mm F2.8L IS USM, che è un obiettivo perfetto per la messa a fuoco manuale. La ridotta profondità di campo rende più semplice vedere cambiare la messa a fuoco e ha una ghiera di messa a fuoco ampia che è molto comoda da usare.

"La scena iniziava con lo skateboard capovolto sul pavimento. Stavo mettendo a fuoco i truck e le ruote prima di fare una panoramica per mostrare lo skateboarder seduto per terra che si rilassava. Ovviamente, a quel punto volevo mettere a fuoco il suo viso. Ci sono diversi modi per farlo, tra cui toccare il touch screen di EOS R6, prima sulle ruote e poi sul viso e la fotocamera regolerà automaticamente la messa a fuoco. Ma se vuoi davvero controllare la velocità della messa a fuoco, puoi lasciare che la fotocamera metta a fuoco le ruote usando Servo AF e poi prendere la ghiera di messa a fuoco e ruotarla per mettere a fuoco il viso".
A black and white shot of a boxer throwing a punch.

Mirrorless full frame e reflex full frame a confronto

Richard Walch, uno dei fotografi d'azione più esperti al mondo, mette a confronto le caratteristiche delle fotocamere EOS R5 ed EOS-1D X Mark III.
Eddie Keogh in uno stadio mentre regge una fotocamera Canon EOS-1D X Mark III con teleobiettivi zoom e paraluce, mentre la testa sul campo.

Il nuovo FTP Transfer Status Display attivato dall'aggiornamento del firmware di Canon EOS-1D X Mark III permette ai fotografi sportivi di gestire il tempo in modo più efficiente. "Stavo fotografando la squadra di calcio dell'Inghilterra che si allenava all'aperto, in un punto in cui non c'era molto segnale", dice Eddie Keogh. "Grazie allo schermo, ho visto che potevo trasferire solo sette o otto immagini, perciò ho aspettato la fine dell'allenamento per inviarle con un Wi-Fi più veloce".

Novità dell'aggiornamento firmware di EOS-1D X Mark III e EOS R5: FTP Transfer Status Display

Per i fotografi sportivi e i fotoreporter, il tempo è denaro per diversi motivi. Non solo è importante catturare il momento decisivo di una partita o di un evento, ma anche consegnare le immagini ai clienti in tempi rapidi.

FTP Transfer Status Display, stato aggiunto a EOS-1D X Mark III con l'ultimo aggiornamento del firmware, è stato progettato per gestire più facilmente questo processo. Mostra un timer sullo schermo posteriore, così sai quanto ci vuole esattamente per trasferire le immagini.

"Proviamo sempre a sfruttare tutto ciò che serve per velocizzare il lavoro", spiega il professionista Eddie Keogh. "Dobbiamo far avere le nostre foto ai clienti il più velocemente possibile. I social media sono molto importanti al giorno d'oggi e tutti vogliono le foto subito, perciò la trasmissione è fondamentale per il lavoro".

Eddie dice che sapere quanto ci vuole per trasferire un'immagine lo aiuta a prendere alcune decisioni durante una partita di calcio. "Faccio alcune prove prima che inizi la partita, così posso organizzarmi nel caso in cui non ci sia un buon segnale in un determinato punto.

"Sono fortunato perché sto lavorando durante partite importanti – calcio internazionale e Premier League – e la maggior parte dei campi hanno una trasmissione migliore, con 5G e Wi-Fi. Abbiamo addirittura cavi ethernet ai lati del campo che possiamo collegare alle nostre fotocamere.

"Ma per tutti i fotografi che lavorano durante partite meno importanti e che devono comunque fornire gli scatti ai social media, è molto importante avere un'idea di quanto ci vuole per il trasferimento".
Un primo piano delle mani di Eddie Keogh mentre seleziona le immagini da trasferire su una fotocamera Canon EOS-1D X Mark III.

Grazie all'aggiornamento del firmware della fotocamera EOS-1D X Mark III, Protect Image Transfer permette di trasferire tutte insieme le immagini che sono state protette nella fotocamera. Eddie lo considera un vantaggio per tutti i tipi di fotografia. "Potrebbe trattarsi di un servizio speciale che stai facendo con qualcuno", dice, "in cui passi in rassegna le foto con loro, selezioni quelle che vuoi tenere e poi gliele mandi tutte insieme. Significa che poi puoi continuare a fare altre cose".

Novità dell'aggiornamento firmware di EOS-1D X Mark III: Protect Image Transfer

Una caratteristica correlata che è stata attivata con il nuovo aggiornamento del firmware di EOS-1D X Mark III è Protect Image Transfer. Questa funzione fa risparmiare tempo e permette alle foto che sono state protette nella fotocamera di essere trasferite automaticamente in una sola volta.

"È uno strumento potente", dice Eddie. "Significa che durante una partita posso guardare velocemente la fotocamera, proteggere cinque o sei immagini, trasferire le immagini e scegliere di inviare automaticamente tutte le immagini taggate invece di inviarle singolarmente. Se c'è un infortunio e qualcuno resta disteso a terra per uno o due minuti, quello è un ottimo momento per dare un'occhiata e proteggere alcune immagini.

"È un'aggiunta davvero ottima che piacerà a molti fotografi. Se un fotografo di moda lavora per i social media e deve inviare subito alcune immagini, ad esempio, può guardarle insieme al cliente direttamente sullo schermo e taggare velocemente quelle che piacciono al cliente.

"Sono le aggiunte tipo queste che dimostrano la volontà di Canon di rendere le fotocamere più facili da usare e soddisfare tutte le esigenze dei fotografi".

Scritto da Marcus Hawkins


Articoli correlati

  • 6 Canon EOS R features you never knew existed

    ARTICOLO

    Sei funzionalità di Canon EOS R che non sapevi esistessero

    AF rilevamento occhi, modalità Fv, bracketing della messa a fuoco e molto altro ancora: scopri 6 fantastiche caratteristiche meno conosciute di Canon EOS R e EOS RP.

  • La mano di un uomo rilassata al suo fianco regge una Canon EOS R6 con obiettivo Canon RF 24-70mm F2.8L IS USM.

    Canon EOS R5 e EOS R6 a confronto: quale fa per te?

    Canon introduce non una, ma due straordinarie fotocamere mirrorless full-frame. Quale fa per te? Mettiamo a confronto EOS R5 e EOS R6.

  • ARTICOLO

    I primi scatti di Canon EOS R5: gli splendidi dettagli della natura

    Ulla Lohmann e Robert Marc Lehmann ci raccontano come il sensore da 45 MP e l'AF rilevamento occhi di Canon EOS R5 li ha aiutati a realizzare splendidi scatti all'aperto.

  • Wings outstretched, a great grey owl swoops down towards the forest floor.

    ARTICOLO

    Mirrorless full frame e reflex full frame a confronto

    Richard Walch, uno dei fotografi d'azione più esperti al mondo, mette a confronto le caratteristiche delle fotocamere EOS R5 ed EOS-1D X Mark III.

  • Leggi la newsletter

    Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro