ARTICOLO

Video 8K e 4K con oversampling con Canon EOS R5

Un biker esegue un'acrobazia aerea con il sole alle spalle. L'immagine è stata scattata dal basso in una cornice di erba e papaveri rossi sulle pendici della collina

Martin Bissig è stato uno dei primi professionisti a sperimentare le capacità cinematografiche di Canon EOS R5, riprendendo gli spostamenti rapidi di mountain biker e skateboarder. Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 15-35mm F2.8L IS USM a 15 mm, 1/800 sec, F9 e ISO 250. © Martin Bissig

Unendo la registrazione di filmati RAW full-frame 8K con l'acquisizione ad alta frequenza in 4K e la stabilizzazione dell'immagine all'interno del corpo macchina (IBIS), Canon EOS R5 definisce un nuovo standard per la realizzazione di filmati con fotocamere mirrorless. I Canon Ambassador Martin Bissig e Ivan D’Antonio sono stati fra i primi a mettere alla prova le capacità video della nuova fotocamera, ognuno con le proprie esigenze.

Martin è esperto nel fotografare mountain biking e lavora per Red Bull, Specialized, Oakley e Adidas. Spesso dei video accompagnano le sue fotografie spettacolari. Ma per Ivan, pluripremiato regista di clip musicali, cortometraggi e spot pubblicitari, è fondamentale poter inserire facilmente una fotocamera in un flusso di lavoro video professionale.

"In passato ho lavorato come pittore, perciò considero la fotocamera come un pennello, una tavolozza e una tela combinati insieme", spiega Ivan. "Ho bisogno che sia un'estensione delle mie braccia e della mia mente, quindi cerco dimensioni compatte, strumenti intelligenti come i pulsanti personalizzabili, bei colori e una gamma dinamica. Canon EOS R5 soddisfa tutti questi requisiti".

In questo filmato, Ivan racconta come ha messo alla prova la sua fotocamera sulle montagne dell'Abruzzo e durante una tranquilla lezione di yoga. Martin invece spiega perché Canon EOS R5 è stata perfetta per riprendere Lucas Huppert, campione svizzero di slopestyle, e molti altri atleti in azione.

A side profile of Canon Ambassador Ivan D'Antonio with his eye to the viewfinder of a Canon EOS R5 camera.

Incorporare file master 8K in un flusso di lavoro in 4K

Nel filmare il paesaggio "come fosse un set di quadri", Ivan ha utilizzato pochi movimenti della fotocamera sul treppiede e riprese manuali stabilizzate. "Il livello incredibile di dettagli raggiunto con la risoluzione 8K ha conferito al paesaggio un aspetto mai visto prima", racconta. "Mentre editavo il filmato, mi sembrava di essere ancora lì. Ovunque guardassi sullo schermo, c'era lo stesso livello di dettagli visti di persona sul posto".

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services

Un input 8K non implica necessariamente un output 8K. La funzionalità video 8K di Canon EOS R5 avvantaggiano il flusso di lavoro in 4K. In fase di editing è possibile ritagliare un'immagine 4K da un fotogramma in 8K, ricavare una varietà di fotogrammi minori da una sola posizione della fotocamera e usare software per ingrandire, realizzare panoramiche e stabilizzare le immagini anche dopo le riprese.

"Ho sfruttato tutte queste opzioni", spiega Ivan. "Spesso quando filmi hai fretta, perciò la possibilità di registrare una sola volta e creare movimento in post-produzione è inestimabile. In montagna il tempo non era un granché, perciò dovevo girare rapidamente in quei brevi intervalli con una buona illuminazione. Non c'era tempo per cambiare obiettivo, ma in post-produzione ho potuto ritagliare dei primi piani dal file master in 8K".

Una fotocamera Canon EOS R5 su un treppiede. Sull'obiettivo è montato un filtro.

Ivan doveva scattare velocemente in montagna quando il tempo si rasserenava momentaneamente, ma IBIS di Canon EOS R5 ha risolto il problema. "Quando c'era molto vento potevo stabilizzare senza problemi i miei scatti. Ho dovuto usare i filtri ND 4x4 con la fotocamera montata su un supporto, ma ho potuto scattare da molte angolazioni diverse senza preoccuparmi di eccessive vibrazioni". © Ivan D'Antonio

Una donna in una posa yoga raffigurata sullo schermo LCD di Canon EOS R5.

Ivan descrive la combinazione di video 8K e sensore full frame di Canon EOS R5 come rivoluzionaria. "Quando stavo girando il video sullo yoga, il sensore full frame ha reso semplice creare una profondità di campo ridotta e mantenere un bokeh di qualità dietro l'insegnante", afferma. "Con un sensore crop sarebbe stato più difficile riuscire a creare uno scatto con lo sfondo sfocato in uno spazio così ristretto". © Ivan D'Antonio

"Mentre filmavo la sessione di yoga, sapevo che sarei stato in grado di aggiungere parti al montaggio senza dover registrare la stessa asana [posizione di yoga] più volte. Lo yoga è una pratica lenta e controllata, ma sono riuscito a dare ritmo al filmato ritagliando l'originale in 8K".

Con un output finale in 4K, Ivan ha applicato al video uno zoom 2x in post-produzione, ritagliando le parti interessanti di un fotogramma più ampio o ingrandendo lentamente le riprese delle pose statiche. "Ho anche provato a montare il filmato originale in 8K in una timeline 2K", spiega. "Potevo ingrandire con uno zoom 4x e sembrava che avessi girato il video con un costoso obiettivo parafocale cinematografico".

"Correggere i colori delle riprese effettuate con Canon EOS R5 è semplicissimo, soprattutto se si usa Canon Log", aggiunge. "La gamma dinamica è quella di una videocamera cinematografica: i colori sono fedeli all'originale ed è possibile cambiare la tonalità di un singolo colore senza alterare gli altri".

Video 4K con oversampling a frame rate elevati

Oltre a offrire una risoluzione 8K incorporabile in un flusso di lavoro in 4K, Canon EOS R5 dispone di una modalità 4K HQ. Con l'oversampling è possibile realizzare video 4K a partire da video in 8K, ottenendo immagini più dettagliate rispetto a un filmato girato direttamente in 4K. La possibilità di scattare in 4K a 100 fps (PAL/120 fps NTSC) sull'intera lunghezza del sensore full-frame di Canon EOS R5 ha permesso a Martin di riprendere i trick più audaci.

"Probabilmente una risoluzione 8K è esagerata per il tipo di lavoro che svolgo normalmente, ma poter girare a 100 fps in 4K offre nuove opportunità", racconta. "Non è facile guardare i trick di questi ragazzi e capirci qualcosa, perché accade tutto in pochissimo tempo. Ma girare a 100 fps in 4K ti permette di vedere chiaramente tutti i movimenti".

Un biker esegue una un'acrobazia in cima a una rampa di legno ricurva.

Le riprese 4K a 100 fps hanno permesso a Martin di rallentare il video e di catturare le acrobazie in bicicletta nel dettaglio. Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 15-35mm F2.8L IS USM a 15 mm, 1/1000 sec, F2.8 e ISO200. © Martin Bissig

Seguire gli oggetti che si muovono molto velocemente può richiedere un sistema di messa a fuoco automatica avanzato, ma Canon EOS R5 ha preso largamente spunto dalle innovazioni introdotte con Canon EOS-1D X Mark III. Il sistema Dual Pixel CMOS AF II di Canon EOS R5 permette una messa a fuoco fino -6 EV, supporta tutti i metodi AF nella modalità personalizzata AF Servo filmato e offre un riconoscimento facciale migliorato con il sistema AF di rilevamento occhi.

"Il sistema AF di rilevamento occhi disponibile su Canon EOS R5 rappresenta un grande passo avanti, perché permette di riconoscere i volti", racconta Martin entusiasta. "Durante le riprese gli atleti indossavano casco e occhiali, perciò non era possibile vederli in faccia. Incredibilmente la fotocamera riconosceva i loro volti e li metteva a fuoco. Ho usato il riconoscimento facciale per seguire uno skater che veniva verso di me e la fotocamera ha rilevato il suo viso per l'intera durata".

Primi scatti con Canon EOS R5: immortalare la natura in bellissimi dettagli

Ulla Lohmann e Robert Marc Lehmann spiegano come il sensore da 45 megapixel e il sistema AF di rilevamento occhi di Canon EOS R5 ha permesso loro di scattare fotografie eccezionali all'aperto.

Una donna su uno sperone roccioso guarda le montagne avvolte nella nebbia in lontananza.

La combinazione di Canon EOS R5 con un obiettivo RF dotato di IS permette di catturare immagini prive di vibrazioni, anche quando scatti a mano libera mentre cammini in montagna. Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 24-70mm F2.8L IS USM a 52 mm, 1/100 sec, F6.3 e ISO100. © Martin Bissig

Un biker nel bel mezzo di un'acrobazia, una sagoma nel cielo circondata da alberi.

Canon EOS R5 è dotata di tracking AF con tecnologia deep learning per persone e animali che funziona in tutte le modalità AF ed è in grado di riconoscere ogni tipo di situazione. Offre inoltre prestazioni complete AF CMOS Dual Pixel in tutte le modalità video 8K. Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 70-200mm F2.8L IS USM a 70 mm, 1/8000 sec, F2.8 e ISO800. © Martin Bissig

Il sistema IBIS incontra la serie EOS

Canon EOS R5 e la sorella Canon EOS R6 sono le prime fotocamere EOS con sistema di stabilizzazione dell'immagine nel corpo macchina (IBIS) fino a 8 stop. Martin, che filma principalmente a mano, non vedeva l'ora di provare questa funzione.

"Il sistema IBIS è incredibile", racconta. "Io e mia moglie stavamo camminando su per una montagna per fare delle riprese. Non c'era molta luce, io respiravo a fatica e usavo la fotocamera senza treppiede, ma l'immagine nel mirino era perfettamente stabile".

Il Canon Ambassador Martin Bissig inquadra uno skater attraverso lo schermo LCD di Canon EOS R5.

Martin è rimasto colpito dalla durata della batteria di Canon EOS R5 anche quando si utilizzano funzioni che richiedono molta energia, come la stabilizzazione dell'immagine. "Con due batterie potrei girare video, scattare foto e controllare le immagini sullo schermo posteriore per un giorno intero", afferma. © Martin Bissig

Una fotocamera Canon EOS R5 con il display LCD aperto.

Ivan ha sfruttato appieno le capacità AF di Canon EOS R5. "La cosa che trovo veramente utile per i video è la capacità di cambiare la reattività e la velocità dell'AF. Se li imposti correttamente, sembra davvero che la messa fuoco sia stata fatta da un addetto esperto". © Ivan D'Antonio

"Lavoro con tutti gli obiettivi Canon RF dotati di stabilizzatore dell'immagine, perché funziona benissimo", spiega Martin. "Persino con l'obiettivo Canon RF 70-200mm F2.8L IS USM, a 200 mm e senza treppiede, non c'erano vibrazioni della fotocamera. Unendolo alla stabilizzazione IBIS, l'esecuzione è stata fantastica".

"Un altro obiettivo con cui mi piace lavorare è Canon RF 28-70mm F2L USM. Non ha lo stabilizzatore, ma non importa. Basta l'incredibile IBIS a 8 stop di Canon EOS R5".

Il mirino elettronico (EVF) rappresenta un altro punto di forza per Martin. "Ha circa il 60% di risoluzione in più rispetto al mirino elettronico di Canon EOS R, il che gli conferisce una sensazione molto più analogica. Non ho trovato molta differenza rispetto al mirino ottico di una reflex. Inoltre la frequenza dei fotogrammi a 120 fps è parecchio elevata, perfetta per le azioni più veloci".

"Negli ultimi due anni mi sono affidato a Canon EOS R, ma Canon EOS R5 rappresenta un grande passo avanti. Se consideriamo la velocità, la risoluzione e la messa a fuoco, è come una versione più piccola della fotocamera Canon EOS-1D X Mark III, ma con più funzioni".

Scritto da Marcus Hawkins

Il kit di Martin Bissig

Il kit essenziale usato dai professionisti per girare video

Videocamere

Canon EOS R5

Una fotocamera full-frame professionale che offre a fotografi e filmmaker immagini ad alta risoluzione e video in 8K. "Negli ultimi due anni mi sono affidato a Canon EOS R, ma Canon EOS R5 rappresenta un grande passo avanti", spiega Martin.

Obiettivi

Canon RF 15-35mm F2.8L IS USM

Obiettivo grandangolare nitido e luminoso grazie alla qualità ottica tipica degli obiettivi serie L e alla stabilizzazione dell'immagine a 5 stop, per composizioni perfette anche in spazi ristretti.

Obiettivi

Articoli correlati

  • Fotocamera mirrorless full-frame Canon EOS R5.

    Canon EOS R5: 10 caratteristiche da non perdere

    Scopri le caratteristiche che rendono ZEUS veramente rivoluzionaria, tra cui la possibilità di scattare foto da 45 MP a 20 fps e riprendere video 8K in formato RAW.

  • La mano di un uomo rilassata al suo fianco regge una Canon EOS R6 con obiettivo Canon RF 24-70mm F2.8L IS USM.

    Canon EOS R5 e EOS R6 a confronto: quale fa per te?

    Canon introduce non una, ma due straordinarie fotocamere mirrorless full-frame. Quale fa per te? Mettiamo a confronto EOS R5 e EOS R6.

  • Una fotocamera Canon EOS R5 fissata a un rig con un microfono montato sulla parte superiore.

    Come Canon EOS R5 è rivoluzionaria con il video 8K

    Scopri come le funzionalità video della fotocamera mirrorless full frame di punta la rendono la scelta ideale per registi e fotografi creativi.

  • Pro RF versus EF lenses

    ARTICOLO

    Confronto tra obiettivi Canon RF ed EF: quale scegliere?

    Per il fotografo di viaggio Joel Santos, il sistema Canon EOS R fa una notevole differenza, e grazie alla combinazione di obiettivi RF ed EF può allargare ulteriormente i suoi orizzonti creativi. Ecco come...

  • Leggi la newsletter

    Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro