Tutorial sulla fotografia: la luce

Per realizzare delle foto è necessaria la luce, e non una luce qualsiasi. Difficilmente riuscirai a scattare foto di qualità se le condizioni di illuminazione non sono adeguate. Ma come puoi ottenere la luce giusta?

La risposta è semplice. Puoi migliorare le tue foto scattandole in un'ora diversa del giorno oppure in un periodo diverso dell'anno.


La qualità della luce

La qualità della luce varia costantemente nel corso della giornata. Di mattina presto e nel pomeriggio la luce solare ha tonalità calde, mentre nel resto della giornata assume tonalità più fredde. Perché accade ciò?

Il cambiamento è causato dalla dispersione della luce solare. Le particelle di polvere e acqua presenti nell'atmosfera riflettono, rifrangono e assorbono le varie lunghezze d'onda della luce in quantità diverse. A mezzogiorno, il sole raggiunge l'altezza massima e la luce scende a picco sulla terra attraverso l'atmosfera. La dispersione è scarsa e la luce solare ha un colore bianco-blu.

La mattina e la sera, il sole è basso e la luce deve attraversare una maggiore quantità di atmosfera. Le lunghezze d'onda più corte (blu) subiscono una dispersione maggiore rispetto a quelle più lunghe (rosse), che generano una luce più calda.

Generalmente, una luce calda garantisce immagini più accattivanti, soprattutto quando ritraggono panorami ed edifici. Quando sei in vacanza, le ore ideali per scattare foto ai luoghi che visiti sono all'alba e subito dopo il tramonto. In questo modo, oltre che della luce migliore, potrai beneficiare della minor presenza di persone all'interno della scena.

1   2  3  4

spacer
					image

Tutorial

Fotografia in bianco e nero
Fotografia d'azione
Ritratti natalizi
Fotografia notturna
fotografia d'autunno
Fotografia di paesaggi urbani