Si potrebbe pensare che i cervi siano timidi e sfuggenti. Ma non questa specie.

Diverse volte nel corso dell'anno, chi vive nei complessi residenziali locali può assistere a meravigliosi spettacoli faunistici notturni inondati di luci al sodio.

Si tratta di daini che provengono dai boschi della vicina cittadina britannica di Epping nell'Essex. Negli ultimi anni hanno scoperto che la verdeggiante erba che cresce sulle banchine stradali e nelle aiuole è uno spuntino serale molto più appetitoso rispetto ai tradizionali ramoscelli e fogliame a cui sono abituati.

Anche se non sembrano per nulla infastiditi dalle macchine fotografiche, al contrario sembrano piuttosto sfacciati, sono creature timide. Fortunatamente per i fotografi, capita spesso che questi esemplari si fermino e restino con orecchie e occhi ben aperti per individuare possibili pericoli.

Gli esemplari maschi più grandi possono pesare fino a 150 kg. Le femmine pesano circa la metà. Possono vivere dai 12 ai 16 anni.

Dopo una serie di inverni miti (con scarsa presenza di predatori naturali), il numero di esemplari appartenenti a queste sei specie di cervo è in aumento nel Regno Unito e la loro popolazione, come possiamo osservare, tende a disperdersi sempre di più.

La possibilità di ammirare questi cervi urbani è solo una delle opportunità più magiche, toccanti e mozzafiato che il mondo può offrirvi. Basta avere il coraggio di esplorare oltre, di scoprire nuovi angoli e di andare a sinistra se generalmente si va a destra. Canon vi invita a scoprirle e a immortalarle con immagini fisse o in movimento. Come and see.

Tecniche

Scattare in condizioni di scarsa illuminazione