FOTOGRAFIA

Qual è la differenza tra le fotocamere EOS R50 ed EOS R10?

Se desideri creare contenuti di alto livello per i social media o realizzare scatti di viaggio ancora più suggestivi, ti aiutiamo a trovare la fotocamera più adatta a te.
Un'immagine a metà che mostra una fotocamera Canon EOS R50 su una scrivania accanto a materiali per il fai da te e una fotocamera Canon EOS R10 su una mensola piastrellata.

Il rivoluzionario sistema EOS R mirrorless di Canon è stato lanciato nel 2018 e da allora è in continua espansione. I primi modelli con sensore APS-C della gamma, EOS R7 ed EOS R10, sono stati rilasciati nel 2022 e sono diventati popolari tra i fotografi che desiderano una fotocamera con le caratteristiche del sistema EOS R in un corpo più compatto.

Le innovazioni tecniche sono andate avanti fino al lancio della fotocamera Canon EOS R50, che garantisce la stessa straordinaria qualità delle immagini e la stessa potenza del modello EOS R10, ma in un corpo ancora più compatto e semplice da utilizzare. La soluzione ideale per i creatori di contenuti che desiderano ottenere risultati migliori da condividere su YouTube e TikTok.

Qui, scopriamo alcune delle tecnologie in comune e delle principali differenze tra EOS R50 ed EOS R10, grazie agli interventi di Mark Kendrick, Product Specialist di Canon Europe, e del Canon Ambassador Martin Bissig, che ha messo alla prova EOS R10 durante un viaggio in Sri Lanka.

Scatta e condividi immagini di alta qualità

Un uomo esamina le riprese video utilizzando l'app Canon Camera Connect sul suo smartphone. Accanto a lui c'è una pietanza, una selezione di ingredienti tritati e una fotocamera Canon EOS R50 montata su uno stabilizzatore per treppiede.

Sia EOS R50 sia EOS R10 ti consentono di caricare all'istante i contenuti, grazie alla connessione Wi-Fi dello smartphone. Inoltre, il Bluetooth e l'app Canon Camera Connect consentono di regolare le impostazioni della fotocamera da remoto, per non interrompere il flusso creativo.

Il fotografo Martin Bissig tiene una fotocamera Canon EOS R10 accanto a un cartello fuori da una stazione ferroviaria dello Sri Lanka.

A Martin piace utilizzare le fotocamere APS-C, come i modelli EOS R10 ed EOS R50, per via delle dimensioni compatte. "Una fotocamera molto grande con un obiettivo decisamente grande può mettere in soggezione le persone", spiega. "Con un'attrezzatura più compatta, questo non accade". © Martin Bissig

Canon EOS R50 ed EOS R10 hanno molte cose in comune. Il sensore di immagine da 24.2 MP è in grado di acquisire numerosi dettagli e offre tutti i vantaggi del formato APS-C, tra cui un fattore di ritaglio di 1,6x, che estende la lunghezza focale effettiva quando si utilizzano obiettivi RF, oltre a un corpo macchina compatto.

La combinazione tra EOS R10 e l'obiettivo RF-S 18-150mm F3.5-6.3 IS STM, compatto e leggero, si è rivelata particolarmente utile in Sri Lanka, perché Martin non voleva dare troppo nell'occhio. "Le dimensioni ridotte di questa fotocamera mi hanno consentito di portarla sempre con me, senza dovermi preoccupare di portarmi dietro una grande borsa con l'attrezzatura fotografica", spiega. "La portata dello zoom di 18-150 mm, equivalente a circa 29-240 mm su una fotocamera full frame, mi ha consentito di lavorare in maniera davvero efficiente".

Al centro di entrambe le fotocamere c'è lo stesso processore DIGIC X che garantisce un'esperienza di scatto rapida e reattiva. Inoltre, sono dotate del sofisticato sistema di messa a fuoco automatica Dual Pixel CMOS AF II, lo stesso presente in modelli professionali come Canon EOS R6 Mark II, in grado di rilevare, inseguire e mettere a fuoco automaticamente le persone, gli animali o i veicoli presenti nella scena. Con 651 punti di messa a fuoco, soddisfa qualsiasi tua esigenza di ripresa, dall'azione alla fauna selvatica, fino alla creazione di contenuti per il tuo profilo di cucina su Instagram.

Sia EOS R10 sia EOS R50 sono in grado di ottenere risultati eccellenti in condizioni di scarsa illuminazione, con un massimo di ISO32000 per le foto e ISO12800 per i video, espandibile a ISO51200 e ISO25600. Il sistema di messa a fuoco automatica, inoltre, è in grado di mettere a fuoco fino a -4 EV, cioè il livello di oscurità di una scena illuminata da una mezza luna.

Differenze del design

Un uomo tiene Canon EOS R50 a livello del viso e guarda attraverso il mirino elettronico.

Il modello Canon EOS R50 presenta un design leggermente diverso rispetto alle versioni precedenti delle fotocamere del sistema EOS R. Con un'impugnatura più piccola, è compatta e comoda da usare. Un singolo slot per schede SD UHS-I, all'interno dello sportello della batteria, contribuisce a ridurre il peso e le dimensioni complessive della fotocamera.

Una donna fotografa una pietanza con una fotocamera Canon EOS R10 montata su un treppiede.

"Rispetto a EOS R50, EOS R10 offre maggiori possibilità di personalizzazione", spiega Mark. "In più, presenta un maggior numero di funzionalità che consentono di apportare modifiche in maniera immediata, un aspetto particolarmente utile per la fotografia".

La vera differenza tra le due fotocamere sta nelle dimensioni e nel design. La fotocamera Canon EOS R50 è più leggera rispetto a EOS R10, con un'impugnatura più piccola grazie al vano batteria ruotato. La profondità è di soli 68,8 mm e il peso è di soli 375 g con scheda e batteria, rispetto agli 83,4 mm e ai 429 g del modello EOS R10. Portala sempre con te ovunque: allo skate park, per riprendere azioni frenetiche oppure mettila in borsa e portala a un brunch per fotografare momenti di lifestyle in un nuovo locale.

Anche i layout dei pulsanti sono diversi. "La fotocamera EOS R50 è più facile da usare e da padroneggiare, oltre a essere più intuitiva, perfetta per chi è abituato a usare il touch screen dello smartphone", afferma Mark.

Per quanto riguarda le modalità della fotocamera, EOS R50 dispone della nuova modalità avanzata A+ Scene Intelligent Auto. "In questa modalità, la fotocamera scatta e combina più immagini in maniera automatica, per cui è possibile adottare tecniche avanzate senza dover imparare a usarle o a sapere cosa stia facendo la fotocamera", aggiunge Mark.

Se desideri imparare e sviluppare le tue abilità fotografiche, puoi sempre ricorrere alle impostazioni manuali. Tuttavia, per molti neofiti delle fotocamere mirrorless, le opzioni automatiche consentono di non perdere tempo con le impostazioni e di dedicarsi maggiormente alla creazione di contenuti accattivanti.

Capacità video

Una donna riprende se stessa con una fotocamera Canon EOS R50 montata su uno stabilizzatore per treppiede. Le riprese sono visibili sullo schermo di un computer portatile sulla scrivania di fronte a lei.

Entrambe le fotocamere possono essere utilizzate come webcam per videochiamate o streaming di qualità, ma mentre il modello EOS R10 richiede il software EOS Webcam Utility, EOS R50 funziona in modo automatico tramite UVC/UAC.

Una donna tiene Canon EOS R10 con uno stabilizzatore per treppiede e un microfono collegato per filmarsi mentre è in vacanza.

Il versatile touch screen orientabile da 7,5 cm, presente su entrambe le fotocamere, ti offre la libertà di realizzare riprese da qualsiasi angolazione. Ad ogni modo, lo schermo del modello EOS R50, con una risoluzione più elevata, ti consente di visualizzare le riprese o rivedere le foto nel dettaglio, prima di trasferirle sul telefono.

Per quanto riguarda i contenuti video, entrambe le fotocamere sono in grado di realizzare video 4K a 30p, con oversampling da 6K, utilizzando l'intera ampiezza del sensore, Full HD a 120 fps per chi desidera realizzare riprese in slow motion. EOS R10 presenta un'opzione aggiuntiva di ripresa 4K a 60p (ritagliato).

La flessibilità in modalità video è supportata dalla connettività HDMI, oltre che da un jack microfono da 3,5 mm e da un attacco a slitta smart per l'alimentazione di accessori, come ad esempio un microfono esterno

Ora, è possibile registrare per periodi molto più lunghi rispetto al passato: per un periodo illimitato, con EOS R10, e fino a un'ora con EOS R50, il che dovrebbe essere sufficiente per riprendere i tuoi allenamenti senza dover interrompere a metà sessione.

Rispetto al modello EOS R10, Canon EOS R50 offre molte nuove funzionalità video, ideali per le riprese di filmati di cucina o per la creazione di tutorial di make-up da pubblicare su YouTube.

"EOS R50 presenta la modalità filmato per demo ravvicinate", spiega Mark. "È in grado di adattare le impostazioni di messa a fuoco in modo che se metti qualcosa davanti alla fotocamera, questa mette a fuoco quell'oggetto. Non appena lo sposti, mette nuovamente a fuoco il tuo viso". La modalità filmato per demo ravvicinate è una funzionalità ideale per le realizzare riprese molto vicino alla fotocamera, ad esempio per una dimostrazione divertente di cucina o per condividere le proprie tecniche di disegno preferite.

Un'altra novità è la stabilizzazione dell'immagine (IS) in modalità Movie Digital, che garantisce riprese a mano libera fluide e nitide, grazie alla riduzione delle vibrazioni della fotocamera.

EOS R50 o EOS R10, qual è la soluzione più adatta a te?

Il primo piano di un limone tagliato a metà. La funzione di focus bracketing di Canon EOS R50 ha prodotto un'immagine nitida e con una messa a fuoco perfetta in ogni dettaglio.

EOS R50 dispone di 14 modalità di scena per le foto offrendo così la possibilità di regolare diverse impostazioni a seconda del soggetto. Le funzioni di focus bracketing e di composizione della profondità integrata ti consentono di realizzare in maniera automatica immagini con un'ampia profondità di campo, rendendo ancora più accattivanti i tuoi contenuti social e velocizzando il flusso di lavoro. Scatto realizzato con Canon EOS R50 e obiettivo Canon RF 35mm F1.8 MACRO IS STM a 1/400 s, f/4 e ISO2000.

Un treno arriva da una galleria e attraversa un percorso curvilineo immerso in una foresta rigogliosa. Scatto realizzato da Martin Bissig con Canon EOS R10.

EOS R10 è un modello destinato ai fotografi che desiderano rendere le proprie foto ancora più suggestive durante esperienze di viaggio memorabili o che vogliono valorizzare momenti importanti in famiglia. Scatto realizzato con Canon EOS R10 e obiettivo Canon RF-S 18-150mm F3.5-6.3 IS STM a 31 mm, 1/160 s, f/5 e ISO100. © Martin Bissig

Che tu voglia riprendere le tue attività di fitness per il tuo nuovo canale o realizzare fantastici scatti di viaggio, Canon EOS R50 ed EOS R10 sono entrambe soluzioni ad alte prestazioni sia per le foto sia per i video. Rappresentano il passaggio ideale al sistema EOS R dallo smartphone, dalla fotocamera compatta o reflex digitale, soprattutto perché consentono di utilizzare la gamma di obiettivi RF e RF-S, più veloce e di qualità superiore, cosa che ti consente di ampliare ulteriormente le tue possibilità creative e i tuoi punti di vista.

EOS R10 è la fotocamera ideale per gli appassionati che desiderano realizzare splendidi scatti di viaggio o fotografare il matrimonio di un amico senza portarsi dietro il pesante sistema full frame. Offre una serie di funzionalità avanzate e un elevato livello di controllo, grazie a pulsanti, ghiere e modalità personalizzabili.

Tuttavia, EOS R50 è sicuramente la migliore soluzione per avvicinarsi al sistema EOS R di Canon, poiché offre tutto il necessario per riprendere, fotografare e condividere i propri hobby e le proprie passioni. Per i creatori di contenuti esperti, offre una qualità d'immagine eccezionale, pur essendo facile da configurare, sempre pronta all'uso, e con un design compatto che garantisce la massima praticità.



Scritto da Lauren Scott

Prodotti correlati

Articoli correlati