ARTICOLO

Riuscirà Canon EOS R3 a tenere il passo del piccolo e velocissimo fratino eurasiatico?

Il fotografo italiano di fauna selvatica Bruno D'Amicis ha testato la fotocamera EOS R3, fotografando un uccellino raro e velocissimo sulle spiagge dell'Abruzzo.
Un fratino eurasiatico corre sulla spiaggia, lo scatto retroilluminato mette in evidenza i granelli di sabbia sollevati dalle sue zampe.

Il fotografo della fauna selvatica Bruno D'Amicis si è sempre immaginato così lo scatto perfetto di un fratino eurasiatico: retroilluminato per mettere in evidenza i granelli di sabbia sollevati dalle zampe dell'uccellino che corre fra le dune. "Avere la possibilità di utilizzare EOS R3, il suo fantastico inseguimento Eye AF e l'otturatore elettronico a 30 fps con il leggerissimo obiettivo RF 600mm F4L IS USM mi ha permesso non solo di ottenere la foto che mi ero immaginato ma anche dozzine di altri scatti con un'esposizione perfetta, nitidi e con un'eccellente messa a fuoco", afferma. Scatto realizzato con Canon EOS R3 e obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM a 1/2700 s, f/4.5 e ISO640. © Bruno D'Amicis

Un uccellino dal peso di soli 40 g e abbastanza piccolo da stare nel palmo di una mano sfreccia come un fulmine fra i bagnanti sulle spiagge sabbiose dell'Abruzzo. Il fratino eurasiatico è piuttosto comune da quelle parti, ma quasi nessuno sa che questa specie sta scomparendo a ritmi preoccupanti. Lo sviluppo urbano fuori controllo e un eccessivo sfruttamento delle spiagge sabbiose per il turismo hanno un impatto enorme sull'habitat di nidificazione di questo uccellino costiero. Il fotografo della fauna selvatica e appassionato di ornitologia Bruno D'Amicis vuole diffondere queste preoccupanti notizie, equipaggiato con la sua fotocamera Canon EOS R3 e un obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM.

Il Canon Ambassador italiano è famoso per il suo lavoro di documentazione delle specie a rischio del suo paese, dalle linci alle vipere di Orsini ai grifoni, con l'aiuto della sua fotocamera Canon EOS-1D X Mark III. È convinto che la fotografia possa avere un ruolo cruciale nel sensibilizzare l'opinione pubblica sulla situazione disastrosa in cui verte l'ambiente e sugli sforzi di coloro che cercano di preservarlo.
Un fratino eurasiatico su una spiaggia in primo piano con dei turisti fuori fuoco sullo sfondo.

Un fratino eurasiatico adulto vicino a dei bagnanti su una spiaggia in Abruzzo. Scatto realizzato con Canon EOS R3, obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM e Canon Extender RF 2x a 1200 mm, 1/4000 sec, f/8 e ISO1000. © Bruno D'Amicis

Bruno ha voluto a tutti i costi fare pubblicità all'iniziativa, colpito dalla dedizione delle decine di volontari del progetto Salva Fratino, coordinati dal WWF, con la collaborazione dell'Area Marina Protetta Torre del Cerrano e della Riserva del Borsacchio, che si occupano del monitoraggio e della protezione di questa specie. Purtroppo è più facile a farsi che a dirsi. Questi uccellini sono molto schivi e, soprattutto, sono velocissimi. Fotografarli, anche disponendo delle migliori fotocamere reflex digitali, non è affatto semplice.

"Ho sempre voluto realizzare una foto retroilluminata dove si vedono i granelli di sabbia sollevati dalle zampe dell'uccellino mentre corre", afferma Bruno. "Ma i fratini erano perfino più veloci dell'AF o non ero mai soddisfatto della composizione".
Disponi di un kit Canon?

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services.
Questa volta però, Bruno era preparato e fornito delle funzioni di ultima generazione della fotocamera Canon EOS R3, incluso lo scatto continuo a 30 fps, modalità AF avanzate, una migliorata esperienza EVF e la stabilizzazione dell'immagine integrata (IBIS).
Una fotocamera Canon EOS R3 con obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM, posata su un pezzo di legno in una spiaggia.

L'accoppiata perfetta: la fotocamera Canon EOS R3 e l'obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM pronti a scattare. © Bruno D'Amicis

Una donna si inginocchia per posizionare una rete verde di plastica intorno a un nido.

Marina De Ascentiis, volontaria del progetto Salva Fratino, posiziona una piccola gabbia di plastica su un nido di fratino eurasiatico per proteggerlo dai predatori come corvi e cani. "Grazie al touch screen LCD luminoso e orientabile di EOS R3, ho potuto scattare alcune foto con prospettiva dal basso, tenendo in mano la fotocamera e allungando le braccia senza dovermi sdraiare vicino al nido", afferma Bruno. Scatto realizzato con Canon EOS R3 e obiettivo Canon RF 15-35mm F2.8L IS USM a 15mm, 1/320 sec, f/11 e ISO200. © Bruno D'Amicis

Prepararsi a scattare

Bruno ha ottenuto il permesso di fotografare questa specie protetta dal WWF, che lo ha assistito sulla scelta del sito di nidificazione ideale per il servizio fotografico. Le visite ai siti di nidificazione hanno dato a Bruno un'idea del comportamento di questi uccellini e l'opportunità di osservarne e documentarne il lavoro di conservazione.

Il giorno del servizio fotografico Bruno si è dotato di equipaggiamento mimetico, si è avvicinato strisciando come un marine fino a una distanza di sicurezza dai nidi e si è sistemato pancia a terra, con fotocamera e obiettivo a prova di agenti atmosferici a livello della sabbia, per avere la stessa prospettiva degli uccellini costieri. Con la luce giusta, lo scatto fotografico retroilluminato che sognava sarebbe stato possibile.
Un pulcino di fratino eurasiatico corre sulla sabbia.

"Tenendo in mano un obiettivo da 1200mm a f/8, mi ha sbalordito quanto funzionassero bene le funzioni IS e AF di EOS R3 nel seguire i pulcini che correvano qua e là", afferma Bruno. Scatto realizzato con Canon EOS R3, obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM e Canon Extender RF 2x a 1200 mm, 1/800 sec, f/8 e ISO4000. © Bruno D'Amicis

Con dei soggetti così schivi ed erratici nei loro movimenti, a Bruno serviva pazienza e discrezione per avvicinarsi abbastanza agli uccellini senza spaventarli. "I pulcini di fratino eurasiatico sono molto piccoli e molto veloci, e i genitori spesso li tengono alla larga dagli esseri umani. Per mantenermi a distanza e scattare senza dar loro fastidio, ho utilizzato Canon Extender RF 2x montato sull'obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM", spiega.

Un treppiede non era la scelta giusta. Con una fotocamera fissa sarebbe stato impossibile seguire i piccoli soggetti mentre sfrecciavano qua e là, uscendo dall'inquadratura. Per garantire flessibilità e facilità di movimento, l'unica opzione era scattare con fotocamera a mano e fare affidamento sulla stabilizzazione dell'immagine di EOS R3 e sull'obiettivo per foto ben realizzate e non sfocate.
Un fratino eurasiatico vola sopra le onde alla luce della sera.

"L'autofocus di EOS R3 ha funzionato perfettamente con la luce tenue del crepuscolo", afferma Bruno. "Combinato con le ottime capacità ISO della fotocamera, mi ha permesso di ottenere delle ottime foto dei fratini che volano sulle onde". Scatto realizzato con Canon EOS R3 e obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM a 1/2700 sec, f/5 e ISO3200. © Bruno D'Amicis

La fotocamera in mano

Nonostante sia più piccola e leggera della maggior parte delle fotocamere reflex digitali, EOS R3 è dotata di corpo in lega di magnesio a prova di agenti atmosferici che garantisce durata e resistenza agli urti, caratteristica che la rende robusta come la precedente fotocamera di Bruno, Canon EOS-1D X Mark III. "EOS R3 ha taglia e impugnatura perfette e la batteria ha una durata davvero lunga", afferma. "Dal punto di vista ergonomico mi ha ricordato la mia fotocamera Canon EOS 3 analoga. La resistenza extra la rende la fotocamera ideale, perfino migliore di Canon EOS R5".

Anche se ero a distanza dagli uccelli era fondamentale fare meno rumore possibile e restare immobile. "Ho già scattato fotografie utilizzando un otturatore meccanico e il problema è che gli uccelli si spaventano a causa del rumore improvviso. Il fatto che EOS R3 disponga di un otturatore elettronico silenzioso ha fatto la differenza e ho potuto ottenere le foto che desideravo ottenere", afferma Bruno.

Grazie alla funzione EVF, che applica le impostazioni di esposizione per ottenere un'anteprima della foto ha permesso a Bruno di rimanere perfettamente immobile. "Perfino il più piccolo movimento, come abbassare la fotocamera per controllare l'immagine sullo schermo posteriore LCD può spaventare gli uccelli", spiega. Grazie a queste funzioni Bruno ha potuto avvicinarsi fino a tre metri di distanza dai suoi soggetti senza spaventarli.

La funzione EVF di EOS R3 si è dimostrata preziosa anche per il panning e per gli scatti in condizioni di scarsa luminosità. "La frequenza è talmente veloce e la luminosità così alta che è quasi impossibile distinguerlo da un mirino ottico", afferma Bruno. "Anche in condizioni di scarsa luminosità non c'è alcun ritardo. Non sembrava neanche di lavorare con una fotocamera mirrorless".
Un fratino eurasiatico vola su una spiaggia in piena luce con il mare sullo sfondo.

Una combinazione di tracking AF di animali, soprattutto uccelli, e zona AF flessibile con dimensioni e forma dell'area AF personalizzabili hanno reso possibile realizzare fotografie di soggetti piccoli e dai movimenti rapidi come i fratini eurasiatici. Scatto realizzato con Canon EOS R3 e obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM a 1/3200 s, f/4.5 e ISO640. © Bruno D'Amicis

EOS R3 in azione

Le capacità di EOS R3 sono state messe a dura prova quando la fotocamera è stata posizionata a livello della sabbia per ottenere la stessa prospettiva degli uccelli. "Questi animaletti sono molto piccoli e veloci, in un istante spariscono fra le dune sabbiose, per un fotografo è una sfida ardua. Devi sdraiarti pancia a terra sulla sabbia e tenere in mano la fotocamera e un grosso super teleobiettivo", afferma Bruno.

EOS R3 ha una tecnologia tracking AF di animali che include un algoritmo progettato apposta per riconoscere e seguire gli uccelli e può essere combinato con una nuova zona AF flessibile che permette di regolare le dimensioni e la forma dell'area di messa a fuoco automatica. Una flessibilità del genere è utile soprattutto per soggetti piccoli come i fratini eurasiatici. "Una volta che il tracking AF di animali è bloccato, non c'è ostacolo che tenga. Dune, vegetazione, non importa cosa si metta in mezzo, il soggetto non lo perdo mai", afferma Bruno.
Bruno ha anche trovato la funzione di suggerimento AF di EOS R3 perfetta per quando ci sono tanti uccelli nell'inquadratura. Utilizzando la funzione AF occhi animali, intorno all'occhio messo a fuoco appare una cornice blu mentre intorno ad altri occhi rilevati dalla fotocamera appaiono delle cornici grigie secondarie. "Basta un tocco leggerissimo e posso cambiare il punto di messa a fuoco", afferma. "Se non fossi sicuro a proposito di un punto focale la fotocamera ne suggerirebbe un altro".

Oltre alla flessibilità e all'accuratezza aggiuntive dell'AF, l'innesto RF di EOS R3 ha anche una connessione a 12 pin che garantisce una maggiore velocità di comunicazione e larghezza fra la fotocamera e il motore di messa a fuoco a doppia alimentazione dell'obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM che offre prestazioni di messa a fuoco ancora migliori. "La velocità con cui EOS R3 metteva a fuoco e seguiva gli uccellini mi ha sbalordito", afferma Bruno.
Un'auto da rally rossa catturata in velocità, mentre solleva una nuvola di polvere dietro di sé.

Fuori strada con EOS R3

Il fotografo di automobilismo Vladimir Rys mette alla prova il rivoluzionario AF tracking di auto da corsa di EOS R3 nel suo primo servizio fotografico su una gara di rally con auto elettriche.
EOS R3 è fornita di un otturatore meccanico che permette di scattare fino a 1/8000 sec. Con il solo otturatore elettronico la velocità tocca picchi di 1/64000 sec per non farti perdere nemmeno un dettaglio dei tuoi soggetti, che si tratti di animali, persone o oggetti. Scatto realizzato con Canon EOS R3 e obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM a 1/1600 sec, f/5 e ISO1600. © Bruno D'Amicis

EOS R3 è fornita di otturatore meccanico che permette di scattare fino a 1/8000 sec. Con il solo otturatore elettronico la velocità tocca picchi di 1/64000 sec per non farti perdere nemmeno un dettaglio dei tuoi soggetti, che si tratti di animali, persone o oggetti. Scatto realizzato con Canon EOS R3 e obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM a 1/1600 s, f/5 e ISO1600. © Bruno D'Amicis

Ottenere uno scatto da sogno

La prova più impegnativa è stata ottenere lo scatto da sogno di Bruno. Chi sarà stato più veloce, il suo kit o gli uccellini? Bruno ha perfezionato la sua tecnica osservando per tutto il giorno il comportamento dei fratini eurasiatici e abituandosi a immortalare l'azione in una frazione di secondo. Una volta arrivato il momento giusto, l'otturatore elettronico a 30 fps di EOS R3 è stato veloce quanto il suo soggetto piumato. "Grazie alla velocità dell'otturatore e all'incredibile AF di EOS R3, ho potuto concentrarmi di più sulla composizione e meno sulla tecnica", afferma Bruno. "Sono rimasto estasiato quando sono finalmente riuscito a immortalare il momento magico: un maschio si è diretto verso di me nella splendida luce del tramonto che faceva luccicare la sabbia intorno a lui".

La capacità di mettere a fuoco con una luminosità fino a -7.5 EV rende EOS R3 la fotocamera perfetta per scattare foto ai pulcini alla sera, quando la maggior parte dei bagnanti se n'era già andata. Bruno ha utilizzato di nuovo Canon Extender RF 2x con l'obiettivo Canon RF 600mm F4L IS USM per avere di fatto un obiettivo 1200mm f/8, un'autentica sfida di capacità di messa a fuoco e accuratezza in condizioni di scarsa illuminazione.

"Sono rimasto sbalordito da quanto bene hanno funzionato la stabilizzazione dell'immagine e l'AF di EOS R3 nel seguire i pulcini che sfrecciavano qua e là, nonostante le condizioni di scarsa illuminazione", afferma. "Le immagini a ISO6400 erano nitidissime".

Tutte le foto di Bruno sono state realizzate tenendo in mano la fotocamera e la stabilizzazione dell'immagine migliorata fino a 5,5 stop ha permesso di ottenere immagini nitide e non sfocate, oltre che video clip. "Ho scattato qualcosa come 12000 foto in un giorno ed erano quasi tutte perfette. Il che è stato un bel problema: non sapevo quali scegliere".

Sono molti i locali affezionati al fratino eurasiatico e Bruno è convinto che possa diventare l'ambasciatore perfetto per sensibilizzare l'opinione pubblica in merito agli habitat costieri minacciati. Bruno sta mettendo insieme materiale per un libro sull'impatto del comportamento umano sulla fauna selvatica della regione con l'aiuto di associazioni locali per la conservazione della natura, e ha in programma di utilizzare anche le foto scattate su queste spiagge.

Scritto da Tim Coleman


Il kit di Bruno D'Amicis

Il kit essenziale usato dai professionisti per scattare le loro foto

Il kit di Bruno D'Amicis che contiene fotocamere e obiettivi Canon.

Fotocamere

Canon EOS R3

Fotocamera ad alte prestazioni e alta velocità mirrorless full frame, che inaugurerà una nuova era della fotografia sportiva, naturalistica e giornalistica. "La velocità con cui EOS R3 metteva a fuoco e seguiva gli uccellini mi ha sbalordito", afferma Bruno.

Obiettivi

Accessori

Canon Extender RF 2x

Aumenta la tua portata con un extender 2x progettato specificamente per il sistema di obiettivi RF, che garantisce un'elevata qualità dell'immagine e una rapida comunicazione tra la fotocamera e l'obiettivo.

Articoli correlati

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro