ARTICOLO

Come diventare fotografo sportivo: 15 suggerimenti dei professionisti per trasformare il proprio hobby in professione

I Canon Ambassador Eddie Keogh, Martin Bissig e Richard Walch danno utili consigli a tutti gli aspiranti fotografi sportivi.
Uno sciatore vestito di turchese sul bordo di un pendio ripido, con montagne coperte di neve sullo sfondo.

Il fotografo sportivo Martin Bissig ha girato il mondo scattando scatti intensi, come questo che ritrae uno sciatore sul bordo di una discesa mozzafiato. Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 24-105mm F4L IS USM a 61mm, 1/1600 s, f/10 e ISO200. © Martin Bissig

"Una foto sportiva è bella se ti lascia senza fiato", afferma il fotografo sportivo Eddie Keogh. "Deve essere uno scatto emozionante: un momento incredibile e allo stesso tempo spettacolare. Capita raramente, com'è giusto che sia".

Riuscire a catturare quei momenti e farne il proprio lavoro è il sogno di molti appassionati di sport, ed è proprio ciò che hanno fatto i Canon Ambassador Eddie Keogh, Martin Bissig e Richard Walch. Ecco i loro suggerimenti su come diventare fotografi sportivi professionisti.
Eddie Keogh, fotografo inglese, ha imparato il suo mestiere sotto la guida di Monte Fresco, fotografo di Fleet Street. Attualmente lavora come fotografo ufficiale della squadra di calcio inglese tramite l'agenzia Getty Images ed è anche il fotografo ufficiale di O2, lo sponsor principale della squadra di rugby inglese.

Martin Bissig, fotografo d'azione svizzero, è riuscito a combinare le sue tre grandi passioni nel proprio lavoro: mountain bike, viaggi e fotografia. Appassionato di ciclismo, ha accompagnato atleti in Israele, Oman e Sudafrica, ma si occupa anche di altre attività all'aria aperta, dal trail running allo sci.
Disponi di un kit Canon?

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services.


Richard Walch è un regista e fotografo di sport estremi che ha iniziato la sua carriera occupandosi di snowboard e ora è specializzato in sport estremi e vela. Lavora nel mercato editoriale e commerciale, e tra i suoi clienti annovera Audi, BMW e Nike.

Che consigli hanno per coloro che vogliono diventare fotografi sportivi professionisti?
Uno sciatore sospeso in aria a testa in giù, con un elicottero sullo sfondo.

Richard Walch ha iniziato la propria carriera di fotografo sportivo entrando nel mondo dello snowboard. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark II (ora sostituita da Canon EOS-1D X Mark III) a 16mm, 1/2500 sec, f/5.6 e ISO250. © Richard Walch

Acrobazie con la tavola di uno skateboarder, sospeso in aria con le braccia aperte.

Richard ora si è specializzato in scatti che ritraggono l'azione intensa dello skateboard, degli sport acquatici e invernali. Scatto realizzato con Canon EOS R6 a 119mm, 1/8000 sec, f/2.8 e ISO400. © Richard Walch

1. Trova uno sport su cui specializzarti – Richard Walch

"Scegli uno sport che trovi davvero affascinante. Per me, era lo snowboard. Devi entrare a far parte di quell'ambiente, di quella cultura, e poi puoi iniziare a fotografare. Per riuscirci, devi trovare uno sport che ti piace, diventare il più bravo possibile e fare amicizia. In questo modo puoi conoscere gli atleti e avere accesso agli eventi e, una volta entrato nell'ambiente, fotograferai meglio quello sport".

2. Sii pronto a scattare – Eddie Keogh

"Nello sport, accade tutto molto in fretta. Se un giocatore fa un brutto fallo potrebbe essere espulso, quindi devi essere pronto nel caso in cui l'arbitro tiri fuori un cartellino rosso. Io tengo una fotocamera al collo con un obiettivo Canon EF 70-200mm f/2.8L IS III USM, con cui solitamente fotografo i gol, e un'altra fotocamera con un obiettivo Canon EF 400mm f/2.8L IS III USM, per le azioni a centrocampo. Ora la qualità delle fotocamere come Canon EOS-1D X Mark III è talmente alta che si possono scattare foto dall'altro lato del campo, perché si possono ritagliare di molto le immagini. Di solito per lo sport è necessaria un elevata velocità dell'otturatore: ad esempio, per il calcio ci vuole una velocità di 1/2000 sec. Se vuoi essere creativo, puoi abbassarla".
Mentre il sole filtra attraverso la nebbia mattutina, appare la silhouette dei giocatori impegnati in una partita di calcio.

Il sole filtra attraverso la nebbia mattutina durante una partita di calcio tra Yacht Tavern e CDA a Southampton, Inghilterra. Eddie Keogh consiglia di sperimentare diverse angolazioni per realizzare scatti sportivi originali. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark II e obiettivo Canon EF 70-200mm f/2.8L IS II USM (ora sostituito dall'obiettivo Canon EF 70-200mm f/2.8L IS III USM) a 70mm, 1/3200 sec, f/4 e ISO200. © Eddie Keogh

3. Usa fotocamere mirrorless – Martin Bissig

"Scatto con la fotocamera mirrorless full frame Canon EOS R5. Sono passato completamente al sistema mirrorless da quando è uscita la gamma di obiettivi RF. Porto quasi tutta la mia attrezzatura nello zaino, quindi più piccolo e leggero è, meglio è. Uno dei grandi vantaggi di EOS R5 è la possibilità di poterla personalizzare davvero in base alle tue esigenze. Ci sono un sacco di opzioni che ti permettono di far comportare la fotocamera come vuoi tu. Per me, passare al sistema mirrorless è sicuramente la strada da seguire".
Uno scatto notturno realizzato con un obiettivo fisheye che riprende una ragazza mentre fa skate su una rampa, illuminata con luce rossa e viola.

Richard ha scattato questa foto durante una sessione fotografica con la campionessa europea di skateboard Kona Ettel, la figlia tredicenne del primo skateboarder con cui ha lavorato. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark III a 14 mm, 1/250 s, f/4 e ISO250. © Richard Walch

4. Collabora con i giovani atleti – Richard Walch

"È utile lavorare con atleti che hanno più o meno la tua stessa età, perché puoi crescere insieme a loro. All'inizio potrebbero avere un piccolo sponsor, ma nel giro di due anni otterranno sponsor più importanti e tu potrai costruire la tua carriera con loro. Quando sono giovani, hanno bisogno di foto e saranno disposti a passare del tempo con te. Se vogliono usare le tue foto per le loro autograph card o per il loro sito web, allora vi aiuterete a vicenda gratuitamente. Se gli sponsor vogliono usare le tue foto, allora diventa un business. Se sei amico degli atleti, ti permettono di avvicinarti, perciò non è un problema se non hai un'attrezzatura costosissima. Ultimamente ho fotografato la figlia tredicenne del primo snowboarder con cui ho lavorato. È una storia molto bella. Lei fa skateboard nelle piscine in cemento, una delle tipologie di skate più difficili da praticare. Ha anche una sorella, ed entrambe praticano surf, skate e snowboard".
Giovani calciatori giocano di fronte a un edificio alto a Londra.

Calcio giovanile a Wanstead Flats, Londra. Eddie dice che fotografare lo sport locale è un ottimo modo per affinare le proprie capacità. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark II e obiettivo Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM a 41mm, 1/1000 sec, f/4.5 e ISO800. © Eddie Keogh

5. Impara i trucchi del mestiere con lo sport locale – Eddie Keogh

"Molti vogliono solo arrivare alle partite di calcio di serie A il più velocemente possibile, ma si può imparare molto di più fotografando le partite di calcio, rugby, hockey o tennis della propria città. Esci con qualsiasi condizione meteorologica – non solo quando c'è il sole, perché la pioggia può rendere le foto più evocative – ed esercitati, esercitati, esercitati. Ho iniziato a fotografare la squadra di mio fratello nel parco vicino casa, e negli ultimi due anni ho seguito dei progetti sulle partite della domenica mattina. Forse mi piace di più che fotografare una squadra importante come il Chelsea, perché è un'esperienza completamente diversa. È bello mettere alla prova le capacità che ho acquisito negli anni al parco, perché ci sono così tante belle immagini proprio dietro l'angolo. Se hai un occhio fotografico, te ne accorgerai – non c'è bisogno di andare nei grandi stadi per imparare il mestiere".

6. Non risparmiare optando per obiettivi non professionali – Martin Bissig

"I fotografi dilettanti compensano sempre la loro mancanza di conoscenze o abilità con attrezzature professionali. Rimangono sorpresi quando gli spieghi che non è l'obiettivo a scattare – bisogna essere sul posto per immortalare l'azione al momento giusto. L'obiettivo zoom 10x per la fotocamera obiettivo Canon RF 24-240mm F4-6.3 IS USM, non è un obiettivo "professionale", ma è ciò di cui ho bisogno. Quando fotografo escursioni in mountain bike, come sul Kilimangiaro in Tanzania, ho bisogno che la mia attrezzatura sia compatta e leggera. Per me è più importante avere un'ampia portata dello zoom, senza dover cambiare obiettivo ad alta quota e a -20°C, che avere un obiettivo super costoso a focale fissa. Se dovessi scegliere, preferirei scendere a compromessi sulla qualità delle foto, ma vorrei poter raccontare la storia senza perdere un fotogramma.
Due uomini con le bici a spalle seguono altri due uomini vestiti con abiti in stile arabo e un cammello attraverso il deserto.

In questo meraviglioso scatto, la scena è dominata sia dal vasto e dorato paesaggio desertico che dai due mountain biker: Martin consiglia di immortalare tutti i dettagli che circondano l'azione principale. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X (ora sostituita da Canon EOS-1D X Mark III) e obiettivo Canon EF 70-200mm f/2.8L IS II USM a 200mm, 1/500 sec, f/5.6 e ISO200. © Martin Bissig

7. Vai oltre: gira dei video – Richard Walch

"Oggi bisogna essere capaci di fare tutto – fotografia, video e montaggio – perché non si sa mai che richieste si potrebbero ricevere ed è difficile guadagnarsi da vivere. Inizia subito a girare dei video. È questo il bello delle fotocamere moderne: ne puoi comprare una in grado di fare tutto. Con Canon, si può montare qualsiasi tipo di obiettivo su tutte le videocamere, dai modelli top di gamma ai modelli base. È un sistema versatile che bisogna sfruttare".

"Creare il proprio parco di attrezzature richiede tempo: il mio consiglio per chi è agli inizi è quello di partire con un sistema mirrorless. Il sistema Canon EOS R è il futuro. Canon EOS R6 è la base ideale da cui partire. È ottimo in condizioni di scarsa luminosità e ti permette di fare tutto quello che vuoi come fotografo sportivo. Utilizzo Canon EOS R5 mirrorless, ma anche EOS-1D X Mark III. È veloce e robusta e non ti delude mai. È adatta a ogni esigenza, soprattutto quando si porta la fotocamera in luoghi lontani e quando si lavora in condizioni climatiche avverse. È resistente alle intemperie, ha il corpo più robusto ed è la più veloce".
Il surfista Andy Schmahl cavalca un'onda illuminata dal bagliore di un razzo di segnalazione arancione che tiene in mano.

Wakesurf e razzi: mettiamo alla prova Canon EOS-1D X Mark III

Scarsa illuminazione, azioni rapide e molta acqua… Il fotografo di sport estremi Richard Walch affronta la sua sfida più ardua con EOS-1D X Mark III.

8. Tieniti aggiornato sulle news sportive – Eddie Keogh

"Per scattare le foto giuste, devi conoscere le news sportive. Se un calciatore torna in una ex squadra, potrebbe ricevere insulti da parte dei tifosi. Se un allenatore perde quattro partite di fila, ha una buona probabilità di essere esonerato, perciò se perde di nuovo puoi approfittarne per immortalare la sua reazione. Se si mette le mani nei capelli, questo è il tipo di foto che riscuote molto successo.

9. Sfrutta lunghezze focali fuori dal comune – Martin Bissig

"Spesso uso un obiettivo grandangolare, come Canon RF 15-35MM F2.8L IS USM, o uno zoom più lungo, come l'obiettivo Canon EF 70-200mm f/2.8L IS II USM [ora sostituito da Canon EF 70-200mm f/2.8L IS III USM]. In realtà, è come se facessi fotografia paesaggistica, ma includendo gli atleti, quindi per me è molto importante usare un obiettivo grandangolare, in modo da poter raccontare un'intera storia in un solo scatto. Se sono troppo vicino agli atleti, non si capisce se la foto è stata scattata sull'Himalaya o in Svizzera. Non uso molto la media distanza, che è la distanza standard della fotografia sportiva – non è quello che cerco in uno scatto. Preferisco andare agli estremi, scattando a 12mm o a 200mm, piuttosto che con una lunghezza focale standard di 50mm o qualsiasi altra lunghezza intermedia".
Un uomo su una mountain bike esegue un'acrobazia su un'enorme statua di pietra che raffigura una mano che emerge dal suolo.

Una conoscenza approfondita dello sport che stai fotografando ti aiuterà a capire come si muovono gli atleti e quali sono le inquadrature migliori. Questa scultura che si staglia contro il cielo azzurro fa da sfondo alle acrobazie del mountain biker. Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon EF 11-24mm f/4L USM a 11mm, 1/800 sec, f/5.6 e ISO100. © Martin Bissig

10. Cattura le emozioni – Richard Walch

"Quando una squadra di calcio vince un campionato, non contano tanto le immagini della partita, quanto gli scatti della squadra che festeggia su un bus circondato da migliaia di persone. Devi fotografare tutto ciò che circonda lo sport: le emozioni, i festeggiamenti e le sconfitte. Durante una maratona, non si fotografa la partenza, ma il traguardo, perché è quello il momento più ricco di emozioni. Cerca il culmine dell'azione e dell'emozione. Se riesci a catturarli in un'unica immagine, otterrai lo scatto perfetto".
Eddie Keogh in uno stadio sportivo mentre regge in mano una fotocamera dotata di un grande obiettivo e tiene appesa al collo una seconda fotocamera con obiettivo.

Eddie utilizza spesso diverse combinazioni di fotocamere e obiettivi durante una partita. Indipendentemente dal livello di ripresa, suggerisce di sperimentare diverse angolazioni per catturare immagini uniche. © Eddie Keogh

11. Gioca con diverse angolazioni – Eddie Keogh

"In passato, i giornali erano la mia principale fonte di guadagno, ma ora tutti vogliono contenuti per i social media. Tutto sta nel realizzare scatti originali e nel variare le angolazioni. Vai a un evento sportivo e pensa agli scatti che potresti realizzare. A Wimbledon, i fotografi hanno posti riservati in diverse zone dello stadio, in modo da avere un più ampio raggio d'azione. Durante le partite di calcio, posiziono quasi sempre una fotocamera dietro la rete con un comando a distanza. Con 22 giocatori in campo, hai il 50% di possibilità di vedere il calciatore che segna un gol".

12. Conosci a fondo lo sport – Martin Bissig

"Una conoscenza approfondita dello sport che stai fotografando è di vitale importanza, perché devi sapere come si muovono gli atleti e quali sono le inquadrature migliori. Se fotografassi degli skateboarder, magari penserei di fare degli ottimi scatti, ma se li mostrassi agli appassionati di skateboard, o ai professionisti, mi direbbero: "La mano non è nella giusta angolazione". Io questo non lo posso sapere, perché non sono uno skateboarder, però so esattamente come fotografare una gara di mountain bike. E poi, puoi avere a disposizione la migliori location possibile e la bici più bella del mondo, ma se chi ci sta sopra sembra un sacco di patate, non otterrai grandi scatti. È molto importante dare indicazioni agli atleti".
Un uomo seduto sulle rocce vicino alla sua tenda, nei pressi di una cascata.

Le foto d'azione sono importanti, ma questo scatto che ritrae un ciclista mentre monta la tenda nella natura selvaggia del Tibet aiuta a descrivere l'atmosfera. "La gente vuole vedere gli scatti extra, perché sono quelli che rendono la storia interessante", dice Martin. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 11-24mm f/4L USM a 24mm, 1/8 sec, f/4 e ISO4000. © Martin Bissig

Due mountain biker seduti sotto un portico di fronte a una moschea, con la schiena rivolta verso la fotocamera.

È utile avere degli scatti che riassumano tutta la storia, come questa coppia di ciclisti che fa una pausa durante un tour dell'Iran. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 11-24mm f/4L USM a 13mm, 1/400 sec, f/7.1 e ISO100. © Martin Bissig

13. Trova una nicchia di mercato per aumentare le vendite – Richard Walch

"Più è commerciale lo sport, più è facile vendere le fotografie. Sono stato molto fortunato perché, quando ho iniziato, lo snowboard ha cominciato a diffondersi e di conseguenza è aumentata la richiesta di foto. In breve tempo sono diventato uno dei pochi fotografi di questo sport a livello internazionale. Se vuoi fotografare il calcio o l'atletica leggera, oltre a te ci saranno altri 50 fotografi, ed è una grande sfida fare meglio di loro".

14. Fotografa tutti i dettagli della scena – Martin Bissig

"Quante foto di un ciclista in mountain bike può pubblicare una rivista? Un atleta seduto accanto al fuoco a far asciugare le scarpe, questo è il genere di cose che la gente vuole vedere. Concentrati sull'atleta, tenendo a mente che ciò che succede alle tue spalle è importante tanto quanto ciò che succede davanti all'obiettivo. La gente vuole vedere gli scatti extra, perché sono quelli che rendono la storia interessante".

15. Scegli gli obiettivi in base allo sport – Richard Walch

"Lo snowboard si può fotografare da molto vicino, perciò puoi scegliere l'obiettivo Canon EF 16-35mm F2.8L III USM, che è tra i più usati, oppure puoi scattare con Canon EF 70-200mm F2.8L IS III USM, il miglior obiettivo per la fotografia sportiva. Se stai fotografando uno sport dove la distanza dal soggetto è maggiore, come le corse automobilistiche, avrai bisogno di obiettivi lunghi, che non saranno mai abbastanza lunghi – la lunghezza focale standard è 400mm. Utilizzo l'obiettivo Canon EF 400mm f/2.8L IS III USM ed è fantastico, perché è così leggero che sembra di avere in mano un obiettivo molto più piccolo. L'apertura di F2.8 fa davvero la differenza: l'atleta risalta sullo sfondo. Se fotografi eventi di mountain biking o i tuoi amici che praticano sport, allora puoi avvicinarti quanto vuoi, il che rende più facile scegliere l'attrezzatura, perché puoi usare obiettivi standard tra i 16mm e i 200mm".

Scritto da Lucy Fulford & Peter Wolinski


Articoli correlati

  • Martin Bissig tra le montagne, che indossa una giacca e un cappello di lana, con una fotocamera Canon EOS R5.

    ARTICOLO

    EOS R6, EOS R5 e EOS-1D X Mark III aggiornati

    Un aggiornamento del firmware sblocca nuove caratteristiche nelle migliori fotocamere Canon. Richard Walch, Martin Bissig ed Eddie Keogh le mettono alla prova.

  • Scatto in bianco e nero di un pugile che sferra un pugno.

    ARTICOLO

    Mirrorless full frame e reflex full frame a confronto

    Richard Walch, uno dei fotografi d'azione più esperti al mondo, mette a confronto le caratteristiche delle fotocamere EOS R5 ed EOS-1D X Mark III.

  • ARTICOLO

    Il progetto di Eddie Keogh sul calcio dilettantistico

    Sudore, fango e pali della porta traballanti… Scopri perché il fotografo ufficiale della nazionale inglese di calcio passa le sue domeniche a fotografare le partite degli amatori.

  • Un biker esegue un'acrobazia aerea con il sole alle spalle. L'immagine è stata scattata dal basso in una cornice di erba e papaveri rossi sulle pendici della collina

    ARTICOLO

    Video 8K e oversampling a 4K con Canon EOS R5

    Nelle prime riprese con Canon EOS R5, Martin Bissig e Ivan D'Antonio hanno scoperto come le funzionalità 8K riducono i tempi di ripresa e ampliano le opzioni creative.

  • Leggi la newsletter

    Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro