Realizzare foto spettacolari di parkour con Samo Vidic

Ritratto di Samo Vidic

© Samo Vidic

Samo Vidic è da circa 20 anni un fotografo sportivo professionista. È un Canon Ambassador e copre regolarmente i principali eventi sportivi per riviste e giornali oltre a realizzare ritratti di stelle sportive famose e campagne pubblicitarie per i marchi più importanti. Realizza foto sportive per Red Bull dal 2005.

Recentemente Samo ha immortalato il gruppo di parkour Storror a Istanbul, in Turchia, con immagini spettacolari degli atleti che saltano, volteggiano e corrono su superfici di diverse altezze. Gli abbiamo quindi chiesto quali suggerimenti può offrire ai fotografi che si apprestano a cimentarsi con la realizzazione di foto di freerunning e altri sport urbani ad alta adrenalina.

Individua le viste migliori

La preparazione dello scatto è fondamentale, soprattutto negli sport rapidi e imprevedibili come il parkour", afferma Samo. "Sembra ovvio, ma prima di iniziare a scattare è necessario assicurarsi di disporre di tutta l'attrezzatura fondamentale, come gli obiettivi giusti, batterie cariche e una riserva di schede di memoria."

Il giorno in cui si realizzano gli scatti, Samo dice che è importante pianificare quello che si farà. "Prima di togliere la mia Canon EOS-1D X Mark II dalla custodia, parlo con gli atleti e studio attentamente il luogo, in modo da sapere esattamente dove sono i punti di osservazione migliori per realizzare lo scatto perfetto", dice.

Anche scegliere gli obiettivi adatti è di importanza vitale. "Realizzare scatti con gli obiettivi più versatili e robusti è fondamentale, in quanto l'attrezzatura fotografica potrebbe essere sottoposta a urti durante l'utilizzo", spiega Samo.

Scatta rapidamente e cerca i dettagli

"Per realizzare scatti di sport urbani dai movimenti rapidi, suggerisco di usare un obiettivo grandangolare come EF 16-35mm f/2.8L III USM di Canon per garantire stabilità e versatilità. Per fotografare a distanza, l'obiettivo EF 70-200mm f/2.8L IS II USM di Canon è un'opzione eccezionale poiché è perfetto per la messa a fuoco dei dettagli e per isolare un atleta dallo sfondo."

Gli atleti di parkour sono in costante movimento e questo rende tale sport difficile da immortalare con una fotocamera. Per ottenere i risultati migliori, Samo consiglia di tenere sotto controllo le impostazioni relative all'esposizione.

"Per catturare l'azione completa, suggerisco di scattare con una velocità dell'otturatore il più elevata possibile", dice. "Il minimo necessario è 1/1000 di secondo o più veloce, impostare la messa a fuoco automatica su AI Servo e usare il frame rate più elevato possibile."

Per i neofiti della fotografia sportiva, Samo afferma che una buona scelta potrebbe essere l'ultima fotocamera mirrorless di Canon, il modello Canon EOS M50. "È leggera, può scattare fino a 10 fotogrammi al secondo, realizzare filmati con un'eccezionale definizione 4K e trasferire senza problemi immagini nel cloud o su uno smartphone", afferma.

4 uomini che corrono su una gru per raggiungere dei container

© Samo Vidic

Metti in pratica la tua tecnica

In ogni caso, che tu voglia diventare un esperto di fotografia di parkour o di qualsiasi altro sport urbano, il consiglio di Samo è lo stesso: devi fare pratica il più possibile. "Scatta foto con tutte le impostazioni di luminosità, e da angolazioni e prospettive differenti", suggerisce.

"Occupati del tuo club sportivo locale; questo ti consentirà di affinare le tue competenze fotografiche e di comprendere le impostazioni e le capacità della tua fotocamera. Il successo non arriva da un giorno all'altro, quindi la pratica e un elemento fondamentale. Esci dalla routine, prova a fare cose nuove e differenti."

Per saperne di più sul lavoro del Canon Ambassador Samo Vidic, visita il suo sito Internet e il suo progetto sugli atleti disabili disponibile qui.

Due uomini che saltano sul tetto di un treno

© Samo Vidic



Autore intervista: scritto da David Clark