EOS Tutorial

Nel tutorial di questo mese, scopriamo cosa accade quando metti da parte il manuale della fotografia e ti affidi all'istinto per realizzare immagini spettacolari. Scattare in maniera più spontanea può produrre immagini casuali ma belle e di effetto, che descrivono in maniera perfetta una situazione o una sensazione.

La tua fotocamera EOS è perfetta per ritrarre i momenti di spontaneità. Mettiti alla prova questo mese e trova nuove scene e dettagli da fotografare. Ad esempio, prova a prestare maggiore attenzione a cosa vedi durante lo spostamento per recarti al lavoro. Ci sono elementi architettonici, opere di street art o persone interessanti da ritrarre?

[MASTER]Tutorial_DSLR_1
Nani Puspasari, Street Artist
Diritti di utilizzo: https://creativecommons.org/licenses/by-nd/2.0/


  • Usa obiettivi differenti
  • Ingrandisci l'immagine per catturare i dettagli
  • Sfrutta lo schermo LCD orientabile e la funzione Live View
  • Sposta il punto di messa a fuoco
  • Sii pronto per i soggetti in movimento: usa il pulsante AF sul retro
  • Scatta in modalità manuale e libera la creatività


Prova a cambiare obiettivo

Non è certo complicato prendere dimestichezza con gli obiettivi dotati di zoom standard (come i kit in dotazione con le fotocamere EOS), quindi ti consigliamo di provarne uno nuovo.

Con le reflex digitali si può usare una vasta scelta di obiettivi: sfrutta questa caratteristica e scopri in che modo obiettivi diversi possono cambiare la tua prospettiva. Ad esempio, puoi tenere la fotocamera a filo del terreno e utilizzare un obiettivo grandangolare inclinato verso l'alto per rendere ancora più imponente un palazzo molto alto. Con un obiettivo grandangolare, come il Canon EF-S 10-18mm f/4.5-5.6 IS STM, puoi avvicinarti al soggetto e comunque includerlo interamente nel fotogramma.


Ingrandisci l'immagine per catturare i dettagli

Oppure, puoi provare un obiettivo con un fattore di zoom maggiore, come il Canon EF-S 55-250mm f/4-5.6 IS STM, per isolare i piccoli particolari e ridurre la distanza tra la fotocamera e il soggetto. È particolarmente utile per catturare i dettagli che potresti esserti perso usando un obiettivo con zoom standard, e ti consente di fotografare elementi architettonici particolari, ritrarre persone a loro insaputa e realizzare immagini spontanee di animali.


Sfrutta lo schermo LCD orientabile e la funzione Live View

Quando sei in giro con la tua fotocamera, presta attenzione ai vari punti di osservazione. Se la tua fotocamera EOS dispone di un LCD orientabile, prova a posizionarla a un'altezza diversa da quella degli occhi. In più, aiutati con la modalità Live View per vedere l'immagine sullo schermo LCD.

Ad esempio, orientando lo schermo LCD verso l'alto e posizionando la fotocamera a terra, puoi ritrarre le persone dai piedi verso l'alto, per creare un effetto interessante. Magari puoi capire tante cose dalle scarpe di uno sconosciuto.

Se ti cimenti con l'osservazione delle persone, metti lo schermo LCD orientabile a 90°: in questo modo i soggetti appariranno più rilassati, perché non si rendono conto che la fotocamera li sta inquadrando. Questo stratagemma ti può aiutare a fotografare persone timide o animali in una posa naturale.

Lo sapevi che... L'otturatore è più silenzioso quando si utilizza la modalità Live View, fattore molto utile per scattare foto genuine e spontanee di animali quando ti trovi all'aperto.

I fotografi professionisti spesso devono essere reattivi nel loro lavoro, per adattarsi rapidamente al cambiamento dell'ambiente e delle circostanze. A tale scopo, occorre prendere dimestichezza con il posizionamento e il funzionamento dei principali comandi della fotocamera. La capacità di variare l'esposizione regolando i comandi in maniera istintiva ti consente di adattarti rapidamente alla luce e all'ombra, diventando un fotometro vivente.


[MASTER]Tutorial_DSLR_2
Wesley Eller, Look Up, Look Down
Diritti di utilizzo: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/


Sposta il punto di messa a fuoco

Le reflex digitali dispongono di vari punti di messa a fuoco ai margini dell'inquadratura, anche se è comodo rimanere inchiodati al centro. Se sposti il punto di messa a fuoco automatica, cambi anche la composizione e la puoi rendere più interessante. Le fotocamere EOS sono dotate di un pulsante di selezione AF sul retro, nell'angolo superiore destro: premendolo con il pollice destro, puoi spostare i punti AF utilizzando i comandi multifunzione, il selettore principale e il selettore a controllo rapido, oppure i pulsanti sul retro (a seconda dei modelli).


Sii pronto per i soggetti in movimento: usa il pulsante AF sul retro

Molti fotografi passano continuamente dalla modalità One-Shot alla modalità AI Servo AF e viceversa a seconda del soggetto. Passare da una modalità all'altra è molto semplice, ma nel frattempo potresti perdere lo scatto.

Uno degli stratagemmi utilizzati dai fotografi professionisti per evitare l'inconveniente è l'utilizzo del pulsante posteriore per la messa a fuoco. Grazie a questa tecnica, la fotocamera presenta funzioni e comandi personalizzati in modo da sfruttare la funzione di tracking della messa a fuoco di AI Servo, ma la fotocamera mette a fuoco solo quando si preme l'apposito pulsante posteriore anziché quello dell'otturatore. Si tratta di una strategia molto utile per immortalare soggetti in movimento e creare il proprio stile.

Lo sapevi che... Il pulsante AF sul retro è configurabile in tutte le fotocamere EOS, in modo tale da utilizzare i pulsanti AF-ON o di blocco AE per attivare la messa a fuoco e impedire al pulsante dell'otturatore di azionarla.


Fotografare soggetti statici

In caso di soggetti statici, è sufficiente premere il pulsante sul retro per azionare la messa a fuoco automatica e, una volta messo a fuoco il soggetto, rilasciarlo; poi, se necessario, si passa a ricomporre la scena e a scattare. In caso di un soggetto in movimento, tieni semplicemente premuto il pulsante sul retro, e la fotocamera lo seguirà in maniera continua. Ci vuole un po' di pratica, ma con questa tecnica sarai sempre pronto ad adattarti al variare della scena.


[MASTER]Tutorial_DSLR_3
Perry McKenna – Faster than a speeding bullet
Diritti di utilizzo: https://creativecommons.org/licenses/by-nd/2.0/


Scatta in modalità manuale e libera la creatività

Lavorare in modalità manuale comporta essere preparati ad adattarsi ai cambiamenti delle condizioni di luce. Ruota la ghiera di selezione della modalità su M e scegli l'apertura che ti serve per la profondità di campo che desideri; quindi, regola la velocità dell'otturatore e l'ISO per ottenere l'esposizione corretta. Se i soggetti sono in movimento, puoi scegliere di immortalarli in maniera nitida oppure con un movimento fluido selezionando la velocità dell'otturatore preferita. Sperimenta con questa tecnica e vedrai che sarai in grado di realizzare effetti meravigliosi e inattesi.

Quando osservi la scena mediante il mirino della fotocamera, ti accorgi di come cambiano le impostazioni in base alle scelte della modalità automatica; tuttavia, usa queste scelte solo come guida: in fin dei conti l'immagine è la tua.

Se ti sei sentito ispirato dal tuo istinto e hai realizzato immagini pregevoli, perché non le condividi con gli altri? Caricale nella Galleria.