EOS Tutorial

Raccontare storie coinvolgenti attraverso immagini e video

Creare immagini eccezionali che possano trasmettere una storia o un messaggio a chi le guarda richiede una combinazione di capacità tecniche e artistiche.

Le fotocamere Canon sono dotate di un'ampia gamma di tecnologie e funzioni che ti consentiranno di realizzare gli aspetti tecnici per raccontare storie. Tuttavia, decidere cosa includere nell'inquadratura e cosa lasciare fuori, oltre che il posizionamento degli elementi chiave nella tua immagine, sono tutti fattori che richiedono un tuo modo di pensare e decisioni artistiche.

Indipendentemente dalla fotocamera che utilizzi, esiste una varietà di tecniche per raccontare una storia attraverso le tue foto. Il Canon Tutor Brian Worley spiega come sfruttare al meglio la tua fotocamera. Offre inoltre consigli utili per riprendere con la tua videocamera LEGRIA e spiega come aggiungere un ulteriore elemento alle tue storie visive stampando le immagini con una stampante Wi-Fi PIXMA.

Questo mese ci occuperemo di:

  • Regole per la composizione
  • Scelta della profondità di campo più adatta all'immagine
  • Utilizzo delle modalità AF e dei punti AF
  • L'effetto dell'obiettivo: grandangolo e teleobiettivo a confronto
  • Post-produzione

Prendere in considerazione la composizione dell'immagine

La composizione è una competenza essenziale. In parole povere, devi prendere in considerazione dove sarà posizionato il soggetto principale relativamente al punto da cui scatti la foto, oltre a come viene acquisito il soggetto principale in relazione al primo piano e allo sfondo.

Usare il primo piano e lo sfondo per creare il contesto

Una tecnica utile usata da molti fotogiornalisti è quella di includere dettagli in primo piano o nello sfondo che aggiungano ulteriori informazioni sul soggetto principale. Ciò risulta particolarmente utile quando si scattano foto di nuove storie o per trasmettere ulteriori dettagli su un argomento.

Al contrario, una foto ritratto cercherà spesso di attirare l'attenzione sul soggetto riducendo i dettagli in primo piano e sullo sfondo dell'immagine.

Puoi utilizzare queste tecniche per guidare l'occhio di chi guarda la tua foto verso il soggetto principale. Questa è una tecnica di composizione simile a quella utilizzata da artisti, designer e fotografi professionisti.

Raccontare storie coinvolgenti attraverso immagini e video-Canon

Miguel Virkkunen Carvalho, Helsinki Old Market Hall (Il mercato vecchio di Helsinki)

Diritti di utilizzo - https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/

Usare linee guida per migliorare la storia

Gli elementi visivi in un'immagine che guidano l'occhio di chi guarda attraverso l'inquadratura sono conosciuti come "linee guida". Rappresentano un ottimo strumento per condurre lo spettatore in un viaggio visivo, ad esempio, attraverso un panorama suggestivo. Percorsi e sentieri attraverso le foreste sono esempi comuni di linee guida naturali, ma anche città, strade, ferrovie e cavi elettrici servono tutti a un simile scopo visivo. Questi possono aiutarti a creare un racconto importante sul panorama che stai immortalando.


Messa a fuoco sulla parte sinistra o destra rispetto al centro

Mentre molti fotografi pongono il soggetto esattamente al centro dell'inquadratura, le reflex digitali Canon sono dotate di sistemi in grado di acquisire immagini messe a fuoco in modo preciso anche quando il soggetto non è centrato. Questo perché una composizione centrata è spesso meno potente di una con il soggetto decentrato.


Primo piano e sfondo sfocati o nitidi

Sebbene il posizionamento del soggetto chiave nell'inquadratura sia un elemento da tenere in considerazione, l'altro elemento è rappresentato dal modo in cui vengono acquisiti il primo piano e lo sfondo della scena.

Il controllo della profondità di campo e la scelta dell'obiettivo o dello zoom appropriato ti consentirà di isolare il soggetto principale dallo sfondo e dal primo piano.


Impara a conoscere la griglia per la regola dei terzi

Se desideri creare composizioni potenti per raccontare la tua storia, la tecnica della regola dei terzi rappresenta un buon inizio. Posizionando il tuo soggetto principale in un'intersezione tra due righe, è possibile ottenere di solito una composizione più potente rispetto al semplice posizionamento al centro dell'inquadratura.

Raccontare storie coinvolgenti attraverso immagini e video-Canon


La regola dei terzi utilizza una griglia immaginaria formata da due righe in senso orizzontale e due in senso verticale equidistanti all'interno dell'inquadratura, per suddividere la scena in nove segmenti identici.

  • Le fotocamere EOS sono dotate di una funzione che visualizza le righe della griglia quando si utilizza la modalità Live View.
  • Le fotocamere più avanzate offrono anche la possibilità di visualizzare le righe della griglia in sovrapposizione attraverso il mirino ottico. A seconda della fotocamera, questa può essere attivata anche nel menu, oppure si utilizza uno schermo di messa a fuoco opzionale di tipo a griglia.

Se decidi di ritagliare le tue foto su un computer, molti programmi software includono l'opzione per la sovrimpressione di una griglia per la regola dei terzi al fine di aiutarti ad ottimizzare la composizione.


Lo sapevi che... 

La regola dei terzi è la semplificazione di altri due approcci per la composizione: la spirale Fibonacci e la sezione aurea.


Scegliere la giusta profondità di campo per la tua immagine

Le fotocamere EOS sono dotate della più ampia gamma di comandi fotografici di tutti i modelli Canon, che, insieme ai sensori di immagine di grandi dimensioni, offrono un controllo ottimale della profondità di campo.


Profondità di campo ridotta

La profondità di campo ridotta attira l'attenzione su un soggetto specifico, isolandolo dal primo piano o dallo sfondo.

  • Per ottenere una profondità di campo ridotta per i ritratti, seleziona la modalità scena Ritratto sulla ghiera di selezione. Questa ottimizza la fotocamera in modo da scattare foto con profondità di campo ridotta, ideale per separare il soggetto dall'ambiente circostante.
  • Se ti trovi a tuo agio con le funzioni più avanzate della tua reflex digitale EOS, usa la modalità Priorità apertura (Av) e seleziona un'apertura ampia per limitare la profondità di campo. Le aperture più ampie per fornire la profondità di campo ridotta dipendono dall'obiettivo e rientrano in un intervallo da f/1.2 a f/5.6.
Raccontare storie coinvolgenti attraverso immagini e video-Canon

Glasseyes View, Flower power's end (La fine del potere dei fiori)
Diritti di utilizzo - https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/


Profondità di campo maggiore

Al contrario, quando è importante mostrare il soggetto nel contesto del suo ambiente, una maggiore profondità di campo rende più nitidi gli elementi vicini e lontani di un'immagine.

  • Seleziona la modalità scena Paesaggio sulla ghiera di selezione e la fotocamera sceglierà le impostazioni appropriate per aumentare la profondità di campo. In tali casi, può essere utile anche un'impostazione dell'obiettivo o dello zoom con angolo di campo più ampio.
  • Controlla la profondità di campo con la modalità Priorità apertura e seleziona un'apertura ridotta, ad esempio in un intervallo da f/11 a f/32. Questo aumenterà la porzione di primo piano e di sfondo che appare nitida relativamente al tuo punto di messa a fuoco.

Uso delle modalità AF per selezionare un punto di interesse specifico

Ti aiuta a posizionare il punto centrale principale sul soggetto, per poi premere il pulsante di scatto finché non ottieni la messa a fuoco. Tieni premuto il pulsante di scatto con il dito; in alternativa, tienilo premuto a metà per ricomporre la scena. Puoi separare la messa a fuoco dalla misurazione della luce e usare il pulsante AF-ON per bloccare la messa a fuoco mentre ricomponi e ottenere la misurazione della luce dal pulsante di scatto principale.


Utilizzare al meglio i punti AF

Le fotocamere EOS sono dotate di sistemi di messa a fuoco con molteplici punti AF; la fotocamera sceglie il soggetto più vicino sul quale può bloccare la messa a fuoco.

Anche l'uso di una delle modalità di controllo creative - Programma (P), Priorità otturatore (Tv), Priorità apertura (Av) o Manuale (M) - e la scelta di un punto AF specifico nel punto esatto dell'inquadratura da mettere a fuoco potranno essere d'aiuto nella tua composizione.


Raccontare storie coinvolgenti attraverso immagini e video-Canon

M.L. Duong, It itches (Prude)
Diritti di utilizzo - https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/


Creare immagini grandangolari con profondità di campo estremamente ridotta

L'acquisizione di una scena grandangolare con profondità di campo limitata o ridotta rappresenta una sfida, anche per i fotografi più esperti. Tuttavia, è una tecnica utile quando desideri mostrare maggiori dettagli di una scena per raccontare una storia.

Lo sapevi che...

Questa tecnica viene spesso denominata tecnica di unione panoramica, ma anche metodo Brenizer, dal nome del fotografo Ryan Brenizer. 

Obiettivo grandangolare e teleobiettivo a confronto


Gli obiettivi grandangolari consentono una visuale estesa della scena, più ampia di quella che l'occhio umano vede normalmente. Tuttavia, una caratteristica chiave degli obiettivi grandangolari è l'estesa profondità di campo. I teleobiettivi acquisiscono i soggetti distanti facendoli apparire più grandi nell'inquadratura, ma spesso isolandoli dall'ambiente circostante con profondità di campo ridotta.

Acquisisci diverse immagini e uniscile insieme

Una serie di foto sovrapposte viene acquisita con un teleobiettivo impostato all'apertura più ampia o un valore vicino ad essa. Utilizzando il teleobiettivo, l'intera scena viene acquisita in parti separate, che sono poi combinate utilizzando l'apposito software. Il software per l'unione crea un'immagine composita con la profondità di campo ridotta caratteristica del teleobiettivo e una vista grandangolare.

Imparare ad acquisire foto singole

L'acquisizione di inquadrature singole richiede riflessione e pianificazione. È utile programmare in anticipo l'ordine di ogni foto, iniziando da un angolo della scena e stabilire il numero di foto da acquisire per l'ampiezza e l'altezza della foto finale.

  • Ogni immagine deve essere messa a fuoco alla stessa distanza e deve avere la stessa esposizione e lo stesso bilanciamento del bianco. Si consiglia solitamente di acquisire per primo il soggetto, in quanto la profondità di campo è effettivamente ridotta, per assicurare che sia a fuoco anche se successivamente si sposta.
  • Usa inizialmente la messa a fuoco automatica per il soggetto principale della foto, quindi imposta l'obiettivo sulla messa a fuoco manuale. Questo assicura che la fotocamera non eseguirà nuovamente la messa a fuoco per ogni inquadratura successiva.
  • Usa la modalità Esposizione manuale (M) della fotocamera con un'impostazione ISO fissa per far sì che ogni inquadratura abbia la stessa esposizione.
  • Imposta il bilanciamento del bianco su un valore predefinito oppure idealmente usa il bilanciamento del bianco personalizzato o Kelvin per fare in modo che il colore sia omogeneo da un'inquadratura all'altra.

Elaborazione delle foto e ottimizzazione delle inquadrature  

  • Per ottenere il massimo della nitidezza, scatta foto in formato RAW e quindi elaborale utilizzando il software Canon Digital Photo Professional. È consigliabile esportare le immagini nel formato JPEG prima di unirle.
  • Accertati di utilizzare le funzioni di correzione dell'obiettivo, in particolare l'illuminazione periferica e la correzione della distorsione, per ogni singola inquadratura.
  • La correzione dell'obiettivo su ogni singola inquadratura consentirà al software per l'unione di creare un'immagine composita fluida e realistica.
  • L'unione dell'immagine panoramica composita richiederà del tempo, in quanto sul computer saranno aperte contemporaneamente molteplici immagini. Ne risulteranno tuttavia foto con una risoluzione estremamente elevata, ideale per la stampa di grandi formati sulla tua stampante PIXMA.

Se ti sei sentito ispirato e hai scattato foto che raccontano una storia affascinante, puoi condividerle con tutti. Caricale nella Galleria.