MESSA A FUOCO AUTOMATICA

Metti a fuoco gli elementi di maggior rilievo

Grazie all'avanzata funzione di messa a fuoco automatica Dual Pixel CMOS AF II, la fotocamera EOS R6 identifica e insegue i soggetti in movimento come nessun'altra fotocamera mirrorless ha mai fatto. Le aree nitide sono esattamente dove devono essere e ti troverai a scattare con con grande sicurezza sapendo che le prestazioni di EOS R6 sono di livello professionale.

La messa a fuoco automatica della fotocamera è alimentata dal processore DIGIC X, che sfrutta l'intelligenza artificiale con tecnologia deep learning per riconoscere e inseguire gli occhi, il viso e il corpo di un soggetto. La nitidezza viene mantenuta anche quando i soggetti sono di profilo o quando è visibile un solo occhio. Se il soggetto si gira per un momento (come avviene ad esempio quando si fotografano sport movimentati), la fotocamera EOS R6 continua a seguirne testa e corpo in modo che il viso sia nitido quando il soggetto si volta nuovamente verso di te.

Riuscire a inseguire elementi come corpi e teste, e non solo i visi, è fondamentale quando si fotografano sport in cui i giocatori possono improvvisamente girarsi di spalle (come avviene nel calcio o nell'hockey) o sono obbligati a indossare caschi che nascondono parte del viso.

Nella fotocamera EOS R6 questa tecnologia si estende perfino a cani, gatti e uccelli, rendendo il tracking continuo della messa a fuoco nella fotografia naturalistica significativamente più facile.

Coppia che si esibisce in uno spettacolo di danza in teatro.

© Wanda Martin / Canon Ambassador ® Teatro Massimo

Messa a fuoco estremamente sensibile

Il sistema AF della fotocamera è così sensibile da riuscire ad applicare la messa a fuoco in soli 0,05 secondi3 e a funzionare con livelli di luce fino a -6,5 EV1, che corrispondono all'incirca alla luce emessa dalla mezzaluna. EOS R6 è la prima fotocamera EOS a vantare di un tale livello di sensibilità, che consente di mettere a fuoco con aperture massime fino a F22 e di usare teleconvertitori con obiettivi ad apertura relativamente bassa tra cui i nostri super teleobiettivi portatili come i modelli RF 800MM F11 IS STM e RF 600MM F11 IS STM.

Focus bracketing

EOS R6 vanta della funzione di focus bracketing che consente ai fotografi di creare immagini composite con il focus stacking con una profondità di campo significativamente maggiore rispetto a quella che può essere generata con le sole aperture ridotte. È una tecnica particolarmente utile per realizzare immagini macro in cui la profondità di campo è naturalmente ridotta.

Nella modalità Focus bracketing, la fotocamera EOS R6 cattura una sequenza di fotogrammi con una sola pressione del pulsante, iniziando dalla distanza di messa a fuoco specificata e spostandosi in modo incrementale fino all'infinito con ogni scatto. Questa serie di immagini può essere sovrapposta per ottenere un'immagine composita finale nella fase di post-produzione, usando software come Digital Photo Professional fornito con la fotocamera.

xyz

Qualità dell'immagine eccellente in condizioni non ottimali

In EOS R6 sono integrate tecnologie condivise con la nostra fotocamera di punta, EOS-1D X Mark III.

Citazione

"Il rilevamento del volto mi permette di seguire tutti i movimenti del modello e di catturare le sue pose dinamiche ed emozionali".

Canon Camera

Scritto da Wanda Martin

Canon Ambassador


Comportamento del tracking

Il comportamento del tracking dell'autofocus AI Servo della fotocamera può essere regolato modificando parametri come "Sensibilità tracking" o "Accelerazione/decelerazione dell'inseguimento" oppure selezionando uno dei quattro "casi", ossia configurazioni ideali per diversi tipi di fotografia d'azione.

Per impostazione predefinita o per iniziare, EOS R6 ora include anche l'opzione Case A, che si adatta automaticamente in base al movimento inquadrato.

Messa a fuoco automatica della fotocamera EOS R6 in azione

Selezione del punto di messa a fuoco facilitata

L'area di messa a fuoco automatica della fotocamera EOS R6 copre praticamente il 100% del fotogramma2 e può essere usata individualmente, in zone o insieme come singola area di messa a fuoco con un massimo di 6072 posizioni selezionabili. È stata aggiunta anche l'opzione AF Spot, che utilizza un'area AF molto piccola per un'estrema precisione.

I fotografi possono usare il joystick multidirezionale per spostare manualmente sullo schermo il punto o la zona di messa a fuoco attivi. La sensibilità del comando, facile da controllare quando guardi attraverso il mirino della fotocamera, può essere regolata su uno dei tre livelli in base alle tue preferenze personali.

In alternativa puoi usare il touch screen della fotocamera per impostare la posizione del punto di messa a fuoco attivo, semplicemente toccando o trascinando in modalità Live View oppure sfruttando la tecnologia trascina e rilascia quando guardi attraverso il mirino della fotocamera.

Articoli correlati

Esplora questi articoli per scoprire perché Canon EOS R6 eccelle in così tante aree.

  • Javier Cortes cattura i movimenti della danza con la fotocamera EOS R6

    TECNOLOGIA VIDEO HYBRID

    Un'unica fotocamera per foto e video

    Oltre a foto di eccellente qualità, con la fotocamera EOS R6 puoi produrre anche incredibili video.

  • spettacolo di danza classica contro lo sfondo del mare

    QUALITÀ DELL'IMMAGINE E STABILIZZAZIONE

    Qualità dell'immagine eccellente in condizioni non ottimali

    In EOS R6 sono integrate tecnologie condivise con la nostra fotocamera di punta, EOS-1D X Mark III.

  • Ballerino durante un passo di danza

    OLTRE OGNI LIMITE

    EOS R6: scatto continuo silenzioso

    Usa EOS R6 per scattare in modo continuo e silenzioso fino all'incredibile velocità di 20 fotogrammi al secondo.

  • Fotografo che prepara la fotocamera Canon EOS R6 per lo scatto

    MANEGGEVOLEZZA E CONNETTIVITÀ

    Progettata da Canon, per te

    Il design di EOS R6 ti sembrerà piacevolmente familiare fin dal primo istante.

    1. Durante lo scatto di foto con un obiettivo F1.2, punto AF centrale, AF One-Shot a 23 °C, ISO 100. Esclusi gli obiettivi RF con rivestimento Defocus Smoothing
    2. Orizzontale: 100% × Verticale: 100% (max. circa) copertura area AF, applicabile quando viene visualizzata l'inquadratura del soggetto durante l'uso della modalità AF Viso+Inseguimento e con obiettivi RF (tranne RF600mm F11 IS STM/RF800mm F11 IS STM e Moltiplicatore di focale RF), obiettivi EF (tranne alcuni prodotti correnti), MOLTIPLICATORE DI FOCALE EF (III) (a seconda della modalità Area AF dell'obiettivo principale). Non applicabile ad alcune scene e soggetti. Per i dettagli relativi agli obiettivi compatibili, visita il sito di supporto ufficiale di Canon.
    3. La messa a fuoco automatica più rapida del mondo, con una velocità di 0,05 sec, tra le mirrorless digitali con obiettivi intercambiabili e sensore full frame da 35 mm o equivalente, AF a rilevamento del contrasto e AF a rilevamento di fase sul piano dell'immagine. La velocità AF di EOS R6 è la stessa di EOS R, EOS RP e EOS R5. Disponibile sul mercato a partire dal 9 luglio 2020. (Dati basati su ricerche Canon). Velocità AF misurata in base alle linee guida CIPA. (Varia a seconda delle condizioni di scatto e dell'obiettivo utilizzato). Metodo di misurazione interna. [Condizioni di misurazione] Luminosità messa a fuoco: EV 12 (temperatura ambiente, ISO 100) Modalità di scatto: M, Obiettivo: RF 24-105mm F4L IS USM (lunghezza focale 24 mm), Acquisizione foto tramite pulsante di scatto, Metodo AF: AF a 1 punto (con Punto AF centrale), Funzionamento AF: AF One-Shot