ARTICOLO

L'opinione dell'esperto: perché passare a un obiettivo RF

Proseguiamo la nostra serie di approfondimenti tecnici da parte degli esperti Canon, con il Product Specialist, Mike Burnhill, che illustrerà alcuni buoni motivi per passare da un obiettivo EF alla sua controparte RF.
I tre obiettivi professionali f/2.8 RF di Canon: RF 15-35MM F2.8L IS USM, RF 24-70MM F2.8L IS USM e RF 70-200mm F2.8L IS USM.

La "triade" di obiettivi RF f/2.8 di Canon copre una gamma di teleobiettivi zoom, obiettivi ultragrandangolari e standard, per scattare foto praticamente in qualsiasi situazione, da paesaggi a ritratti, da manifestazioni sportive a sfilate di moda, da ambienti interni a paesaggi urbani.

Nel mondo della fotografia, come nella vita, possono sorgere tante grandi domande. Nel precedente articolo, "L'opinione dell'esperto", il mio collega John Maurice ha risposto a una delle domande più comuni, cioè se sia meglio tenere una fotocamera APS-C o passare a una full frame. Un'altra grande domanda, a cui cercherò di rispondere in questo articolo, riguarda gli obiettivi. Ciò che le persone ci chiedono più frequentemente è se sia meglio utilizzare un obiettivo EF oppure passare alla sua controparte RF.

Se ti stai facendo questa domanda, probabilmente avrai già deciso di prendere una delle fotocamere del sistema EOS R di Canon. Realizzate con l'innovativo innesto per obiettivi RF, queste fotocamere possono utilizzare anche obiettivi EF ed EF-S senza compromettere funzionalità e qualità delle immagini, grazie a un'ampia gamma di adattatori EF-EOS R. Se così non fosse, allora probabilmente la tua decisione dipenderà dalle prestazioni degli obiettivi RF messe a confronto con quelle dei loro predecessori.
Mike Burnhill, Senior Product Specialist di Canon Europe.
Mike Burnhill, Senior Product Specialist di Canon Europe, ha lavorato per alcuni dei più grandi rivenditori di articoli fotografici del Regno Unito e come fotografo forense per la Metropolitan Police. Si occupa delle fotocamere e degli obiettivi professionali di Canon dal 2012 e ha affiancato fotografi professionisti con il team Canon Professional Services in molti dei più grandi eventi sportivi di tutto il mondo.
Perciò, prima di entrare nei dettagli di ciascun obiettivo, vale la pena evidenziare i vantaggi principali che l'innesto per obiettivi RF ha offerto ai designer di obiettivi Canon. Grazie all'ampio diametro dell'innesto dell'obiettivo RF e alla ridotta distanza di messa a fuoco tra l'innesto e il sensore, i designer avevano a disposizione tre alternative di progettazione per migliorare gli obiettivi RF:
  • Realizzare obiettivi più compatti, pur conservando gli standard qualitativi degli obiettivi EF.
  • Realizzare obiettivi di dimensioni simili agli obiettivi EF, ma con ulteriori prestazioni e funzionalità aggiuntive.
  • Realizzare una nuova tipologia di obiettivi, mai visti prima.
Tutti questi aspetti sono presenti nel design dell'intera gamma di obiettivi RF. Infatti, gli obiettivi RF offrono funzionalità innovative e tecnologie avanzate che li collocano a un livello superiore.
Un'illustrazione in sezione di una fotocamera Canon del sistema EOS R con obiettivo RF 24-105mm f-4L IS USM.

L'innovativo innesto RF di Canon rende possibile agli sviluppatori di obiettivi Canon la realizzazione di una nuova generazione di obiettivi che utilizzano design ottici all'avanguardia, per migliorare le prestazioni ottiche e offrire numerose funzionalità in più, rispetto alle loro controparti EF.

Ovviamente, non poteva mancare la ghiera di controllo che è stata aggiunta a tutti gli obiettivi RF. Questa ghiera, dalle funzioni personalizzabili, può essere programmata per regolare direttamente numerose impostazioni della fotocamera, tra cui apertura, ISO, velocità dell'otturatore e persino il bilanciamento del bianco e la selezione dell'area AF. In combinazione con altri comandi fisici presenti sulla fotocamera, la ghiera ti consente di regolare rapidamente e con facilità le impostazioni principali senza dover accedere ai menu.

Un ulteriore miglioramento fondamentale, presente in tutti gli obiettivi RF, è il meccanismo di apertura o diaframma elettromagnetico (EMD). Negli obiettivi RF, la velocità dell'EMD è stata incrementata per garantire un elevato frame rate. Inoltre, l'EMD è in grado di muoversi con incrementi minori di 1/8 stop, rispetto agli incrementi di 1/3 stop dei precedenti obiettivi. Questo consente a fotografi e filmmaker ibridi di controllare l'apertura durante gli scatti e le riprese video, evitando che le immagini vengano alterate da improvvise variazioni di velocità o luminosità.
Un tecnico che indossa guanti bianchi sta pulendo il sensore di una fotocamera Canon.

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services.
Questi vantaggi interessano l'intera gamma di obiettivi RF. Inoltre, tra gli obiettivi RF e le relative controparti EF esistono numerose differenze sostanziali. Analizziamole nel dettaglio.
Una penna stilografica poggiata su un libro, con la copertina in pelle. Accanto, alcune conchiglie e un altro libro aperto e due pezzi di scacchi bianchi fuori fuoco sullo sfondo.

I fotografi adorano l'elevata qualità delle immagini e la prospettiva naturale offerte dagli obiettivi grandangolari EF 35 mm di Canon. Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS R e con un obiettivo Canon EF 35mm f/2 IS USM a 1/125 sec, f/2 e ISO100.

Una vista ravvicinata di una penna stilografica poggiata su un libro, con la copertina in pelle. Accanto, alcune conchiglie e un altro libro aperto e due pezzi di scacchi bianchi fuori fuoco sullo sfondo.

Oltre a una visione grandangolare con una prospettiva naturale, l'obiettivo RF 35mm di Canon offre funzionalità macro e in più la potente tecnologia Dual Sensing IS, per una nitidezza straordinaria negli scatti a mano libera. Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS R e con un obiettivo Canon RF 35mm F1.8 MACRO IS STM a 1/125 sec, f/2 e ISO100.

Confronto tra RF ed EF: obiettivi da 35 mm con ampia apertura

Mettiamo a confronto l'obiettivo Canon RF 35mm F1.8 Macro IS STM con l'obiettivo EF 35mm f/1.4L IS II USM. Potrebbe sembrare un confronto impari, dato che l'obiettivo EF è un obiettivo della serie L con un'apertura più ampia e una struttura resistente agli agenti atmosferici. Tuttavia, la versione RF ha alcuni assi nella manica che rendono questo obiettivo un prodotto da prendere seriamente in considerazione. Infatti, questo obiettivo è dotato di stabilizzatore d'immagine integrato a 5 stop e di funzione macro a grandezza dimezzata, il suo è peso è ridotto della metà e le sue dimensioni sono pari al 60% dell'obiettivo EF. In più, l'obiettivo RF presenta una serie di caratteristiche che compensano la differenza di 2/3 stop in termini di luminosità rispetto all'obiettivo EF. Naturalmente, l'obiettivo RF presenta un altro grande vantaggio che non passa inosservato a chiunque stia valutando l'acquisto di uno di questi due obiettivi: un prezzo decisamente più basso.
Una vista dall'alto di Huis Ten Bosch, a Nagasaki, Giappone, la riproduzione di una cittadina dei Paesi Bassi caratterizzata da canali.

Gli obiettivi da 50 mm offrono una prospettiva simile a quella dell'occhio umano e l'economico e compatto Canon EF 50mm f/1.8 STM è il compagno di viaggio ideale, che ti consente di realizzare immagini di altissima qualità, qualunque sia il soggetto. Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS R5 e con un obiettivo Canon EF 50mm f/1.8 STM a 1/2700 sec, f/1.8 e ISO100.

Un primo piano su Huis Ten Bosch a Nagasaki, Giappone. Accanto, una foto quasi identica, ma con dettagli più nitidi.

L'obiettivo RF 50mm F1.8 STM è in grado di correggere alcune delle aberrazioni ottiche tipiche dell'obiettivo EF (inclusa la distorsione ottica a barile). In più, consente di ottenere elevati livelli qualitativi delle immagini, su tutto il fotogramma. Osserva la risoluzione dei dettagli in questo angolo dell'immagine (sinistra) e mettila a confronto con la stessa vista, scattata con la stessa fotocamera, ma utilizzando l'obiettivo RF (destra). Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS R5 e con un obiettivo Canon RF 50mm F1.8 STM a 1/2700 sec, f/1.8 e ISO100.

Confronto tra RF ed EF: obiettivi da 50 mm

Per oltre un secolo, quello da 50 mm è stato l'obiettivo standard per eccellenza, per via dell'ingrandimento e della sua prospettiva naturale. Non solo. In genere, offre la vantaggiosa combinazione tra prestazioni ottiche straordinarie e apertura ampia, nonché, nel caso dell'obiettivo EF 50mm f/1.8 STM, un prezzo ragionevole. Analizziamo la versione f/1.8. Questa tipologia di obiettivi è considerata il punto di partenza per chi desidera portare a un livello superiore le proprie rese fotografiche, grazie alla qualità elevata e all'ottimo controllo sulla profondità di campo. Vi sono numerosi formati dell'obiettivo EF 50mm f/1.8 STM, che esiste fin dalla nascita del sistema EOS. Questo perché il design ottico è stato perfezionato nel corso dei decenni per realizzare obiettivi compatti a elevate prestazioni e a basso costo.
Per realizzare la versione RF, i designer di Canon hanno dovuto trovare il modo di rendere le dimensioni dell'obiettivo RF da 50 mm simili a quelle degli obiettivi EF esistenti, come richiesto dagli utenti. Tuttavia, dato il tiraggio ridotto della flangia posteriore, un design ottico standard avrebbe comportato un obiettivo più grande, quindi, era necessario progettare una nuova struttura ottica. Per questo, gli ingegneri Canon si sono messi al lavoro e hanno realizzato l'obiettivo RF 50mm F1.8 STM, solo 1 mm più lungo rispetto all'obiettivo EF 50mm f/1.8 STM.

La progettazione dell'obiettivo RF ha anche consentito di correggere le aberrazioni ottiche, grazie all'aggiunta di un elemento asferico PMO (in plastica stampata) di nuova progettazione, per immagini di altissima qualità su tutto il fotogramma, rispetto alla controparte EF. Tutti i vantaggi menzionati in precedenza, insieme a una distanza di messa a fuoco più ravvicinata, rappresentano ottimi motivi per passare a un obiettivo RF.
The interior of a flooded cave with thousands of stalactites illuminated by blue lights.

L'opinione dell'esperto: il passaggio al full frame

John Maurice, Product Marketing Manager, parla delle domande da porsi per decidere se passare a un sistema di fotocamera full frame.
Un dettaglio di uno scatto di una giovane donna che si sporge da una finestra e guarda da un lato.

L'obiettivo Canon EF 50mm f/1.2 USM è noto per la sua ampia apertura, la gradevole sfocatura dello sfondo e la qualità ottica della serie L, con tecnologie di obiettivi come i rivestimenti Super Spectra, che garantiscono un bilanciamento del colore preciso, ottimizzano il contrasto e riducono gli effetti di flare e ghosting. Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS R e con un obiettivo Canon EF 50mm f/1.2L USM a 1/2000 sec, f/1.2 e ISO100.

Un dettaglio di uno scatto più nitido, ma pressoché identico, di una giovane donna che si sporge da una finestra e guarda da un lato.

La controparte RF dell'obiettivo integra tecnologie ottiche all'avanguardia e un'apertura a 10 lamelle (rispetto alle 8 dell'obiettivo EF) per un effetto bokeh ancora più morbido. Come si può notare da questo dettaglio, in particolare osservando il contorno occhi, in uno scatto fatto con la stessa fotocamera e con le stesse impostazioni, l'obiettivo RF offre una risoluzione sensibilmente maggiore. Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS R e con un obiettivo Canon RF 50mm F1.2L USM a 1/2000 sec, f/1.2 e ISO100.

Confronto tra RF ed EF: obiettivi da 50 mm con ampia apertura

Per quanto riguarda gli obiettivi da 50 mm, tra quelli ad ampia apertura, per oltre un decennio, l'obiettivo EF 50mm f/1.2L USM ha rappresentato il punto di riferimento dei fotografi di tutto il mondo, dai fotoreporter ai fotografi di matrimoni. Non è un caso che uno dei primi RF sia stato proprio l'obiettivo RF 50mm F1.2L USM. Infatti, gli ingegneri Canon hanno dedicato tantissimo lavoro alla realizzazione di un obiettivo dalle prestazioni eccezionali, come non avevano mai fatto prima. L'obiettivo è composto da un elemento UD, due elementi asferici con molatura di precisione e un singolo elemento asferico in vetro stampato, nonché quasi il doppio degli elementi rispetto all'obiettivo EF (15 invece di 8), garantendo prestazioni di altissimo livello anche alla massima apertura. Inoltre, offre distanze di messa a fuoco più ravvicinate, una velocità di messa a fuoco più elevata e una notevole riduzione degli effetti di ghosting e flare, rispetto al suo predecessore, per prestazioni eccezionali in tutte le aree. Grazie al miglioramento della risoluzione dell'obiettivo RF, sembrerà che la fotocamera sia dotata di una risoluzione extra e conquisterà tutti coloro che la proveranno.
Una vista in sezione di un obiettivo Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM.

L'obiettivo Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM integra tre elementi asferici, per garantire una qualità delle immagini eccezionale. Una notevole riduzione dell'aberrazione cromatica e della sfocatura del colore consente di dedicare meno tempo alla post-produzione, grazie all'elevata nitidezza, su tutto il fotogramma, che in genere si ottiene solo con obiettivi a focale fissa.

Una vista in sezione dell'obiettivo Canon RF 24-70mm F2.8L IS USM.

L'obiettivo Canon RF 24-70mm F2.8L IS USM integra tecnologie all'avanguardia, tra cui tre elementi asferici in vetro e tre elementi UD, rivestimenti ottici avanzati e un IS ottico a 5 stop, così come una tecnologia di messa a fuoco Nano USM, per una messa a fuoco ancora più rapida, precisa, fluida e silenziosa.

Confronto tra RF ed EF: obiettivi zoom da 24-70 mm

Come ho detto in precedenza, i designer di obiettivi RF avevano tre alternative di progettazione. Una di queste consisteva nel realizzare un obiettivo dalle dimensioni simili a quelle degli obiettivi EF, ma dotato di prestazioni e funzionalità aggiuntive. L'esempio perfetto è rappresentato dall'obiettivo RF 24-70MM F2.8L IS USM. La versione EF, l'obiettivo EF 24-70mm f/2.8L IS II USM, ha sfatato il mito secondo cui gli obiettivi zoom non sono ottimi come quelli primari. Gli ingegneri Canon si chiesero come poter migliorare un simile obiettivo e pensarono che la cosa migliore fosse migliorarlo in ogni suo aspetto. Così, decisero di realizzare l'obiettivo standard professionale perfetto per la gamma RF, ideale per foto, video e scatti ibridi. È stato utilizzato un motore di messa a fuoco Nano USM, per garantire una messa a fuoco fluida, veloce, silenziosa e una distanza più ravvicinata, con un focus breathing ridotto. L'obiettivo ideale per realizzare video. La qualità dell'immagine è stata migliorata ulteriormente grazie all'escursione dello zoom e, per completare il tutto, è stato inserito anche un sistema IS a 5 stop. L'obiettivo RF 24-70mm F2.8L IS USM ridefinisce lo zoom professionale negli anni '20 del 2000.
Una fotocamera Canon EOS 5D Mark IV con un obiettivo EF 70-200mm f/2.8L IS III USM accanto a una fotocamera EOS R con un obiettivo RF 70-200mm F2.8L IS USM.

Prestazioni elevatissime in un formato ridotto. L'obiettivo Canon RF 70-200mm F2.8L IS USM con una fotocamera EOS R (destra) è notevolmente più corto e leggero rispetto alla sua controparte, EF 70-200mm f/2.8L IS III USM con una fotocamera EOS 5D Mark IV (sinistra).

Viste in sezione di un obiettivo Canon EF 70-200mm f/2.8L IS III USM e un obiettivo RF 70-200mm F2.8L IS USM.

Un confronto diretto tra gli obiettivi EF e RF 70-200mm f/2.8, di Canon. Gli sviluppatori dell'obiettivo RF 70-200mm F2.8L IS USM hanno integrato tecnologie innovative e un design all'avanguardia, per far sì che non si trattasse solo di un innesto RF, equivalente all'obiettivo EF, bensì un teleobiettivo ad alta velocità più corto, leggero e supercompatto, adatto alla fotografia del futuro.

Confronto tra RF e EF: obiettivi zoom da 70-200 mm

Gli obiettivi della serie EF 70-200mm f/2.8L IS USM sono la scelta numero uno dei professionisti di tutto il mondo, infatti, non mancano mai nel kit di un fotografo. Anche in questo caso, si tratta di un obiettivo che Canon sapeva di dover ripensare per l'innesto RF. Era necessario trovare il modo di rinnovarlo, per renderlo diverso e migliore. Ovviamente, la qualità delle immagini era un aspetto importante, ma fino a quel momento erano stati trascurati altri aspetti nelle varie generazioni dell'obiettivo EF, ad esempio, il peso e le dimensioni. L'idea era quella di rendere le dimensioni simili a quelle degli altri due obiettivi f/2.8 della "triade" di obiettivi zoom professionali RF di Canon. In più, includere una messa a fuoco più veloce e silenziosa, una distanza di messa a fuoco più ravvicinata, un IS migliore e un focus breathing ridotto. Tutto questo lavoro ha dato come risultato l'obiettivo RF 70-200mm F2.8L IS USM, circa il 25% più corto e il 33% più leggero dell'obiettivo EF 70-200mm f/2.8L IS III USM. Queste caratteristiche lo hanno reso l'obiettivo più compatto del suo genere mai costruito prima, che garantisce immagini di alta qualità e prestazioni elevatissime.

Conclusione

Canon ha dedicato decenni allo sviluppo della gamma di obiettivi EF e, dopo 30 anni dalla presentazione del sistema EF, molti di questi obiettivi sono ancora ampiamente utilizzati dai professionisti di tutto il mondo, a testimonianza del design all'avanguardia che li contraddistingue. Tuttavia, oggi, il mondo non è più come quello in cui è stato creato l'innesto EF. Il mondo dell'imaging è cambiato. Per questo motivo, Canon ha deciso di realizzare obiettivi che possano rispondere non solo alle esigenze attuali, ma anche a quelle future. Tecnologie innovative e un'ingegneria ottica all'avanguardia danno vita a versioni di obiettivi sempre nuove e più potenti, che ti consentiranno di realizzare immagini di altissima qualità durante gli scatti fotografici e le riprese video. È in arrivo una serie di obiettivi dalle potenzialità infinite, per offrirti infinite possibilità.

Scritto da Mike Burnhill


Articoli correlati

  • Pro RF versus EF lenses

    ARTICOLO

    Confronto tra obiettivi Canon RF ed EF: quale scegliere?

    Per il fotografo di viaggio Joel Santos, il sistema Canon EOS R fa una notevole differenza, e grazie alla combinazione di obiettivi RF ed EF può allargare ulteriormente i suoi orizzonti creativi. Ecco come...

  • ARTICOLO

    Perché gli obiettivi RF sono perfetti per i video

    Scopri perché il design unico, la risoluzione ottica e la tecnologia all'avanguardia degli obiettivi RF li rendono strumenti formidabili per i filmmaker.

  • Scatto in bianco e nero di un pugile che sferra un pugno.

    ARTICOLO

    Mirrorless full frame e reflex full frame a confronto

    Richard Walch, uno dei fotografi d'azione più esperti al mondo, mette a confronto le caratteristiche delle fotocamere EOS R5 ed EOS-1D X Mark III.

  • ARTICOLO

    Progettare le nuove tecnologie Canon

    Scopri i concept di design e la tecnologia alla base di alcuni dei nuovi kit Canon, con approfondimenti da parte dei membri dei team di progettazione Canon.

  • Leggi la newsletter

    Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro