KIT

Nuova linea di prodotti video professionali per le trasmissioni di nuova generazione

Da una telecamera PTZ di punta a un monitor di riferimento da 27 pollici, scopri come le ultime novità di Canon rispondono all'aumento della domanda di produzioni live e streaming di alta qualità.
Una telecamera PTZ Canon CR-N500 nera.

Progettata per le trasmissioni di alto livello, gli studi televisivi e gli eventi dal vivo, CR-N700 è l'ultima novità della gamma di telecamere PTZ di Canon.

Dai concerti agli eventi sportivi internazionali, dai reality show ai notiziari 24 ore su 24, la domanda di produzioni live e streaming è in forte crescita. Il pubblico ora si aspetta anche che le riprese siano della massima qualità, spesso 4K e HDR.

"Canon sta rivoluzionando le produzioni live", sostiene Matthew Koshy, Product Marketing Specialist di Canon Europe. "Ora abbiamo prodotti incredibili, dalle videocamere per lo streaming adatte a tutti, alle soluzioni premium per il mercato broadcast di fascia alta".

Vediamo quali sono le novità dell'ecosistema di imaging Canon.

Telecamera Canon CR-N700 PTZ
Videocamere Canon XA75/XA70 e XA65/XA60
Modulo di espansione Canon EU-V3
Obiettivo Canon Cine Servo CN8x15 IAS H E1/P1
Display di riferimento Canon DP-V2730
Aggiornamenti firmware

Una telecamera Canon CR-N700 PTZ montata su un binario per riprendere l'esibizione di una band.

CR-N700 è dotata di Dual Pixel CMOS AF per un tracking della messa a fuoco fluido e ad alte prestazioni ed è la prima telecamera PTZ a utilizzare il sistema di messa a fuoco automatica intelligente EOS iTR AFX di Canon, che garantisce che la testa del soggetto rimanga a fuoco anche se si allontana dalla telecamera.

La telecamera PTZ di punta: Canon CR-N700

Da quando sono state introdotte le telecamere PTZ (pan-tilt-zoom) a controllo remoto, la qualità della copertura degli eventi dal vivo è aumentata vertiginosamente. Siamo ormai abituati a vedere materiali per il broadcast che non possono essere ripresi con delle telecamere convenzionali, come i filmati dei reality. Una configurazione PTZ per il live streaming significa che sono necessarie meno persone per creare i contenuti e che è possibile controllare più telecamere contemporaneamente, il che la rende ideale per l'uso aziendale, per l'istruzione superiore e per i luoghi di culto.

Progettata specificamente per l'uso in interni, l'ultima novità della gamma di telecamere PTZ di Canon è alimentata da un processore DIGIC DV7 e presenta un ampio sensore CMOS 4K UHD di tipo 1.0 che offre una profondità di campo ridotta per riprese cinematografiche.

La prima telecamera PTZ per interni con uscita 12G-SDI, Canon CR-N700 è in grado di trasmettere 4K 60p a 10 bit 4:2:2 con una qualità e una precisione cromatica incredibili, anche in condizioni di scarsa illuminazione, e può farlo in HLG o PQ HDR, che sta rapidamente diventando uno standard del settore. La nuova modalità notturna consente di trasmettere filmati eccezionalmente dettagliati anche da ambienti poco illuminati, un enorme vantaggio per i reality show.

Un tecnico che indossa guanti bianchi sta pulendo il sensore di una fotocamera Canon.

Possiedi un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services.

CR-N700 è compatibile con il protocollo XC di Canon, quindi può essere utilizzata con i prodotti Canon Cinema EOS e XF per dare un aspetto cinematografico alle riprese. Le impostazioni Immagine personalizzata, tra cui Canon Log 3 e Wide DR per la massima gamma dinamica, e le LUT utente rendono facile adattarsi alle altre videocamere Canon. Supporta inoltre tutti i principali protocolli IP per una facile integrazione nei flussi di lavoro di terze parti.

Per la massima qualità audio, sono presenti due ingressi XLR, e una porta Power over Ethernet (PoE++) consente di fornire contemporaneamente dati e alimentazione tramite un unico cavo Ethernet. CR-N700 è inoltre compatibile con Canon RC-IP100, l'applicazione per il controllo della telecamera a distanza di Canon e con strumenti di terze parti selezionati per un controllo remoto semplice e preciso.

"CR-N700 si adatta a tutti i diversi sistemi di streaming utilizzati nel settore broadcast, offrendo un incredibile aumento della qualità", afferma Matthew.

Lo zoom ottico 15x offre una lunghezza focale 25,5-382,5 mm equivalente a 35 mm, che può essere raddoppiata utilizzando lo zoom avanzato senza alcuna perdita di qualità nell'immagine. Inoltre, una nuova funzione di ritaglio consente di produrre due versioni della stessa immagine simultaneamente, per esempio un'ampia inquadratura full frame e un ritaglio, e passare da una all'altra per un primo piano immediato.

Un uomo riprende un presentatore del telegiornale con una videocamera XA75.

Le videocamere delle serie XA75/ XA70 e XA65/ XA60, tra cui XA75 (in foto), sono ideali per i notiziari e i documentari televisivi, ma possono essere utilizzati anche per la sicurezza e nei luoghi di culto.

Il display LCD di una videocamera XA75.

Il display più grande da 3,5 pollici è ideale per una messa a fuoco rapida e precisa, basta toccare il punto AF desiderato. È disponibile anche l'AF con rilevamento e inseguimento del viso.

Videocamere Canon XA75/XA70 e XA65/XA60

Sulla base del successo dell'attuale gamma di videocamere Canon, utilizzate da professionisti e prosumer per qualsiasi cosa, dai notiziari in diretta alle videoconferenze di alta qualità, le serie Canon XA75/XA70XA65/XA60 offrono vantaggi significativi per un live streaming efficiente e molto altro.

Progettate per integrarsi perfettamente nell'ecosistema dei video in diretta, entrambe le gamme sono dotate di un menu immagine personalizzato che consente di perfezionare le impostazioni delle immagini per ottenere una perfetta corrispondenza dei colori.

XA75 e XA70 vantano un ampio sensore CMOS di tipo 1.0 e un potente obiettivo zoom 15x, che garantisce incredibili prestazioni 4K UHD anche in condizioni di scarsa illuminazione. I codec disponibili includono il dettagliatissimo XF-AVC e la registrazione MP4 su doppia scheda SD fino a 150 MB/s in formato 4:2:0 a 8 bit. Canon Log 3 e Wide DR inoltre massimizzano la gamma dinamica in caso di illuminazione difficile, e un touch screen LCD più grande da 3,5 pollici con una risoluzione più elevata e l'EVF facilitano le inquadrature critiche. Le videocamere sono inoltre dotate di IBIS integrato e di due ingressi XLR professionali sulla maniglia superiore per un audio eccellente. Il sistema Dual Pixel CMOS AF di Canon mantiene tutto a fuoco e la funzione di registrazione OSD (On-Screen Display) consente di inserire l'ora e la data nelle riprese.

L'uscita USB-C consente un facile streaming su Internet tramite computer Windows o Mac, utilizzando le tecnologie UVC, semplici e diffuse. XA75 dispone anche di un'uscita 3G-SDI per adattarsi ai flussi di lavoro della TV broadcast e degli eventi live.

La stessa tecnologia di streaming UVC via USB-C, così come l'EVF e gli schermi LCD touch screen più grandi, sono presenti anche nelle serie 4K XA65/XA60, che sono dotate di un sensore CMOS di tipo 1/2,3 più piccolo.

Un potente zoom 20x offre un'escursione ancora maggiore e le videocamere sono dotate di stabilizzazione dell'immagine a 5 assi e Hybrid CMOS AF III. XA65 e XA60 offrono entrambe la registrazione XF-AVC e MP4 su due schede SD e dispongono di due ingressi XLR sulla maniglia superiore con registrazione audio a quattro canali. XA65 presenta anche un'uscita 3G-SDI.

Una videocamera Canon LEGRIA HF G70.

LEGRIA HF G70 è più piccolo, ma offre comunque una qualità d'immagine eccellente. "È persino adatto per le videoconferenze di alta qualità", afferma Paul Atkinson, Product Specialist di Canon Europe.

Per gli appassionati e gli utenti aziendali che desiderano funzionalità di streaming e qualità d'immagine Canon in un pacchetto più compatto, LEGRIA HF G70 registra audio a due canali solo in MP4 e non dispone della maniglia superiore, che difficilmente sarà necessaria per questa configurazione.

"LEGRIA HF G70 ha lo stesso sensore dei modelli professionali XA65 e XA60, ideale per aumentare la profondità di campo e garantire la massima nitidezza dell'immagine", spiega Paul Atkinson, Product Specialist di Canon Europe.

"Quando è necessaria una profondità di campo ridotta, i modelli XA75/XA70 sono perfetti. Canon copre tutte le esigenze in termini di streaming con un'intera gamma di videocamere".

A EU-V3 expansion module mounted on a Canon EOS C300 Mark III camera with a CN8x15 IAS S E1/P1 Cine Servo lens.

"The EU-V3 is designed to work perfectly with the CN8x15 IAS S E1/P1 Cine Servo lens, which offers a wide-angle to telephoto capability that can cover Super 35mm sensors, as well as full-frame sensors via the built-in 1.5x extender," explains Canon Europe Product Marketing Specialist Jack Adair.

Ampliare le possibilità delle produzioni live: Canon EU-V3

Progettato per produzioni live professionali multi-camera, Canon EU-V3 potenzia le funzionalità di Canon EOS C300 Mark III ed EOS C500 Mark II con nuove caratteristiche hardware e software progettate per supportare flussi di lavoro broadcast dal vivo.

Le principali caratteristiche includono un SDI di ritorno per il monitoraggio finale delle riprese tramite le uscite della videocamera, nonché una luce tally che passa dal verde per l'anteprima al rosso quando è in onda. Il modulo di espansione offre anche la comunicazione con l'obiettivo a 12 pin per gli obiettivi Cine Servo e broadcast e la connettività Ethernet per il controllo remoto e il supporto del protocollo Canon XC.

Inoltre, la nuova funzionalità di misurazione della posizione di messa a fuoco consente agli operatori di monitorare visivamente e registrare manualmente le posizioni di messa a fuoco con gli obiettivi Cine Servo, Compact Cine Servo e broadcast compatibili, offrendo un controllo ancora più completo dell'immagine.

Profilo dell'obiettivo Canon CN8X15 IAS S E1/P1 Cine Servo.

La gamma focale di 15-120 mm (8x) di CN8x15 IAS S E1/P1, che si estende a 22,5-180 mm grazie al moltiplicatore di focale 1,5x integrato, rende questo obiettivo ideale per le produzioni live e i filmati creativi.

Un obiettivo Canon CN8x15 IAS S E1/P1 Cine Servo con paraluce.

L'obiettivo non solo offre un look cinematografico con risoluzione fino a 8K, ma è anche dotato di un'iride a 11 lamelle per ottenere un effetto bokeh uniforme.

Per una visuale più ampia: Canon CN8x15 IAS S E1/P1

La crescente tendenza a realizzare riprese coinvolgenti e di tipo cinematografico per le produzioni televisive in diretta e preregistrate ha portato allo sviluppo di Canon CN8x15 IAS S E1/P1, un obiettivo Cine Servo flessibile che offre un ampio campo visivo e un potente zoom ottico 8x.

Il più ampio della gamma Cine Servo, l'obiettivo 15-120 mm copre il sensore Super 35 mm di dispositivi come Canon EOS C300 Mark III ed EOS C70, ma può essere utilizzato anche su sensori full frame grazie al moltiplicatore di focale 1.5x integrato, che cambia la lunghezza focale in 22,5-180 mm.

CN8x15 IAS S E1/P1 offre una qualità d'immagine eccezionale per le produzioni 4K e 8K e, come tutti gli obiettivi della gamma cinematografica, presenta il tipico calore organico dei colori di Canon.

L'unità drive removibile, l'innesto EF/PL intercambiabile (servizio di assistenza per l'innesto dell'obiettivo disponibile presso i centri di assistenza autorizzati Canon; potrebbero essere applicati costi aggiuntivi) e gli ingranaggi di messa a fuoco che si adattano alla maggior parte degli accessori e dei supporti di terze parti consentono di configurare questo obiettivo per adattarlo a molteplici flussi di lavoro. L'obiettivo supporta anche sistemi virtuali che utilizzano l'encoder assoluto da 16 bit di Canon, la tecnologia Cooke/i e la comunicazione ZEISS eXtended Data (attacco PL) per la registrazione accurata dei metadati dell'obiettivo per la post-produzione.

"Questo è un obiettivo da tutti i giorni che dovrebbe garantire il servizio per molti anni in un'ampia varietà di utilizzi", afferma Jack.

Un grande schermo di riferimento nero che mostra due uomini in un bar.

Ideale per le trasmissioni dal vivo e la post-produzione, il potente e versatile DP-V2730 è il primo schermo di riferimento da 27 pollici ad alta fedeltà che utilizza la suite di strumenti di monitoraggio pluripremiati di Canon.

The ports on the Canon DP-V2730 reference display.

With four 12G-SDI inputs, HDMI and a multi-function SDI, the DP-V2730 offers simultaneous SDI and HDMI viewing and will be upgradeable to become an SDI switcher – ideal for multi-cam productions.

Vedere il quadro completo: Canon DP-V2730

Il display di riferimento Canon DP-V1830 da 18 pollici ha riscosso un immediato successo al momento del lancio grazie alla sua incredibile precisione cromatica e alla luminosità nativa di 1000 nit su tutto lo schermo.

Pienamente compatibile con gli standard internazionali in termini di criteri di luminosità, HDR PQ per il cinema e HLG per le trasmissioni sportive in diretta, nonché con la certificazione Dolby Vision, il monitor dispone di strumenti avanzati integrati che aiutano a risolvere i problemi di esposizione HDR, tra cui waveform HDR, allineamento RGB, false color HDR, controllo del valore dei pixel e luminanza dei fotogrammi, e che hanno rivoluzionato la misurazione dell'esposizione critica, eliminando le preoccupazioni legate alla trasmissione di eventi in diretta.

In risposta alla richiesta di un display di riferimento più grande, Canon ha lanciato DP-V2730, che utilizza la stessa potente piattaforma di elaborazione di DP-V1830 ma vanta uno schermo da 27 pollici.

"DP-V2730 ha le dimensioni perfette", afferma Aron Randhawa, Product Specialist di Canon Europe. "È proprio quello che serve agli utenti di fascia alta per soddisfare le esigenze di trasmissione 4K e HDR senza scendere a compromessi in termini di luminosità e colore. Le zone di luce sono molto luminose e quelle d'ombra molto cupe, per cui offre un contrasto eccezionale. I dettagli sono semplicemente incredibili".

Una videocamera Canon XF605 su una scrivania.

L'audio è una parte fondamentale delle trasmissioni e del live streaming e un aggiornamento del firmware ha migliorato il monitoraggio a quattro canali di Canon XF605 (in foto), EOS C300 Mark III ed EOS C500 Mark II.

Rafforzare i prodotti esistenti

Canon XF605 si è rapidamente affermata come videocamera 4K di qualità broadcast grazie alla sua straordinaria qualità d'immagine, alla facilità d'uso e alla flessibilità. Nel mondo in rapida evoluzione del live streaming e ora dell'editing su cloud, gli utenti vogliono ancora di più. Canon ha apportato una serie di miglioramenti per rendere ancora migliore questa videocamera professionale leader del settore.

L'aggiornamento di XF605 include l'AF con rilevamento del viso durante le riprese in modalità lenta e veloce (S&F), possibilità di ripresa verticale, visualizzazione del livello audio a quattro canali e una nuova opzione di pulsanti assegnabili.

I cambiamenti più importanti, tuttavia, riguardano il live streaming e la scelta dei codec. Il supporto per il protocollo XC di Canon, presente nelle telecamere PTZ e ora anche in Canon EOS C300 Mark III ed EOS C500 Mark II, garantisce la compatibilità con l'intera gamma di streaming Canon, compreso Canon RC-IP100. L'aggiornamento introduce anche il supporto per la registrazione di qualità superiore 4K ALL-I e Long GOP.

Una telecamera PTZ Canon CR-N500 installata per filmare un'esibizione musicale live, con sullo sfondo un tastierista sul palco.

Quali sono le caratteristiche di una buona videocamera per il live streaming?

Dallo streaming SDI a quello IP, dal protocollo XC ai terminali XLR, scopri le caratteristiche delle videocamere Canon che possono rendere i tuoi live streaming un successo.

"Il codec ALL-I fornisce file meno compressi per video di qualità superiore, offrendo agli utenti una scelta più ampia di compressioni video e dimensioni dei file, il che è un vantaggio per gli editor professionisti", spiega Paul.

Il supporto per il protocollo XC, la visualizzazione del livello audio a quattro canali e l'AF con rilevamento del viso in modalità S&F sono inclusi anche negli aggiornamenti del firmware di Canon EOS C300 Mark III ed EOS C500 Mark II.

Progettato per rafforzare le capacità di queste videocamere per le produzioni live, cinematografiche e documentaristiche, l'aggiornamento aggiunge anche il supporto per le schede CFexpress VPG400 più veloci e la compatibilità con i più recenti obiettivi Flex Zoom e CN8x15 IAS S E1/P1, oltre all'AF durante le riprese a 100p o 120p.

Per scaricare l'ultimo aggiornamento del firmware Canon, visita la sezione supporto sul sito Canon e seleziona il tuo prodotto dal pop-up per iniziare.

Questa incredibile gamma di nuovi prodotti per la produzione live, oltre agli aggiornamenti che ti consentono di ottenere molto di più dai prodotti esistenti, dimostra l'impegno di Canon nel rendere il broadcast e il live streaming di alta qualità più facile che mai. Forse per molti è un mondo completamente nuovo, ma Canon continua a innovare e ad aprire la strada a un futuro multimediale sempre connesso.

Scritto da Adam Duckworth


Articoli correlati

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro