ARTICOLO

Ben Thouard tra le onde: i primi scatti d'azione con EOS-1D X Mark III, la migliore reflex digitale di Canon

Surfer Kauli Vaast surfs inside the barrel of a wave. Taken by Ben Thouard on a Canon EOS-1D X Mark III.
Il fotografo di surf Ben Thouard è stato il primo professionista a realizzare scatti con Canon EOS-1D X Mark III a Teahupo'o, Tahiti. In questa foto, Ben ricorda che stava "cercando di realizzare uno scatto ravvicinato del surfista in azione all'interno del tunnel dell'onda". Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark III e obiettivo Canon EF 200-400mm F4L IS USM a 350mm, 1/2000 sec, F6.3 e ISO 200. © Ben Thouard

Teahupo'o, villaggio di Tahiti nella Polinesia francese, è noto per essere la località di surf più pericolosa al mondo. Con le sue onde gigantesche e profonde che si infrangono sulla barriera corallina posta solo a pochi centimetri dalla superficie, rappresenta il luogo di maggiore competizione per i surfisti professionisti. Documentare l'azione tra queste onde è una sfida altrettanto ardua, che richiede un'incredibile prestanza atletica e notevole talento fotografico. È qui che Ben Thouard, uno dei più grandi fotografi al mondo di surf e fotografia subacquea, ha realizzato la prima sessione fotografica professionale con Canon EOS-1D X Mark III.

Trasferitosi dalla Francia per immergersi nel Pacifico meridionale, Ben vive nella paradisiaca isola di Tahiti dall'età di 22 anni, dedicando la sua vita e il suo lavoro a documentare gli oceani. Segue eventi di surf per clienti e riviste di tutto il mondo ed è alla continua ricerca di modi innovativi per ritrarre le onde, di cui condivide gli scatti con oltre 200.000 follower su Instagram. Nel 2018 ha pubblicato il fotolibro dal titolo Surface.

"Quando nuoti, devi lottare contro gli elementi e contrastare la corrente per riuscire a metterti nella giusta posizione per il movimento corretto", spiega. "L'azione si sviluppa in modo incredibilmente rapido e scattare dall'acqua è sicuramente difficile, ma è questo ciò che amo. È una sfida continua e sempre nuova".

Seguendo azioni imprevedibili e spostandosi col proprio corpo, Ben ha bisogno di un'attrezzatura affidabile e veloce. In genere utilizza la fotocamera Canon EOS-1D X Mark II. Durante questa energica sessione, ha fotografato il talentoso surfista tahitiano Kauli Vaast dal retro di un'imbarcazione, dalla sua moto d'acqua e da immerso, utilizzando la fotocamera Canon EOS-1D X Mark III.

Canon Professional Services

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services

Congelare l'azione a 20 fps

Ben ha scattato alcune delle sue più incredibili fotografie dall'interno dell'increspatura delle onde, che fotografa coordinandosi minuziosamente con il surfista utilizzando un obiettivo grandangolare Canon EF 8-15mm F4L Fisheye USM e proteggendo la sua fotocamera con una custodia subacquea.

"Lo scopo è trovarsi nel tunnel dell'onda insieme al surfista al momento giusto", spiega Ben. "È un lavoro di squadra, dove devi cercare di posizionarti nel punto in cui prevedi che l'onda si infrangerà e in cui il surfista la attraverserà. Per fotografare il surf stando nel cuore dell'azione, l'obiettivo fisheye è perfetto perché consente di catturare l'intera scena. Orizzonte a parte, non ci sono linee rette nell'oceano: è per questo che un obiettivo del genere consente di mettere in risalto tutti i dettagli dell'onda".

Per un'azione tanto adrenalinica, si ha a disposizione solo un pugno di millisecondi per immortalare la scena. Ecco perché gli elevati frame rate di Canon EOS-1D X Mark III, 16 fps per lo scatto dal mirino e 20 fps in modalità Live View, sono assolutamente fondamentali per Ben.

Kauli Vaast seen within a barrel of a wave photographed from underwater on a Canon EOS-1D X Mark III.
La specialità di Ben è catturare l'azione da dentro le onde o da una prospettiva subacquea. Secondo la sua esperienza, la nuova fotocamera di Canon ha mostrato prestazioni eccellenti in ogni situazione: scattando dalla costa, da sopra e da sotto la superficie dell'acqua, usando una custodia impermeabile. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark III e obiettivo Canon EF 16-35mm F2.8L III USM a 16mm, 1/1250 sec, F10 e ISO 400. © Ben Thouard

"Come fotografo d'azione, poter scattare fino a 20 fps è meraviglioso", afferma. "Fa davvero la differenza. Ritengo che sia la caratteristica migliore di questa fotocamera. Ora ho la possibilità di scegliere tra due, tre o addirittura quattro ottimi scatti, invece di accontentarmi di uno solo. È decisamente una novità per la fotografia d'azione.

"I fotografi sportivi di qualsiasi genere che vogliono catturare una sequenza o un determinato momento dell'azione, non devono più scattare migliaia di foto per trovare la giusta angolazione o posizione dell'atleta. Con 20 fps si può scegliere l'inquadratura perfetta, è praticamente come un video".

An animated gif shows a surfer travelling inside the barrel of a wave. Taken by Ben Thouard on a Canon EOS-1D X Mark III.
"Il lavoro di squadra inizia non appena ci si immerge in acqua per scattare. Devi conoscere il surfista e sapere quanto è bravo, perché per lavorare con un obiettivo fisheye bisogna stare molto vicini", spiega Ben. "Ti ritrovi a essere sostanzialmente sulla sua traiettoria, tra il tunnel dell'onda e l'uscita. Anche lui deve avere fiducia in te". Da una sequenza di scatti realizzati con Canon EOS-1D X Mark III e obiettivo Canon EF 8-15mm F4L Fisheye USM a 14mm, 1/2000 sec, F6.3 ISO 200. © Ben Thouard
Photographer Ben Thouard and a colleague swimming underwater with cameras in waterproof housings.
"Amo realizzare scatti in acqua perché trovo ispirazione da ciò che ho intorno", racconta Ben. © Fergus Kennedy
England and New Zealand rugby players in a ruck, photographed by Marc Aspland.

Come ho migliorato le mie foto sportive: Marc Aspland

Marc Aspland, Canon Ambassador e fotografo sportivo pluripremiato, svela sei tecniche che lo hanno aiutato a scattare foto sportive migliori.

Quando si trova tra le gigantesche onde, utilizza teleobiettivi zoom come Canon EF 70-200mm F2.8L IS II USM e Canon EF 200-400mm F4L IS USM Extender 1.4x. "L'ideale è restringere l'inquadratura sul surfista il più possibile, per ritrarre i dettagli del viso, della tavola e delle onde", spiega Ben. "L'obiettivo Canon EF 200-400mm F4L IS USM Extender 1.4x è fantastico per la portata dello zoom che offre e per il convertitore integrato, che consente di passare da quasi 300mm a 600mm".

Per ottenere immagini pulite e nitide dell'azione mentre il suo stesso corpo è in movimento, Ben deve utilizzare un'attrezzatura in grado di rispondere a pressanti esigenze. "Quando guido la mia moto d'acqua con un obiettivo a 600mm, posso puntare la fotocamera sull'azione solo all'ultimo secondo, quindi devo essere estremamente reattivo. È qui che Canon EOS-1D X Mark III risulta fantastica, perché ha una messa a fuoco veloce e segue i soggetti lungo tutta la traiettoria".

Dotata di un nuovissimo sensore AF ad alta risoluzione, Canon EOS-1D X Mark III offre algoritmi AF avanzati per un tracking della messa a fuoco senza rivali. In modalità Live View e nei video, la tecnologia Dual Pixel CMOS AF offre 525 aree AF. "Anche se il surfista non si muove all'interno dell'inquadratura, il sensore lo segue comunque. Si tratta di un miglioramento indiscutibile. La messa a fuoco è fantastica, anche scattando con un obiettivo da 600mm in acqua, da un'imbarcazione in movimento e riprendendo i surfisti che si muovono a loro volta".

Kauli Vaast catches some air as he surfs in Tahiti. Photo by Ben Thouard taken on a Canon EOS-1D X Mark III.
"Canon EOS-1D X Mark III ha una messa a fuoco rapida che segue i soggetti per tutta la traiettoria", anche ingrandendo completamente la scena, spiega Ben. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark III e obiettivo Canon EF 200-400mm F4L IS USM Extender a 262mm, 1/2000 sec, F6.3 e ISO 200. © Ben Thouard
Surfer Kauli Vaast photographed with a fisheye lens as he rides a breaking wave.
"Devi lasciarti ispirare dagli elementi per scoprire che c'è sempre qualcosa di nuovo. A volte è il cielo, a volte il modo in cui la superficie dell'acqua si increspa, altre ancora la luce. È per questo che amo provare a scattare nuove foto", racconta Ben. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark III e obiettivo Canon EF 8-15mm F4L Fisheye USM a 14mm, 1/1600 sec, F6.3 e ISO 800. © Ben Thouard

Un nuovo livello di qualità per foto e video

Grazie al nuovo sensore CMOS Canon e al potente processore DIGIC, Canon EOS-1D X Mark III offre un livello di qualità dell'immagine assolutamente superiore, sia per le foto che per i video. Ben ha notato tale superiorità analizzando i dati dei file che stava elaborando, trovando un'incredibile ricchezza di dettagli in tutta l'ampia gamma dinamica, dall'oscurità dell'oceano all'accecante luminosità delle nuvole e delle spumeggianti onde.

"Tahiti è un'isola tropicale, in cui il sole è molto forte", spiega. "Ho realizzato molti scatti in controluce, al tramonto e all'alba: sono condizioni particolarmente ostiche per una fotocamera, data la presenza di ombre e luci nella stessa composizione. Ho notato che il sensore della fotocamera ha acquisito molte più informazioni rispetto al modello Canon EOS-1D X Mark II, catturando i dettagli sia nelle aree illuminate che in quelle in ombra".

A Tahitian canoe photographed from front-on by Ben Thouard with a Canon EOS-1D X Mark III.
"Abbiamo fotografato qualche Va'a, tipiche canoe tahitiane", racconta Ben. Ha realizzato alcuni scatti con la sfocatura da movimento come questo, concentrandosi sui canottieri. Sono incredibilmente a fuoco, nonostante l'energico moto. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark III e obiettivo Canon EF 200-400mm F4L IS USM Extender a 460mm, 1/2000 sec, F5.6 e ISO 400. © Ben Thouard
A split shot of a Tahitian canoe gliding through the water, showing detail above and below the waterline.
L'impressionante gamma dinamica di Canon EOS-1D X Mark III ha consentito a Ben di catturare incredibili immagini a cavallo tra la superficie e la profondità delle acque, con una strabiliante ricchezza di dettagli. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark III e obiettivo Canon EF 16-35mm F2.8L III USM a 16mm, 1/1600 sec, F5.6 e ISO 400. © Ben Thouard

Ben ha potuto sperimentare anche le capacità video della fotocamera, registrando filmati dei surfisti e delle onde in 4K a 60p sia dalla superficie sia da una prospettiva subacquea. "Ho provato soprattutto le riprese in slow motion, registrando anche in formato Full HD 1080 a 120 fps", racconta. "È stato incredibile. I movimenti dell'acqua ripresi al rallentatore sono decisamente migliori. Nel video in 4K il sensore ha catturato un'immensa quantità di informazioni, sia nelle aree illuminate che in quelle in ombra".

Durante la sessione, Ben ha avuto l'opportunità di sperimentare anche la modalità Live View. "Sono abituato da sempre a guardare attraverso l'oculare, ma quando indosso gli occhialini o tengo la fotocamera nella custodia subacquea è difficile comporre l'inquadratura. Per questo la possibilità di passare alla modalità Live View sullo schermo posteriore è un'opzione fantastica".

Photographer Ben Thouard stands in a wetsuit by the sea, holding a Canon EOS-1D X Mark III to his eye.
"Quando capisci che stai realizzando delle foto fantastiche non riesci a fermarti", racconta Ben. "Ecco perché a volte rimani in acqua per 8 o 10 ore". © Fergus Kennedy

Dopo aver messo alla prova le prestazioni della fotocamera Canon EOS-1D X Mark III sottoponendola alle proprie richieste fotografiche, Ben non ha avuto più alcun dubbio. "In tutte le assurde condizioni in cui mi trovo a lavorare, ho bisogno di sapere che sto utilizzando la migliore attrezzatura possibile", spiega.

"A volte aspetto anche un intero anno per le condizioni perfette. Quando giunge il momento, voglio poter fotografare ogni dettaglio senza che la mia fotocamera mi imponga dei limiti. Canon EOS-1D X Mark III è decisamente lo strumento che fa per me, perché so di lavorare con una delle migliori fotocamere disponibili in commercio".

Scritto da Lucy Fulford


Il kit di Ben Thouard

Il kit essenziale per la fotografia d'azione professionale

Ben Thouard’s kitbag with a Canon EOS-1D X Mark III, lenses and an underwater housing.

Fotocamera

Canon EOS-1D X Mark III

Il modello successivo di EOS-1D X Mark II, la migliore reflex digitale professionale apprezzata dai fotografi sportivi e naturalisti di tutto il mondo. Vanta un sensore AF ad alta risoluzione e avanzati algoritmi AF con tecnologia deep learning.

Obiettivi

Articoli correlati

Visualizza tutto

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro

Registrati ora