KIT

Obiettivi Canon RF serie L: come i sistemi ottici di alta qualità e l'innovativo innesto RF aiutano i professionisti a realizzare foto da sogno.

Scopri cosa rende gli obiettivi Canon RF serie L ancora più esclusivi e goditi la nostra galleria con alcune delle migliori immagini scattate con questi obiettivi.
Un'immagine in bianco e nero delle gocce d'acqua che cadono dalla coda di una balena che si rituffa nell'oceano.

La rapida messa a fuoco automatica e le notevoli capacità di stabilizzazione dell'immagine (IS) di Canon RF 70-200mm F2.8 L IS USM hanno permesso al fotografo naturalista Chris Fallows di catturare questa incredibile immagine della coda di una balena sopra la superficie dell'acqua. Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 70-200mm F2.8 L IS USM a 124 mm, 1/6400 s, f/9 e ISO1250. © Chris Fallows

La prossima volta che guarderai un grande evento sportivo, un telegiornale o un fotografo naturalista in azione, sicuramente vedrai delle fotocamere con obiettivi che presentano una caratteristica linea rossa all'estremità del corpo. Si tratta degli obiettivi serie L di Canon.

I fotografi professionisti hanno bisogno della migliore qualità d'immagine abbinata a un design robusto, e la serie L di Canon offre entrambi. Ma gli obiettivi serie L non attirano solo i professionisti: anche molti appassionati, studenti e aspiranti professionisti li utilizzano.

Gli obiettivi Canon EF serie L esistono dal 1969, mentre la serie RF ha debuttato nel 2018 insieme al sistema EOS R. La gamma è cresciuta rapidamente e oggi Canon offre obiettivi RF serie L con diverse lunghezze focali, dal grandangolo con Canon RF 14-35mm F4 L IS USM al super teleobiettivo Canon RF 1200mm F8 L IS USM.

Ma quali vantaggi ottieni investendo in un obiettivo Canon serie L? E cosa ti permettono di fare?

Tre obiettivi RF serie L disposti su una superficie bianca.

Come si fa a capire quali obiettivi RF appartengono alla serie L? È semplice. Se il nome dell'obiettivo ha una L (che sta per "Luxury") dopo l'apertura, si tratta di un obiettivo della serie L di Canon. In caso contrario, si tratta di un obiettivo RF standard. Anche il design offre degli indizi. Un obiettivo della serie L presenta un anello rosso intorno all'estremità del corpo, mentre gli obiettivi RF standard no. I teleobiettivi Canon serie L, inoltre, sono bianchi, per ridurre il calore e migliorare le prestazioni.

Un obiettivo viene fissato all'innesto RF di una fotocamera Canon EOS R3.

Molti dei miglioramenti delle prestazioni degli obiettivi RF serie L sono resi possibili dall'innovativo innesto RF, che offre una comunicazione molto più rapida tra obiettivo e fotocamera.

Obiettivi Canon serie L e non

Gli obiettivi RF standard hanno una costruzione e una qualità di immagine eccellenti, ma gli elementi in vetro più grandi e di qualità superiore di un obiettivo serie L, insieme ad altre tecnologie ottiche e ai rivestimenti dell'obiettivo, consentono alle ottiche serie L di offrire risultati migliori. Inoltre, il design stesso dell'innesto RF consente a Canon di produrre obiettivi più piccoli e leggeri per la gamma RF serie L rispetto a quelli possibili con un innesto EF.

Anche se le specifiche degli obiettivi Canon serie L e non possono sembrare molto simili, la differenza è data da un'ottica interna di qualità superiore, da un migliore controllo dell'AF e dell'IS dell'obiettivo e, nel complesso, da una migliore qualità costruttiva. Gli elementi ottici di qualità superiore negli obiettivi serie L regalano non solo immagini più nitide rispetto a quelle ottenute con un obiettivo RF standard, ma anche meno distorsioni, meno vignettatura e nessuna aberrazione cromatica.

Un'altra importante differenza tra gli obiettivi Canon serie L e quelli RF standard è data dalle aperture. Gli obiettivi serie L hanno in genere aperture più veloci rispetto a quelli standard. Per esempio, alla lunghezza focale più popolare per i ritratti, Canon offre RF 85mm F1.2 L USM e RF 85mm F2 MACRO IS STM. La luce aggiuntiva data dall'apertura più ampia consente di scattare con facilità in condizioni di scarsa illuminazione e di creare effetti di profondità di campo ridotta nelle immagini.

Due persone con il capo chino mentre osservano la parte posteriore di una fotocamera Canon.

Studi fotografia o cinema?

Future Focus di Canon connette gli studenti di fotografia e cinema alla community dei professionisti.
Diagramma del sistema IS combinato in una fotocamera Canon EOS R5.

Lo stabilizzatore ottico d'immagine integrato in molti degli obiettivi RF serie L lavora insieme alla stabilizzazione d'immagine integrata (IBIS) nei corpi delle fotocamere del sistema EOS R, come Canon EOS R5, per compensare i movimenti della fotocamera e produrre immagini incredibilmente stabili.

Molti obiettivi RF serie L vantano anche un notevole IS ottico. I due sensori giroscopici sono progettati per rilevare e correggere i movimenti per ottenere immagini più nitide. Quando si utilizza un obiettivo RF serie L con IS su una fotocamera Canon del sistema EOS R con stabilizzazione dell'immagine integrata (IBIS), si ottiene un grado di stabilizzazione ancora maggiore, poiché l'obiettivo e la fotocamera comunicano tra di loro e lavorano insieme per ridurre le vibrazioni della fotocamera. Ciò significa che puoi scattare a mano libera in condizioni di scarsa illuminazione in movimento: perfetto per i fotoreporter e i fotografi documentaristici.

Gli obiettivi Canon serie L sono anche resistenti agli agenti atmosferici, il che significa che è possibile utilizzarli in una gamma più ampia di ambienti e condizioni.

Il Canon Ambassador Sanjay Jogia utilizza obiettivi serie L da quando ha avviato la sua attività di fotografo di matrimoni nel 2007. "Gli obiettivi serie L sono longevi", spiega. "Sono fisicamente robusti, ma anche così ben progettati da rimanere rilevanti per molto tempo: non devi continuare a comprare nuovi obiettivi. Hanno un prezzo più elevato, ma li utilizzerai per molto più tempo rispetto a un obiettivo più economico".

Sanjay afferma che gli obiettivi RF serie L rappresentano un ulteriore passo avanti in termini di maneggevolezza ed eccellenza ottica. "Oltre a essere più belli da vedere e da toccare, sono più versatili e offrono prestazioni migliori, per esempio con l'aggiunta della ghiera personalizzabile. Inoltre, grazie al tiraggio della flangia ridotto rispetto al sensore, ci sono più possibilità di progettazione per lunghezze focali e aperture interessanti".

Qui scopriamo tutti gli obiettivi RF serie L e mostriamo alcuni dei migliori scatti realizzati con ciascuno di essi.

La sagoma di una figura salta sopra a uno stagno, proiettando un'ombra sull'acqua. Sullo sfondo si vede il sole, basso nel cielo.

Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 14-35mm F4 L IS USM a 14 mm, 1/3200 s, f/4 e ISO320. © Valtteri Hirvonen

Canon RF 14-35mm F4 L IS USM

"Con un qualsiasi altro obiettivo non avrei potuto ottenere questo scatto", spiega il Canon Ambassador Valtteri Hirvonen. "L'angolo di campo crea l'impressione che il laghetto sia enorme e che la persona sia solo a un metro di distanza. Ho scattato contro il sole basso, che ha regalato un riflesso dorato".

Valtteri aggiunge: "Usare un obiettivo come Canon RF 14-35mm F4 L IS USM è divertente perché stimola a trovare angolazioni interessanti, come i riflessi nel mare. Ovviamente ci sono situazioni in cui è necessario, come quando si fotografa in spazi stretti".

Immagine in bianco e nero di tre ciclisti che si avvicinano a un tornante su una strada di montagna. Il sole basso alle loro spalle proietta lunghe ombre sull'asfalto.

Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 15-35mm F2.8 L IS USM a 15 mm, 1/500 s, f/6.3 e ISO200. © Martin Bissig

Canon RF 15-35mm F2.8 L IS USM

"Questo scatto è stato realizzato durante un servizio per un grande rivenditore di biciclette svizzero. L'obiettivo era quello di catturare le prime luci dell'alba al Passo Flüela, nelle Alpi svizzere", spiega il Canon Ambassador Martin Bissig.

"Per me era chiaro che dovevamo essere lì nel momento in cui il sole sarebbe apparso dietro la catena montuosa. Il tempo a disposizione per scattare questa foto è poco: dopo soli 30 minuti l'intera atmosfera dell'immagine sarebbe svanita". Martin ha scelto questo obiettivo ultragrandangolare con zoom perché gli permetteva di includere l'intera curva della strada o di avvicinarsi agli atleti.

Martin aggiunge: "Mi piace molto scattare con un obiettivo grandangolare. Mette i miei atleti in prospettiva. Voglio dare allo spettatore un'idea di dove si trova senza concentrarsi troppo sui ciclisti: 15 mm è il perfetto equilibrio tra un grandangolo e una distorsione eccessiva".

Due ballerine di profilo sulle punte. Hanno le braccia unite, mentre una ha una gamba sollevata dietro di sé e l'altra ha il ginocchio piegato e la gamba dritta verso il pavimento.

Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 24-70mm F2.8 L IS USM a 50 mm, 1/125 s, f/5.6 e ISO100. © Sascha Hüttenhain

Canon RF 24-70mm F2.8 L IS USM

"Ho scattato questa foto come parte di un servizio con le due ballerine nel mio studio. Abbiamo deciso gli abiti prima dello scatto: per creare simbiosi, entrambe erano vestite allo stesso modo e formavano un'unità con la posa", spiega il Canon Ambassador Sascha Hüttenhain.

Sascha aggiunge: "L'obiettivo Canon RF 24-70mm F2.8 L IS USM mi dà la possibilità e la flessibilità di reagire a movimenti e cambiamenti rapidi. A volte è più facile che lavorare con una lunghezza focale fissa. È anche estremamente veloce e preciso. Non si può sbagliare con questo obiettivo. Grazie all'IS integrato, è anche molto facile da usare a mano libera e interessante per le scene in condizioni di scarsa illuminazione".

Un ritratto con testa e spalle di una sposa che indossa elaborati gioielli d'oro, tra cui un anello al naso e un copricapo.

Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 24-105mm F4 L IS USM a 105 mm, 1/400 s, f/4 e ISO320. © Sanjay Jogia

Canon RF 24-105mm F4 L IS USM

Il Canon Ambassador Sanjay Jogia ha scattato questa immagine in occasione di un sontuoso matrimonio induista con 700 invitati, dove la gamma di lunghezze focali offerte da Canon RF 24-105mm F4 L IS USM lo ha reso indispensabile sia per catturare inquadrature più ampie agli eventi sia per isolare singoli soggetti, come in questo ritratto spontaneo della sposa.

"L'obiettivo è piuttosto leggero per la sua gamma focale, ha uno stabilizzatore d'immagine a 5 stop per scatti nitidi in condizioni di scarsa illuminazione e un bellissimo bokeh anche alla massima lunghezza focale, quando si scatta a f/4", sostiene Sanjay. "Non c'è distorsione a barilotto e la resa dei colori è pulita, uniforme e affidabile".

"È probabilmente il primo obiettivo professionale in cui consiglierei di investire ai fotografi, perché è incredibilmente versatile".

Una donna con un cappello e un lungo cappotto bianchi si allontana dalla fotocamera in un paesaggio innevato.

Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 28-70mm F2 L USM a 28 mm, 1/640 s, f/9 e ISO200. © Félicia Sisco

Canon RF 28-70mm F2 L USM

"Ho realizzato questo scatto durante un servizio fotografico di moda sposa per una collezione invernale", racconta la Canon Ambassador Félicia Sisco. "Volevo creare una sorta di confusione tra il paesaggio montano innevato e questo enorme cappotto, quindi ho detto alla modella di muoversi velocemente per far sì che il cappotto si allargasse. Ho scattato guardando lo schermo orientabile, in modo da poter tenere la macchina fotografica all'altezza dello stomaco. Ho utilizzato Canon RF 28-70mm F2 L USM a 28 mm, scattando da vicino per dare un senso di movimento al cappotto. Di solito scatto con aperture ampie, ma per questa foto avevo bisogno di una maggiore profondità di campo.

"Prima di questo obiettivo non mi piaceva usare gli zoom, ma con un'apertura costante di f/2 e la qualità della serie L, ho cambiato idea!".

Un'immagine in bianco e nero delle gocce d'acqua che cadono dalla coda di una balena che si rituffa nell'oceano.

Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 70-200mm F2.8 L IS USM a 124 mm, 1/6400 s, f/9 e ISO1250. © Chris Fallows

Canon RF 70-200mm F2.8 L IS USM

Questa spettacolare immagine è stata scattata al largo della costa occidentale del Sudafrica nel 2021, con il Canon Ambassador Chris Fallows che fotografava la balena da una barca che oscillava. "Guardare la gigantesca coda che si sollevava dalla superficie dell'oceano, a pochi metri da dove mi trovavo al pelo dell'acqua, è stato di una bellezza incredibile", racconta.

Chris ha scelto l'obiettivo Canon RF 70-200mm F2.8 L IS USM per la sua leggerezza, i 5 stop di stabilizzazione dell'immagine e la velocità di messa a fuoco. "Una messa a fuoco automatica molto veloce è importante perché la balena solleva la coda all'improvviso, letteralmente dal nulla. Questo obiettivo è facile da trasportare e consente di scattare in situazioni che richiedono riflessi rapidi. Ti consente anche di scattare controluce in modo molto efficace e di essere creativo".

Mani con guanti di gomma blu che tengono un granchio appena pescato.

Scatto realizzato con Canon EOS R6 e obiettivo Canon RF 70-200mm F4 L IS USM a 169 mm, 1/2000 s, f/4.5 e ISO200. © Lucia Griggi

Canon RF 70-200mm F4 L IS USM

La Canon Ambassador Lucia Griggi ha realizzato questo scatto su un peschereccio al largo dell'isola di Mull, in Scozia. Ha girato per le coste insieme ai pescatori e questo scatto mostra un granchio pescato quel giorno.

"Canon RF 70-200mm F4 L IS USM era l'obiettivo perfetto da portare con sé in un viaggio come questo", sostiene. "Fotografavo molte cose diverse e la sua veloce messa a fuoco automatica mi ha permesso di inquadrare i soggetti molto rapidamente. Per questo scatto, la leggerezza dell'obiettivo mi ha permesso di impugnare la fotocamera con una mano e di sporgermi dal retro della barca per ottenere la distanza focale che volevo, senza dover cambiare obiettivo".

Primo piano dell'occhio di una sula bassana.

Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 100-500mm F4.5-7.1 L IS USM a 500 mm, 1/250 s, f/7.1 e ISO400. © Radomir Jakubowski

Canon RF 100-500mm F4.5-7.1 L IS USM

Il Canon Ambassador Radomir Jakubowski ha catturato questa immagine mentre fotografava una colonia riproduttiva di sule bassane. "Le sule bassane sono uccelli bellissimi, con occhi incredibili", afferma. "Ho cercato di concentrarmi sugli occhi e di trovare una nuova prospettiva".

Questo approccio ha posto delle sfide tecniche che il suo kit con il sistema EOS R gli ha permesso di superare. "Con la fotocamera mirrorless Canon EOS R5 e Canon RF 100-500mm F4.5-7.1 L IS USM, posso utilizzare AF Servo anche negli angoli dell'inquadratura, quindi è molto più facile creare un'immagine come questa", spiega. "Questo obiettivo offre una qualità dell'immagine eccezionale, AF rapido e un ottimo rapporto di ingrandimento massimo".

"Per sfruttare appieno il suo potenziale, è importante mantenerlo stabile e controllare la respirazione, così da poter utilizzare tempi di esposizione più lunghi anche quando scatti a mano libera".

Obiettivi Canon RF serie L a focale fissa

Un'immagine in bianco e nero di un uomo che alza la mano per mostrare a una ragazzina un coleottero sul dito mignolo.

Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 50mm F1.2 L USM a 1/80 s, f/1.4 e ISO100. © Helen Bartlett

Canon RF 50mm F1.2 L USM

"Questa immagine è stata completamente spontanea, suo fratello stava saltando giù dai tronchi da una parte e dall'altra il padre stava mostrando uno scarabeo alla bambina. Mi ha attirata la sua espressione di curiosità e felicità e la bella angolazione della luce che entrava dalle fronde degli alberi sopra di noi", spiega la Canon Ambassador Helen Bartlett.

"Ho scattato con un'apertura ampia per creare una profondità di campo molto ridotta e attirare l'attenzione sul suo viso. Canon RF 50mm F1.2 L USM è l'obiettivo che porterei con me su un'isola deserta. È una lunghezza focale incredibilmente flessibile che mi permette di realizzare ritratti ravvicinati ma anche scatti d'azione più ampi. La messa a fuoco è velocissima anche a f/1.2 e la nitidezza alle aperture più ampie è straordinaria, mentre le aree fuori fuoco presentano un'omogeneità che rende immediatamente riconoscibili le immagini scattate con questo obiettivo".

Helen aggiunge: "Scattare con obiettivi a focale fissa è molto liberatorio. Se ho un blocco creativo, monto un obiettivo da 50 mm sulla fotocamera e scatto solo con quello per un po' di tempo. Limitare la lunghezza focale ci costringe a essere più creativi, a sperimentare con diversi angoli e approcci, e ad avvicinarci fisicamente se vogliamo lo zoom".

Una coppia abbracciata che si staglia contro una catena montuosa scura, illuminata dal sole che tramonta sotto un cielo arancione striato di nuvole.

Scatto realizzato con Canon EOS R6 e obiettivo Canon RF 85mm F1.2 L USM a 1/4000 s, f/2 e ISO125. © Fabio Mirulla

Canon RF 85mm F1.2 L USM

"Ho scattato questa foto nella campagna toscana, vicino a Siena, uno dei miei luoghi preferiti", spiega il Canon Ambassador Fabio Mirulla. "Dovevo trovare un modo per mettere in risalto le figure dei soggetti contro le montagne scure sullo sfondo. La soluzione più semplice è stata scattare dal basso per farli stagliare contro il cielo. Fortunatamente, non lontano da dove mi trovavo c'era un trattore che lavorava nei campi, il che mi ha dato la possibilità di mettere in controluce la polvere che sollevava".

"L'obiettivo Canon RF 85mm F1.2 L USM mi ha permesso di ottenere un rapporto perfetto tra gli elementi dello sfondo e i soggetti in termini di dimensioni. Questo obiettivo è eccellente anche per gli scatti in controluce: in questo caso è stato fondamentale.

"Uso sempre questo obiettivo, soprattutto abbinato a EOS R6. La velocità di messa a fuoco e l'alta definizione a qualsiasi apertura lo rendono uno dei miei preferiti. Nei ritratti, per esempio, se usato alla massima apertura in combinazione con l'AF con rilevamento degli occhi di EOS R6, permette di ottenere immagini con un bokeh incredibile".

Ritratti in bianco e nero di un uomo che guarda dritto nell'obiettivo.

Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 85mm F1.2 L USM DS a 1/250 s, f/1.2 e ISO800. © Clive Booth

Canon RF 85mm F1.2 L USM DS

"Questo ritratto del leggendario ballerino e direttore del Birmingham Royal Ballet Carlos Acosta ha coinciso con la sua prima produzione per quella compagnia, il Don Chisciotte", spiega il Canon Ambassador Clive Booth. "È stato girato in uno studio oscurato utilizzando un'illuminazione continua. Una volta davanti all'obiettivo, Carlos ha brillato, è stato probabilmente il miglior soggetto che abbia mai fotografato dal punto di vista della performance.

"Adoro la lunghezza focale di 85 mm e il bokeh della versione DS dell'obiettivo RF 85mm serie L offre un ulteriore elemento di differenza. Il sistema di messa a fuoco automatica di Canon EOS R5 in combinazione con questo obiettivo è semplicemente mozzafiato. All'occhio umano ogni immagine è a fuoco, anche se scattata a f/1.2".

Clive aggiunge: "Per ottenere il massimo da questo obiettivo mi piace scattare con una profondità di campo molto ridotta, spesso tra f/1.2 e f/2.8. Penso che questo aggiunga un'atmosfera incredibile al mio lavoro e mi permette di isolare l'area di messa a fuoco, spingendo l'osservatore a guardare ciò che voglio".

Leggi la storia del servizio di Clive per saperne di più su questo progetto e sulle stampe fotografiche che ne sono state ricavate.

Primo piano del profilo della testa di un serpente con la lingua fuori.

Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 100mm F2.8 L MACRO IS USM a 1/500 s, f/4 e ISO6400. © Oliver Wright

Canon RF 100mm F2.8 L MACRO IS USM

Oliver Wright, esperto di fauna e avventura, ha fotografato questo giovane boa arboricolo dell'Amazzonia durante un servizio fotografico presso il Tropical Butterfly House Wildlife Conservation Park vicino a Sheffield, nel Regno Unito. "Volevo che l'occhio del serpente fosse a fuoco e che la lingua fosse fuori il più possibile", spiega. "Ho scattato con un valore ISO elevato e un'apertura ampia per ottenere una velocità dell'otturatore rapida, in modo che la lingua fosse nitida".

L'obiettivo Canon RF 100mm F2.8 L MACRO IS USM scatta con un ingrandimento fino a 1,4 volte, il che ha aiutato Oliver a riempire una parte maggiore dell'inquadratura con il soggetto. Aggiunge: "Non ha problemi nemmeno quando scatti alla distanza minima di messa a fuoco: per uno scatto come questo, la percentuale di successo è molto più alta rispetto all'obiettivo EF equivalente".

Una gazza marina con le ali spiegate perfettamente a fuoco su uno sfondo sfocato.

Scatto realizzato con Canon EOS R5 e obiettivo Canon RF 400mm F2.8 L IS USM a 1/2000 s, f/3.5 e ISO2500. © Jonas Classon

Canon RF 400mm F2.8 L IS USM

"Le gazze marine avevano appena iniziato a riprodursi sulle drammatiche scogliere vicino a Bridlington, nel Regno Unito, quando ho scattato questa foto", spiega il Canon Ambassador Jonas Classon. "Dopo aver studiato il comportamento di questi uccelli per alcuni giorni, mi è venuta l'idea di immortalare una gazza marina che tornava dal mare e si dirigeva verso la cima della scogliera. Ho voluto utilizzare Canon RF 400mm F2.8 L IS USM per la sua ridottissima profondità di campo, in modo da poter sfocare i fiori, lo sfondo e il primo piano per isolare il soggetto.

"Per individuare la gazza marina, mi sono dovuto sedere molto vicino al bordo della scogliera. Questi uccelli sono estremamente veloci e volano dall'acqua fino alla cima della scogliera con un'angolazione scomoda, quindi erano a tiro solo mezzo secondo prima di atterrare. Per aiutare l'AF a trovare il soggetto il più rapidamente possibile, ho messo a fuoco una roccia dove mi aspettavo che sarebbe passato l'uccello e ho premuto l'otturatore quando è passato lì accanto. La rapida messa a fuoco automatica di EOS R5 e il veloce obiettivo RF mi hanno aiutato a individuare l'uccello a mezz'aria. Quando possibile, soprattutto in situazioni estreme con uccelli che volano molto velocemente, uso spesso il selettore intervallo distanza di messa a fuoco sull'obiettivo per aiutarlo a lavorare velocemente nella giusta gamma".

La testa di un puma che guarda direttamente verso la fotocamera. Il muso è perfettamente a fuoco, mentre la vegetazione in primo piano e sullo sfondo è sfocata.

Scatto realizzato con Canon EOS R3, obiettivo Canon RF 600mm F4 L IS USM e Canon Extender RF 1.4x a 840 mm, 1/400 s, f/5.6 e ISO800. © Thorsten Milse

Canon RF 600mm F4 L IS USM

Il Canon Ambassador Thorsten Milse era sulle tracce dei puma nel Parco Nazionale Torres del Paine, in Cile, quando ha visto questa femmina a una certa distanza. "A causa del ripido pendio della montagna non potevamo avvicinarci di più, quindi è stato utile poter usare Canon RF 600mm F4 L IS USM con Canon Extender RF 1.4x. In questo modo sono riuscito a fotografare il muso. Come effetto collaterale, ho ottenuto un bellissimo bokeh in primo piano e sullo sfondo".

Thorsten afferma che la portabilità dell'obiettivo ha reso più facile percorrere lunghe distanze in zone montuose, mentre il suo AF ultraveloce, combinato con la tecnologia di tracking del soggetto di Canon EOS R3, "ha aiutato a mettere a fuoco rapidamente il felino".


Come dimostrano queste immagini, la gamma di obiettivi Canon RF serie L sta aiutando i fotografi a creare immagini mai viste prima. Veloci, compatti e leggeri, con ottiche di qualità straordinaria, sono un investimento per la tua carriera fotografica, qualunque sia il tuo genere.

Scritto da Jeff Meyer, David Clark and Ella Taylor


Articoli correlati

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro