aerial view of workers

Realizzare fotografie astratte

Sia che ti trovi a visitare un posto nuovo o a fotografare il luogo in cui vivi, vale sempre la pena provare modi di scattare che ti consentano di creare immagini particolari e più interessanti.

Scegli un'angolazione differente

Come fanno quasi tutti, probabilmente scatti la maggior parte delle tue foto ad un'altezza pari a quella degli occhi. Ma utilizzando la funzione Live View sulla tua fotocamera (e lo schermo LCD orientabile, se la fotocamera ne è dotata), scoprirai subito che puoi comporre le tue foto da posizioni molto più interessanti.

Prova quanto segue: posiziona la fotocamera in basso sul terreno e ruota lo schermo LCD orientabile in modo da poterlo vedere guardando direttamente verso il basso. Oppure, per una vista sopra le teste di una folla, metti la fotocamera su un monopiede e regola l'angolazione dello schermo LCD verso il basso. Puoi quindi tenere la fotocamera in alto e vedere la scena attraverso di essa: una vista molto diversa dalla tua posizione normale.

Usa la cinghia a tracolla come un cinturino da polso

Se stai scattando da un punto di osservazione elevato, guardando la scena dall'alto verso il basso, dovrai tenere la fotocamera molto saldamente. Arrotolando la tracolla intorno al polso potrai stabilizzare la fotocamera e allo stesso tempo evitare che possa caderti dalla mano.

Sposta la messa a fuoco

Un buon modo per iniziare è quello di allontanare il punto di messa a fuoco dal centro dell'inquadratura. Per prima cosa, imposta la fotocamera sulla modalità di messa a fuoco manuale. Quindi metti il soggetto al centro dell'inquadratura e premi l'otturatore fino a metà corsa. Tieni l'otturatore premuto a metà e ricomponi l'inquadratura, continuando a spostarti finché non ottieni la composizione migliore. A questo punto, basta premere completamente l'otturatore per scattare la foto.

Prendi il controllo in Live View

Live View ti offre un'anteprima dell'immagine sullo schermo LCD della fotocamera. Controlla in modo più creativo le immagini utilizzando Live View per selezionare tu stesso il punto di messa a fuoco che preferisci. Se la fotocamera è dotata di touch screen, questa operazione è ancora più semplice. Basta toccare lo schermo LCD nel punto dove desideri mettere a fuoco, impostare l'AF sulla modalità Live e la fotocamera metterà a fuoco in tale punto dell'inquadratura.

Preparati per l'attimo giusto

Se hai intenzione di scattare una foto al di sopra delle teste di altre persone con la fotocamera collocata su un treppiede o un monopiede, potrebbe essere difficile raggiungere il pulsante dell'otturatore proprio al momento giusto. Per attivare l'otturatore, puoi utilizzare un cavo per il rilascio in remoto (RS-60E3 o RS-80N3, a seconda del modello della fotocamera). In alternativa, se la tua fotocamera è dotata di funzionalità Wi-Fi, usa lo smartphone per collegarti in remoto alla fotocamera, inclusa la funzione Live View, e fai scattare l'otturatore dal tuo telefono.

Pensa in grande

La modalità Paesaggio, che viene selezionata automaticamente con la funzione Smart Auto, ti consente di acquisire scene con dettagli nitidi dal primo piano allo sfondo: un metodo conosciuto come profondità di campo estesa. Questo ti permette di mostrare una porzione maggiore dell'ambiente, sia in città che in campagna.

Prova quanto segue: quando scatti una foto di un paesaggio, prova ad includere qualcosa in primo piano per bilanciare la scena. Non dimenticare che è possibile scattare le foto di paesaggi anche con la fotocamera posizionata su un lato, con orientamento "ritratto".

Cerca luci e ombre

La luce è il fulcro della fotografia. Imparare a cercare i modi in cui le ombre e le parti luminose creano le proprie forme e strutture nell'inquadratura rappresenta un grande passo verso una fotografia migliore. Quando il sole è basso nel cielo, di solito al mattino presto o verso sera, le ombre sono lunghe e possono aggiungere un'ulteriore dimensione alle tue foto. Un ambiente che durante il giorno risulta banale si trasforma con le ombre lunghe della luce da un'angolazione bassa. Puoi utilizzare la funzione GPS tramite dispositivi mobile di molte fotocamere compatte dotate di funzionalità Wi-Fi per ritrovare la posizione con le ombre eccezionali e visitarla in un secondo momento.

Accentua i colori

Quando fotografi un paesaggio, la saturazione vivace dei colori chiave può essere di aiuto a mettere in risalto l'immagine. Puoi utilizzare la funzione My Colours per potenziare la saturazione dei colori. Ad esempio, in ambienti naturali, viene potenziata la saturazione del verde e del blu dei cieli e delle acque per renderli più vivaci e attraenti.

Blocca un soggetto in movimento

Con i soggetti in movimento è possibile realizzare foto davvero insolite, in quanto rivelano movimenti che normalmente non vediamo. Per bloccare il movimento di un soggetto nell'inquadratura, è necessaria un'elevata velocità dell'otturatore. La velocità esatta dell'otturatore dipenderà da fattori come la velocità del tuo soggetto e dalla relativa distanza da te. Per bloccare persone in movimento, seleziona la modalità Sport sulla fotocamera o oppure usa la modalità Priorità otturatore (denominata Tv sull'apposita ghiera di selezione della fotocamera) e seleziona una velocità dell'otturatore di 1/250 o superiore.

Cattura il contrasto

Quando la luce è intensa, crea delle profonde ombre scure. Questo aspetto viene denominato contrasto e utilizzandolo in modo corretto è possibile ottenere foto più ricche. Tuttavia, quando scatti foto nelle giornate assolate e luminose, il contrasto che vedi può essere maggiore di quello che cattura la fotocamera. Puoi compensare questa differenza con la modalità Controllo retroilluminazione HDR disponibile su molte fotocamere EOS che puoi trovare nell'impostazione SCN sulla ghiera di selezione delle modalità. Utilizzando questa modalità, la fotocamera acquisisce tre fotogrammi per ogni scatto e li combina per ottenere un risultato con una gamma di contrasto molto più ampia rispetto a un solo fotogramma.

Guarda in bianco e nero

Quando scatti una foto più espressiva, gli elementi chiave dell'immagine cambiano: spesso si tratta della texture, del contrasto, delle ombre e delle forme piuttosto che del colore. Impostando la fotocamera su Stile foto monocromatico, eventualmente con l'impostazione filtro giallo, puoi visualizzare un'anteprima in bianco e nero sullo schermo LCD, per vedere la scena senza il colore. Se la fotocamera è impostata per acquisire immagini RAW, puoi ripristinare il colore quando elabori le immagini sul computer.

Ottieni il meglio dalle angolazioni basse

Lo scatto da un'angolazione bassa crea una prospettiva dinamica, ma può anche lasciare il primo piano sottoesposto se la composizione include un'ampia porzione di cielo, la quale può ingannare l'esposimetro della fotocamera. L'uso della compensazione dell'esposizione positiva ti consentirà di schiarire il fotogramma se i soggetti principali sono troppo scuri.

Mantieni l'orientamento nel verso corretto

Ogni fotocamera è dotata di un sensore di orientamento che ne riconosce la posizione (orizzontale o verticale) e garantisce che le immagini siano orientate correttamente sullo schermo LCD e sullo schermo del computer. Tuttavia, se scatti foto direttamente verso il basso o verso l'alto, il sistema di orientamento può confondersi: disattivare la funzione di auto-rotazione nei menu delle impostazioni (giallo) per garantire che tutte le immagini abbiano lo stesso orientamento.

Ottieni il meglio dalle esposizioni multiple

Molte fotocamere EOS avanzate possono acquisire esposizioni multiple, che puoi utilizzare per realizzare inquadrature in cui soggetti in movimento appaiono meno ovvii, mentre gli elementi statici come gli edifici vengono acquisiti normalmente. Tieni la fotocamera in posizione fissa, preferibilmente su un treppiede, quindi imposta la modalità esposizione multipla per ottenerne una media di ogni singola inquadratura. Preimposta la fotocamera per scattare almeno tre fotogrammi e quindi rilascia l'otturatore per alcuni secondi. Dopo lo scatto la fotocamera unirà i tre singoli fotogrammi, ma il contenuto che ha subito cambiamenti sarà meno visibile, quasi come un effetto fantasma. Più fotogrammi vengono acquisiti, meno visibili saranno i soggetti in movimento.

Crea straordinari film in time-lapse

Acquisendo una sequenza di immagini in un periodo di alcune ore, puoi usare la tua fotocamera per creare uno splendido film in time-lapse. Alcune fotocamere EOS possono essere utilizzate con il telecomando con timer TC-80N3 che, una volta collegato alla fotocamera, può essere impostato per acquisire un'immagine a intervalli predefiniti in un periodo di diverse ore.

Spingiti oltre: una volta acquisita la sequenza in time-lapse, puoi modificarla con una sovrapposizione statica senza persone, dando l'impressione che una città affollata sia di fatto vuota.

Realizzare filmati astratti

Posizione della videocamera

Spesso la gente registra video con la videocamera su un treppiede o tenendola in mano più o meno all'altezza della spalla. Per rendere più interessanti le tue opere, prova a registrare da prospettive estremamente alte o basse per mostrare una vista che è meno frequente.

Prova quanto segue: cattura il ritmo frenetico della città da prospettive insolite. Metti la videocamera in terra tra i tuoi piedi, ad esempio, per mostrare il movimento affrettato dei piedi della gente. Oppure una vista dalla cima di una torre o di un edificio di gente molto distante al di sotto.

Mostra il contrasto fra calma e trambusto

Se il tempo te lo permette, mostra il contrasto fra le strade al mattino presto in assenza o quasi di persone e traffico, per tornare più tardi nello stesso posto e mostrare come in poche ore soltanto cambi l'aspetto delle strade di una città.

Puoi anche provare a mischiare la lunghezza delle clip che acquisisci, con registrazioni più lunghe di strade vuote e tranquille insieme a clip brevi di ambienti più frenetici.

Guarda le ombre

Se riprendi lo stesso posto in diverse ore del giorno, fai attenzione con l'editing, in quanto tagliando da una clip registrata al mattino ad un'altra registrata più tardi durante il giorno, si otterrà uno scambio di lati delle ombre nell'inquadratura. Le ombre a sinistra del soggetto al mattino saranno sulla destra nel pomeriggio. In alternativa, tieni d'occhio le ombre e varia la tua posizione per mantenere le ombre coerenti in ogni clip separata durante il giorno.

Presenta i tuoi scatti nella luce migliore

La carta migliore per le tue foto

Dopo aver faticato per creare una splendida immagine, vorrai condividerla. Stamparla per ottenere un oggetto reale dal tuo lavoro è un modo eccellente per celebrare e mostrare il tuo successo.

La carta giusta può fare una grande differenza nel prodotto finito. Le carte ideali per le scene artistiche sono le carte opache o per riproduzioni artistiche, che aggiungono texture e profondità, mentre le carte lucide sono adatte per ottenere stampe più vivaci e colorate. Conoscere i tuoi tipi di carta è un po' come conoscere i tuoi obiettivi: per il risultato giusto, scegli la carta adatta.

Preparazione per la cornice

Se decidi di incorniciare la tua foto, è una buona idea lasciare un margine intorno al bordo della pagina. In tal modo, la foto può essere sistemata dietro l'apposito sostegno nella cornice. Questo evita che la foto stessa venga schiacciata contro il vetro e ne garantisce una lunga durata.

Resta aggiornato

Iscriviti alla newsletter