LE STORIE

Scopri Cinema RAW Light

Il nuovo formato Cinema RAW Light di Canon riduce le dimensioni dei file senza sacrificare la qualità dell'immagine. © Canon

Realizzare riprese in formato RAW offre maggiori opzioni in fase di post-produzione; tuttavia, questo formato di file è stato fino ad ora difficile da gestire. Da tempo, i fotografi professionisti possono sfruttare tutti i vantaggi di un workflow RAW ma lo stesso non si può dire per i filmmaker che scelgono di riprendere in formato RAW. Sebbene il formato RAW assicuri un controllo ottimale sulla qualità dell'immagine e consenta di prendere decisioni creative e tecniche in fase di post-produzione, tale flessibilità ha un prezzo: i file di grandi dimensioni. L'archiviazione e il trasferimento di filmati in 4K RAW, sia sul campo sia nella suite di editing, non sono irrilevanti.

Il nuovo formato Cinema RAW Light di Canon risolve questo problema poiché assicura file di dimensioni notevolmente ridotte senza sacrificare la qualità dell'immagine o un margine per il grading e il compositing. Il nuovo formato RAW, di cui è dotato il modello Canon EOS C200, permette ai filmmaker di ottenere la gamma dinamica estremamente ampia del sensore della videocamera in un file di dimensioni che vanno all'incirca da 1/3 a 1/5 di quelle di un file Cinema RAW standard.

Questa tecnologia innovativa consente di registrare internamente in 4K su una scheda CFast™ 2.0 ad alta velocità. Nel caso di C200, ciò avviene in circa 15 minuti nello standard DCI 4K a 12 bit o 10 bit e a 1 Gbps su una scheda da 128 GB. Tenere presente che si consiglia di utilizzare con Cinema RAW Light solo schede CFast™ 2.0 che supportano il protocollo VPG-130. Per le schede consigliate visita la nostra pagina dedicata all'assistenza

Vantaggi offerti da Cinema RAW Light

Canon Log è una funzione progettata per offrire un incremento della gamma dinamica dell'800%, riducendo al minimo la perdita di dettagli nelle parti più chiare e più scure dell'immagine. Assicura una base versatile per il grading, ma il formato Cinema RAW Light offre maggiori opzioni per la post-produzione. Come con Cinema RAW Light, i filmati Log partono dai dati RAW del sensore, quindi la curva gamma e i parametri di elaborazione vi vengono aggiunti al momento dell'acquisizione. Ciò non accade con un file Cinema RAW Light (.CRM). Infatti, non si tratta affatto di un file video ma semplicemente di un contenitore per tutti i dati RAW del sensore e deve essere decompresso, demosaicizzato e modificato con un software prima di essere esportato in vari formati idonei per essere inclusi nei più comuni pacchetti per la post-produzione.

Tuttavia, poiché è necessario terminare l'elaborazione di un file Cinema RAW Light con un software e non con la videocamera, è possibile regolare numerosi parametri molto tempo dopo la registrazione del filmato. Ad esempio, è possibile eseguire la regolazione di luminosità, bilanciamento del bianco e nitidezza utilizzando il software Cinema RAW Development di Canon. Inoltre, è possibile assegnare al file esportato uno spazio colore o una gamma diversi da quelli impostati sulla videocamera al momento delle riprese, ad esempio, applicando Log 2 (con un software compatibile) per raggiungere i 15 stop massimi di gamma dinamica.

The Jaguar F-PACE is parked alongside a lake, with half the frame showing the Canon Log version, and the other, the graded one.
Cinema RAW Light crea file con dimensioni compresse che vanno all'incirca da 1/3 a 1/5 di quelle di un file del formato Cinema RAW, prodotto con videocamere come Canon EOS C700, ma le sue funzioni di editing restano eccezionali. © Canon

L'enorme quantità di informazioni acquisite nel formato Cinema RAW Light ha un vantaggio netto rispetto ai formati molto compressi. Eseguire riprese in 4K con una profondità in bit di 10/12 bit a 1 Gbps produce file ricchi di dati che assicurano risultati di alta qualità anche dopo un elevato livello di manipolazione nella fase di post-produzione. Cinema RAW Light ti consente di ottenere l'aspetto associato ai file RAW con una frazione delle loro dimensioni e ciò rende il workflow RAW più accessibile che mai.

Caratteristiche di Cinema RAW Light:

  • Formato leggero e compatto (4K 4096 x 2160 pixel attivi/ 1 Gbps di bitrate)
  • RAW a 10/12 bit (4K/24, 25, 30P a 12 bit; 4K/50 o 60P a 10 bit)
  • 15 stop di gamma dinamica dopo lo sviluppo nel software Canon Raw Development o altro software compatibile.
  • Riproduzione precisa dei toni
  • Fornisce il risultato di colore naturale della videocamera

Workflow Cinema RAW Light

Sebbene i file Cinema RAW Light possano essere elaborati con il software Cinema RAW Development, Canon sta lavorando con i suoi partner affinché il formato possa essere supportato nativamente da una gamma dei più diffusi sistemi di editing non lineare (NLE). Il supporto RAW nativo consente di visualizzare, modificare ed eseguire il grading dei file CRM con il software senza dover creare un file intermedio, con un risparmio in termini di tempo e spazio su disco. Ad esempio, le scene in formato Cinema RAW Light possono essere trasferite direttamente nel software DaVinci Resolve 14 di Blackmagic Design, nonché nel software Final Cut Pro X 10.4 di Apple Inc (utilizzando il plug-in Canon RAW per Final Cut Pro X) e nel software Media Composer di Avid Technology (tramite il plug-in Canon RAW per Avid Media Access). Con il lancio di EDIUS Pro 9 a novembre 2017, Grass Valley ha introdotto anche la possibilità di decodificare i file CRM nel suo software di editing 4K HDR.

Canon Log presets are shown on the back of the screen, ensuring a wider dynamic range is available in post-production.
Le preimpostazioni di Canon Log 3 applicano all'immagine una curva gamma logaritmica, grazie alla quale l'immagine conserva maggiori informazioni sui toni che puoi estrarre nella fase di post-produzione per ottenere una gamma dinamica più ampia. © Canon

Canon Log Gamma

Oltre a registrare in Cinema RAW Light, la videocamera C200 esegue riprese anche in 4K UHD (4:2:0 a 8 bit e 150 Mbps) e Full HD in MP4. Essendo più compresso di un file CRM, un file MP4 può essere salvato su schede SD più economiche, facilmente reperibili in innumerevoli punti vendita. La versatilità del formato MP4 aumenta quando Canon Log viene applicato integralmente nella videocamera; il filmato che ne risulta presenta un contrasto e una saturazione ridotti, ma conserva maggiori informazioni sui toni che possono essere utilizzate in post-produzione per ottenere una gamma dinamica più ampia.

Attualmente, vi sono tre curve gamma Canon Log, ognuna delle quali offre un differente livello di estensione della gamma dinamica. Sulla videocamera C200, è possibile applicare integralmente sia il Canon Log originale che il più recente Canon Log 3. Canon Log 3 offre la più pratica combinazione di latitudine e facilità di grading, in quanto assicura una risposta alle zone in ombra simile a quella del Canon Log originale ma con 13 stop di gamma dinamica.

Sebbene C200 non registri direttamente con Canon Log 2, questo può essere applicato durante l'elaborazione del file Cinema RAW Light con il software compatibile. Canon Log 2 è più esigente in termini di esposizione e grading, ma fornisce i 15 stop massimi di latitudine sul file di output.

C200 è dotata anche di un'impostazione Wide DR che offre 12 stop di gamma dinamica senza dover eseguire il grading.

The rear of the Jaguar F-PACE during a shoot using the Canon EOS C200. Half the frame shows the Canon Log version, and the other, the graded one.
Cinema RAW Light era il formato ideale per la complessa lavorazione della nuova pubblicità del SUV Jaguar F-PACE, che includeva la tecnica del green screen, il compositing VFX e la finitura in HDR. © Canon

Sul campo

Il regista Brett Danton è stato uno dei primi a utilizzare il formato Cinema RAW Light durante la registrazione di questa pubblicità del SUV Jaguar F-PACE in Nuova Zelanda con due videocamere C200 in pre-produzione.

La pianificazione della produzione ha richiesto la visita a molteplici location in un breve lasso di tempo, per cui erano necessarie attrezzature mobili e una gestione semplice dei dati. Si tratta di una combinazione per cui l'enorme quantità di dati e le dimensioni più piccole dei file RAW offerti dal formato Cinema RAW Light hanno rappresentato la soluzione ideale. La possibilità di registrare internamente in RAW su schede CFast™ 2.0 con il modello compatto C200 ha garantito la qualità dell'immagine e la flessibilità di cui avevano bisogno Brett e il suo team, mentre i file proxy MP4 della videocamera hanno consentito l'editing offline sul posto per essere riconvertiti nel formato RAW quando il team è tornato nel Regno Unito.

Le riprese sono state effettuate in diverse condizioni meteorologiche, ma era fondamentale assicurare la resa precisa dei colori dell'auto in ogni fotogramma. L'ampia gamma dinamica e la riproduzione precisa offerta dal formato Cinema RAW Light hanno permesso di preservare tale continuità tra le scene ambientate in pieno sole, sotto la pioggia, con la neve e la nebbia. Gli altri fattori da considerare erano la tecnica del green screen e il compositing VFX, oltre alla finitura in HDR, i quali hanno tutti tratto vantaggi dall'ampio spazio colore e dalla profondità in bit offerti da Cinema RAW Light.

Un esempio in cui il formato Cinema RAW Light mostra tutte le sue potenzialità è la scena di apertura della pubblicità. La combinazione della scena del tramonto con un contrasto elevato e il cervo con VFX richiedevano sia una gamma dinamica estesa che un file ricco di dettagli per evitare il deterioramento delle immagini. Cinema RAW Light è riuscito a fornire entrambe le cose e Brett ha potuto decidere, nella tranquillità della suite di editing, quale funzione tra Canon Log 2 e Canon Log 3 avrebbe prodotto più dettagli nelle zone in ombra.

A lakeside scene during the making of the new Jaguar F-PACE advert shot in Cinema RAW Light on the Canon EOS C200.
Prima: l'immagine mostra come il formato Cinema RAW Light sia riuscito ad acquisire la scena di montagna per la pubblicità della Jaguar F-PACE. © Canon
A CGI stag stands alongside a lake surrounded by mountains in a still from the new Jaguar F-PACE commercial.
Dopo: la stessa scena dopo l'aggiunta di un cervo con VFX e della finitura in HDR. © Canon

Registrare i dettagli all'interno dell'auto scura e lo sfondo luminoso con le cime innevate in una sola ripresa ha comportato delle sfide in termini di gamma dinamica. Brett sottolinea come il suo colorista normalmente avrebbe dovuto eseguire due volte il grading per una scena simile, una per l'interno e una per l'esterno e quindi comporre il tutto con Flame, il software per gli effetti visivi in 3D. Realizzare le riprese in Cinema RAW Light ti offre l'opportunità di manipolare i dati RAW del sensore, rifinire la luminosità e ampliare la gamma dinamica del file di output prima del grading, il tutto in un unico passaggio.

Ovviamente non è necessario utilizzare il formato RAW in ogni situazione e anche l'elaborazione aggiuntiva che richiede Canon Log potrebbe rappresentare un passaggio di troppo quando una consegna rapida è la priorità del cliente. Tuttavia, quando la qualità dell'immagine conta e si richiedono workflow impegnativi in HDR e VFX, Cinema RAW Light rappresenta la base perfetta da cui iniziare a lavorare.


Per maggiori informazioni sulla videocamera Canon EOS C200, che offre il formato Cinema RAW Light, visita la pagina del prodotto.

Scritto da Marcus Hawkins