TECNICHE VIDEO

Come girare video di notte

Come sfruttare al meglio la luce disponibile per immortalare ricordi dopo il tramonto.
Un fotografo riprende due persone vestite con abiti invernali, strette l'una all'altra mentre arrostiscono marshmallow sul fuoco. La scena è illuminata esclusivamente dal fuoco e da una serie di lucine sullo sfondo.

Dopo aver appreso come utilizzare una videocamera, la lezione più importante da imparare, sia nella fotografia che nella videografia, è come lavorare con la luce. Di notte, le sorgenti luminose sono limitate, ma ci sono comunque molti momenti che vorrai riprendere, da un'atmosfera di festa a conversazioni profonde intorno a un falò. Il video è particolarmente adatto per catturare i piccoli momenti speciali, il modo in cui le persone si muovono, parlano e ridono che non può essere catturato da una fotografia, ma può essere difficile sapere come approcciarsi alle riprese quando non c'è molta luce.

L'utilizzo di un valore ISO più elevato aumenta la sensibilità della fotocamera alla luce e la selezione di un'apertura più ampia e di una velocità dell'otturatore più bassa può aumentare la quantità di luce che colpisce il sensore, ma senza sapere come controllare queste impostazioni in relazione all'ambiente è probabile che si ottenga una ripresa sgranata o sfocata. Con un po' di conoscenze, però, puoi superare questi ostacoli e realizzare video da custodire nel tempo, oltre a migliorare le tue abilità cinematografiche.

Qui Ellis Reed, content creator e fotografo/videografo con sede a Bath, nel Regno Unito, condivide i suoi consigli per girare video di notte.

Controlla le impostazioni

Delle mani regolano le impostazioni ISO su una videocamera Canon. Lo sfondo circostante è completamente buio a indicare che è notte.

Durante le riprese video in notturna, la modalità manuale offre i migliori risultati. Acquisisci familiarità con le impostazioni della fotocamera prima di uscire a riprendere e sperimenta con ISO, velocità dell'otturatore e apertura per ottenere l'aspetto che desideri.

Quando selezioni le impostazioni per le riprese notturne, puoi utilizzare la modalità Scene Intelligent Auto della videocamera Canon per applicare le impostazioni che ritiene più adatte. Tuttavia, l'utilizzo della modalità Manuale consente un maggiore controllo.

Se riprendi con una videocamera del sistema Canon EOS R come EOS R6 Mark II, il mirino elettronico mostra l'impatto che la modifica di ciascuna impostazione ha sull'esposizione in tempo reale, aiutandoti a essere più sicuro quando passi al Manuale.

Può essere utile modificare anche la modalità di messa a fuoco su Manuale. Il sistema Dual Pixel CMOS AF II di EOS R6 Mark II e altre videocamere come Canon EOS R7 e Canon EOS R8 è molto utile per rilevare soggetti in condizioni di scarsa illuminazione, ma se stai lavorando in condizioni di buio quasi totale, potrebbe essere necessario mettere a fuoco manualmente. Utilizza una torcia per illuminare il soggetto su cui stai cercando di mettere a fuoco e aumenta lo zoom nel mirino mentre regoli la ghiera di messa a fuoco sull'obiettivo fino a quando non appare nitido. Questo metodo è molto utile anche per l'astrografia, quando ti affidi all'oscurità quasi totale ma vuoi mettere a fuoco qualcosa in primo piano pur catturando il cielo.

Scegli un'apertura ampia

Durante le riprese in condizioni di scarsa illuminazione, è importante lasciare che quanta più luce possibile colpisca il sensore. Un modo per farlo è allargare l'apertura il più possibile, il che significa impostare l'f-stop sul valore "f" più basso possibile. Anche se un obiettivo zoom può essere un'opzione utile e versatile per riprendere scene ben illuminate durante il giorno, vale la pena passare a un obiettivo a focale fissa come Canon RF 24mm F1.8 MACRO IS STM o Canon RF 35mm F1.8 MACRO IS STM per sfruttare un'apertura più ampia.

Seleziona frame rate e velocità dell'otturatore

Due mani tengono Canon EOS R6 Mark II, con il touch screen orientabile aperto sul lato, che mostra un'immagine di una baita di legno in una foresta.

La scelta di una velocità dell'otturatore pari al doppio del frame rate consente di ottenere una sfocatura da movimento naturale ed esteticamente gradevole nei video.

Innanzitutto, scegli il frame rate. 24 fotogrammi al secondo (fps) è lo standard nel settore cinematografico, perché crea riprese dall'aspetto più naturale con una leggera sfocatura da movimento. Per le riprese in slow motion, che hanno un aspetto deliberatamente innaturale, vengono utilizzati frame rate più elevati, come 60 fps e 120 fps.

Canon EOS R6 Mark II consente di realizzare riprese 4K fino a 60 fps e riprese 1080p fino a 180 fps, per poterle rallentare ulteriormente.

Dopo aver scelto il frame rate, è sufficiente raddoppiare il numero per selezionare la velocità dell'otturatore. Ad esempio, se riprendi a 25 fps devi selezionare una velocità dell'otturatore di 1/50 di secondo per evitare la sfocatura da movimento. Questa è considerata la scelta migliore, ma Ellis spiega che in alcuni casi è possibile modificarla. "Se desideri aggiungere intenzionalmente la sfocatura da movimento, ad esempio se stai camminando in un luna park di notte e vuoi creare un'atmosfera frenetica con scie luminose, rallentare la velocità dell'otturatore a meno del doppio del frame rate ti aiuterà a raggiungere questo obiettivo".

Un obiettivo grandangolare, come Canon RF 16mm F2.8 STM, consente di catturare la maggior parte dell'ambiente possibile, aumentando la frenesia. Questo obiettivo a focale fissa leggero e ultracompatto è ideale anche per il vlogging a mano libera, ma dato che non è dotato di stabilizzazione dell'immagine integrata assicurati di utilizzare IS digitale filmato se stai riprendendo con un dispositivo portatile. Questa funzione, disponibile su tutte le videocamere del sistema Canon EOS R, stabilizza elettronicamente le riprese.

Controlla l'ISO

Una coppia chiacchiera seduta a un tavolo con delle bevande calde e viene ripresa da un uomo con Canon EOS R6 Mark II.

Grazie alle sue prestazioni ISO eccezionali, Canon EOS R6 Mark II è particolarmente adatta per acquisire contenuti in condizioni di scarsa illuminazione, in particolare se abbinato a obiettivi a focale fissa veloci come Canon RF 85mm F2 MACRO IS STM o Canon RF 24mm F1.8 MACRO IS STM.

L'impostazione ISO della videocamera consente di controllare quanto è sensibile alla luce. Quando riprendi all'aperto in una giornata di sole, potresti scegliere un valore ISO 100 per ridurre il più possibile la sensibilità. Quando è nuvoloso, potresti riprendere con ISO 400, mentre durante le riprese di notte potresti sperimentare con ISO 800 o maggiore, fino a circa ISO 3200 (a seconda delle funzionalità della videocamera). Canon EOS R6 Mark II consente di riprendere fino a ISO 102.400 (espandibile fino a ISO 204.800), ma più il valore aumenta, maggiore sarà il rumore che si introduce nelle riprese.

Cerca la luce

Un uomo appende una serie di lucine a una grande trave di legno.

Cerca delle opzioni per introdurre la luce nella tua scena in modo che si adatti allo stato d'animo di quello che stai riprendendo. Una serie di lucine arricchisce l'atmosfera accogliente di questa scena attorno a un falò, offrendo allo stesso tempo una morbida illuminazione di sfondo.

"È più bello pensare all'oscurità come una tela pulita piuttosto che come una sfida", afferma Ellis. "Trovare dei modi per utilizzare la luce disponibile, oppure introdurre dell'illuminazione artificiale, può aiutare a creare riprese cinematografiche sensazionali".

Durante le riprese notturne, non cercare di illuminare l'intera scena. Cerca invece pozze di luce che mettono in risalto il tuo soggetto e raccontano una storia. Falò, vetrine, lampioni e fari delle auto possono essere utilizzati per creare pozze di luce, aiutandoti a separare il soggetto dallo sfondo.

L'illuminazione artificiale è un'altra opzione. Come molti content creator, Ellis porta con sé un light box LED portatile. Dimensioni tascabili, ma abbastanza potente da illuminare un soggetto durante le riprese ravvicinate, un piccolo light box può fare una grande differenza per la qualità delle riprese. Ricorda che se stai fotografando un soggetto ben illuminato di notte, devi regolare l'esposizione sul soggetto e non sullo sfondo.

Imposta il bilanciamento del bianco

Un uomo si china con una videocamera Canon EOS R6 Mark II e riprende da sopra un falò. Sul touch screen della videocamera si vede una coppia seduta accanto al fuoco.

I soggetti seduti intorno a un fuoco saranno illuminati da una luce calda che si intensifica e si attenua con il tremolio delle fiamme. La selezione di un bilanciamento del bianco personalizzato di 6000K o più accentua il calore del fuoco nelle riprese.

Quando si introduce la luce artificiale, è sempre bene controllare il bilanciamento del bianco per verificare l'uniformità. Puoi impostare un bilanciamento del bianco personalizzato utilizzando una scheda o un foglio di carta bianca. Scatta una foto della scheda o del foglio nella scena che stai per riprendere, quindi seleziona Bilanciamento del bianco personalizzato nel menu della videocamera e seleziona questa immagine come riferimento. Il bilanciamento del bianco verrà impostato e i colori della scena verranno acquisiti con precisione.

I bilanciamenti del bianco personalizzati possono anche aiutare a ottenere un aspetto particolare. Se vuoi creare una scena più calda, ad esempio durante la ripresa di un falò, puoi selezionare un bilanciamento del bianco di circa 6000K. Se desideri evidenziare i toni blu e più freddi in una scena, seleziona un valore intorno a 2000K. Ricorda che se riprendi in formato RAW o Canon Log, può essere più facile modificare il bilanciamento del bianco nel software di post-produzione.

Riprendi con la massima risoluzione possibile

Un fotografo si accuccia per filmare una giovane coppia vestita con abiti invernali mentre è seduta a chiacchierare su una piattaforma di legno. La scena è illuminata da piccole lampade.

Quando introduci la luce nelle scene notturne, non devi puntare a un'illuminazione completa. Dovresti piuttosto cercare di utilizzare la luce in modo selettivo per evidenziare i soggetti.

"Quando riprendo per i social media, mi piace girare a 4K ed esportare a 1080p", spiega Ellis, "perché aiuta con il rumore nelle riprese scarsamente illuminate e rende i dettagli ancora più nitidi".

Canon EOS R6 Mark II offre una risoluzione 4K fino a 60 fps, con oversampling dall'uscita 6K del sensore per una nitidezza ancora maggiore e un rumore ulteriormente ridotto rispetto alla risoluzione 4K nativa. In poche parole, risoluzioni più elevate significano che in ogni file vengono memorizzati più dati, offrendo immagini più nitide, una migliore riproduzione dei colori e una maggiore flessibilità durante la post-produzione. Quando lavori in condizioni di scarsa illuminazione, più dati sono presenti in ciascun file, più facile è eliminare la grana presente.

Non dimenticare l'audio

Un uomo inserisce un microfono nella slitta multifunzione sulla videocamera Canon EOS R6 Mark II.

Il microfono stereo direzionale Canon DM-E1D si collega alla slitta multifunzione sulla parte superiore della videocamera ed è alimentato direttamente dalla stessa attraverso la slitta, senza la necessità di cavi o caricabatterie.

Una caratteristica dei video che diventa ancora più importante al buio è l'audio, poiché il nostro udito risulta più accentuato in quanto la vista è attenuata. La videocamera dovrebbe disporre di un microfono integrato, ma per catturare ogni risata sommessa e crepitio di falò investi in un microfono esterno come il microfono stereo direzionale Canon DM-E1D, che si collega alla slitta multifunzione della videocamera.

Sperimenta con le diverse modalità direzionali del microfono per acquisire diverse quantità di dialoghi e rumore ambientale, per catturare l'atmosfera dell'evento che stai registrando. Potrebbe anche essere necessario registrare il rumore ambientale separatamente dal video principale, ad esempio nel filmato mostrato qui, potresti registrare il rumore del fuoco e riprodurlo durante le riprese a distanza.

Libera la creatività

Nel buio più assoluto, un'unica luce mostra la figura di un fotografo accovacciato.

Le riprese in notturna offrono una grande libertà creativa, soprattutto se, come Ellis, si vede l'oscurità come una "tela pulita su cui dipingere".

Una volta che avrai capito come realizzare riprese dall'aspetto naturale, puoi iniziare a essere creativo con sicurezza. Che tu stia girando un vlog, un video musicale o un breve film di notte, puoi lavorare con ciò che hai intorno. I lampioni sono un buon punto di partenza. Come dice Ellis: "I lampioni possono essere delle luci chiave [fonti di illuminazione primarie] e delle luci posteriori, a seconda del punto in cui posizioni il soggetto. Inoltre, puoi sperimentare con una luce intensa posizionando il soggetto vicino al lampione o più diffusa chiedendogli di allontanarsi leggermente".

Un altro consiglio di Ellis è utilizzare i fari delle auto per illuminare il soggetto e creare una silhouette spettacolare, che può essere ulteriormente sottolineata da nebbia o foschia che diffonde la luce e ti consente di separare ancora di più il soggetto dallo sfondo. Utilizza un teleobiettivo corto come Canon RF 85mm F2 MACRO IS STM per ingrandire il soggetto e tagliare completamente fuori l'auto per aggiungere mistero alla scena, oppure un obiettivo grandangolare come Canon RF 24mm F1.8 MACRO IS STM per includere l'auto nella storia.

Se sei abituato a girare video durante il giorno, sono necessarie solo alcune regolazioni per padroneggiare le riprese video in notturna. Una volta che avrai le basi, potrai aprire un nuovo mondo di creatività.

Matthew Bowen

Prodotti correlati

Articoli correlati

  • La silhouette di una persona appoggiata contro un edificio illuminato di luce gialla. Scatto realizzato dal Canon Ambassador Lorenz Holder con Canon EOS R6.

    FOTOGRAFIA NOTTURNA

    Il migliore kit di base per gli scatti notturni

    Fotocamere e obiettivi per fotografie notturne stellari.

  • FOTOGRAFIA DI EVENTI

    Consigli utili per la fotografia di eventi

    Scatta incredibili fotografie di eventi con questi semplici suggerimenti e tecniche.

  • Uno scatto dall'alto di una fotocamera Canon EOS R50, un microfono esterno e un'impugnatura per treppiede su uno sfondo in legno rosa, circondati da materiali per il fai da te.

    TECNICHE VIDEO

    Creare un video racconto

    10 suggerimenti per realizzare brevi filmati accattivanti.

  • TECNICHE DI ILLUMINAZIONE

    7 suggerimenti per la fotografia notturna

    Scopri le tecniche principali per scattare foto nitide in condizioni di scarsa illuminazione e il migliore kit Canon per la fotografia in condizioni di scarsa illuminazione.