FOTOGRAFIA RITRATTISTICA

Come realizzare ritratti di gruppo eccezionali

Quattro Canon Ambassador condividono i loro suggerimenti per realizzare qualsiasi tipo di ritratto di gruppo, dalle foto di famiglia a quelle di matrimonio, fino alle foto di gruppo delle squadre sportive.
Canon Camera
Occasioni speciali, come matrimoni, eventi sportivi e feste di famiglia, offrono ottime opportunità per realizzare ritratti di gruppo, tra amici e persone care, da conservare come foto ricordo.

Scattare foto di gruppo straordinarie è un'arte e anche piuttosto complessa. Infatti, in queste occasioni, si ha a che fare con molte persone tutte insieme, quindi è necessario pensare rapidamente a dove sistemarle e comunicare in maniera precisa ciò che si intende fare. Per riuscire in questa impresa, occorre avere già acquisito dimestichezza con i ritratti di gruppo di base.

In ogni caso, alcuni consigli sono validi universalmente. Qualunque sia il tipo di foto di gruppo che intendi realizzare, controlla che tutti abbiano una bella espressione del viso e che la foto sia impostata in maniera corretta dal punto di vista della composizione e dell'esposizione. Infine, assicurati che lo sfondo non distragga e non sia disordinato.

Anche l'illuminazione è sempre un elemento importante. Ad esempio, se scatti all'aperto in una giornata di sole, cerca una zona con un'ombra proveniente dall'alto, in modo che i soggetti non strizzino gli occhi a causa della troppa luce.

Utilizzare una fotocamera con un mirino elettronico, ad esempio le fotocamere Canon EOS RP o Canon EOS R6, ti consente di visualizzare le fotografie di gruppo già in fase di scatto, per regolare subito l'esposizione, mentre con uno schermo orientabile puoi scattare da punti di vista diversi, per una maggiore praticità e creatività.

Se lavori in ambienti interni sfruttando la luce naturale, è molto utile utilizzare obiettivi luminosi, come l'obiettivo Canon RF 50mm F1.8 STM. Se, invece, devi fotografare un gruppo numeroso, in uno spazio relativamente ristretto, puoi realizzare un ottimo scatto con un obiettivo ultragrandangolare Canon RF 16mm F2.8 STM.

Quattro Canon Ambassador, tutti professionisti altamente specializzati nei loro rispettivi campi, sono qui per darti alcuni suggerimenti fondamentali che ti consentiranno di realizzare foto di gruppo eccezionali, in qualsiasi scenario.

1. Ritratti di famiglia

Un'immagine in bianco e nero di una famiglia in spiaggia. Il padre solleva il bambino in aria e le loro tre sagome sono disegnate dal sole.

"Puoi chiedere alla famiglia di correre o camminare verso di te per rendere le foto di gruppo più dinamiche e si sa quanto i bambini amino correre", afferma la fotografa di ritratti di famiglia Helen Bartlett. "Oppure trasforma la fotografia in un gioco, per rendere il tutto più divertente". Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS-1D X Mark II (ora sostituita da Canon EOS-1D X Mark III) e obiettivo Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM a 24 mm, 1/5000 sec, f/2.8 e ISO200. © Helen Bartlett

Un ritratto di gruppo, in bianco e nero, di una famiglia che posa all'aperto, con i genitori accovacciati e i due bambini poggiati sulle loro spalle.

Questo scatto mostra i genitori seduti più in basso rispetto ai bambini, dentro l'inquadratura, una tecnica di composizione che serve per fare in modo che tutti i visi siano allineati. Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS-1D X (ora sostituita da Canon EOS-1D X Mark III) e obiettivo Canon EF 50mm f/1.2L USM a 1/100 sec, f/5 e ISO1000. © Helen Bartlett

Il campo della fotografia di gruppo fa parte del lavoro quotidiano di Helen Bartlett, una delle migliori fotografe specializzate nella realizzazione di foto di famiglia del Regno Unito. "Per realizzare una foto di gruppo, laddove possibile, è essenziale creare una composizione interessante, sistemando le persone in base all'altezza, così da ottenere un'immagine bilanciata", afferma.

"Per iniziare, ti consiglio di tenere lo sguardo fisso sulla fotocamera e aspettare il momento giusto per lo scatto. Di solito, lo scatto successivo al ritratto formale è il migliore, perché i membri della famiglia si rilassano, si rivolgono l'uno verso l'altro, chiacchierano e ridono".

Se scatti le tue foto in un giardino o in un parco, Helen suggerisce di riunire i soggetti intorno agli elementi presenti nell'ambiente. Ad esempio, potresti far sedere i bambini piccoli su un tronco d'albero caduto.

"Se il servizio fotografico si svolge in un ambiente interno, pensa a come sfruttare la luce naturale e, possibilmente, sistema tutta la famiglia in modo che sia rivolta verso la finestra, così che i loro visi siano illuminati in maniera uniforme", continua Helen. "Quando lavori in uno spazio ristretto e ci sono anche bambini piccoli, ti consiglio di farli prendere in braccio dai genitori, così non potranno correre qua e là e tutti i soggetti saranno posizionati allo stesso livello.

Oppure, puoi far sedere la famiglia sul divano, con i bambini più piccoli seduti sulle gambe dei genitori. Se i bambini non sono così piccoli, possono sedersi sui braccioli, ai lati del divano, o sullo schienale, per dare movimento alla composizione".

Infine, se desideri utilizzare la tecnologia più recente per scattare foto di famiglia spontanee, in occasione di eventi come feste di compleanno dei bambini o altri ritrovi di famiglia, la fotocamera Canon PowerShot PX è la soluzione che fa per te. Si tratta di una fotocamera intelligente che utilizza la tecnologia di riconoscimento delle immagini e imposta automaticamente la composizione più adatta per le foto, così che anche tu possa goderti l'evento.

2. Ritratti di gruppo

Un ritratto di gruppo di tre donne truccate con henné, in abito tradizionale indiano dai colori vivaci e con numerosi bracciali, davanti a una composizione floreale.

Sanjay Jogia, fotografo di matrimoni, usa un metodo efficace per evitare il classico problema degli occhi chiusi nelle foto: chiede al gruppo di chiudere gli occhi prima dello scatto. "Faccio un conto alla rovescia e dopodiché dico al gruppo di aprire gli occhi. Scatto tre foto consecutive, con intervalli di circa mezzo secondo l'una dall'altra". Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS-1D X Mark II e obiettivo Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM a 24 mm, 1/1000 sec, f/3.5 e ISO320. © Sanjay Jogia

Una famiglia numerosa in abiti eleganti posa in una sala con una luce soffusa e un soffitto dorato.

Sanjay non utilizza aperture ampie per gli scatti di gruppo, per evitare che le persone siano fuori fuoco. "Di solito, vado sul sicuro e non imposto meno di f/8 quando si tratta di un gruppo, anche se siamo all'aperto e si trovano tutti su un'unica linea, perché si ottengono più dettagli nella scena dietro", spiega. Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS 5DS R e obiettivo Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM a 44 mm, 1/200 sec, f/8 e ISO200. © Sanjay Jogia

Sanjay Jogia si occupa della fotografia di matrimoni dal 2008. La sua specialità sono i matrimoni indiani e altre tipologie di matrimoni che lo conducono in destinazioni di tutto il mondo. Anche se, per la maggior parte dei matrimoni viene assunto un fotografo ufficiale che realizza servizi fotografici professionali, Sanjay ha alcuni consigli per chiunque desideri scattare foto di gruppo in queste occasioni.

"Per evitare situazioni di illuminazione a contrasto elevato, suggerisco di portare il gruppo in una zona ombreggiata, ad esempio, sotto un grande albero o all'ombra di un edificio, possibilmente con un bello sfondo", afferma. "Assicurati che le persone non siano troppo vicine al muro dietro di loro, in modo che ci sia una certa separazione tra soggetti e sfondo, per far sì che l'attenzione si concentri tutta sulle persone".

Sanjay compone i suoi ritratti di gruppo facendo in modo che l'inquadratura venga interamente occupata dalle persone, lasciando solo un po' di spazio intorno, per evitare qualsiasi distrazione di fondo. Se nel gruppo ci sono anche gli sposi, li sistema sempre al centro dell'inquadratura.

"Di solito, chiedo gli sposi di collocarsi al centro e, di volta in volta, faccio spostare le altre persone intorno a loro", afferma. "Se il gruppo è in piedi, cerco di sistemare tutti in un'unica linea, in modo che gli sposi siano al centro dell'inquadratura con un certo numero di persone a destra e sinistra, tutte rivolte verso la coppia e abbastanza vicine tra loro, per ridurre al minimo lo spazio occupato".

3. Ritratti di squadre sportive

Un ritratto di gruppo della squadra di cricket australiana in giallo e verde.

"Fate caso alla luce", dice il capo fotografo sportivo Marc Aspland. "Tendiamo a scattare le foto delle squadre in maniera troppo rapida, quando basterebbe osservare dove si trova la luce migliore per ottenere risultati eccezionali. Preferisco sempre la retroilluminazione alla luce diretta del sole perché consente di ottenere un'illuminazione uniforme". © Marc Aspland

Marc Aspland è capo fotografo sportivo per il Times. Sebbene gran parte del suo lavoro si concentri sull'immortalare l'azione, Marc si occupa anche delle fotografie di gruppo delle squadre. "Un ritratto di gruppo di una squadra sarà sempre più ordinato, preciso e uniforme di qualsiasi altro ritratto di gruppo", afferma.

Se vuoi fotografare una squadra di calcio, ad esempio, Marc consiglia di disporre la squadra in due file, con la fila posteriore in piedi e la fila anteriore in ginocchio, con una mano poggiata su un ginocchio o le braccia incrociate. Il capitano deve trovarsi al centro della fila posteriore e il manager a lato del gruppo. Inoltre, si consiglia di utilizzare un angolo di ripresa basso, più o meno in corrispondenza del livello della testa delle persone nella prima fila.

Un obiettivo zoom da grandangolare a teleobiettivo medio, ad esempio, il modello Canon EF-S 18-55mm f/3.5-5.6 IS STM, ti consente di riprendere l'intera squadra nell'inquadratura e, allo stesso tempo, ti offre una certa flessibilità di composizione. "La squadra dovrebbe rientrare quasi esattamente nelle dimensioni del mirino della tua fotocamera reflex digitale", continua Marc. "Non è necessaria una velocità dell'otturatore super veloce, mentre è fondamentale la profondità di campo perché garantisce che la prima fila sia messa a fuoco. Un'apertura di f/5.6 o f/8 dovrebbe assicurare una buona definizione".

Se noti che qualcosa distrae il gruppo, richiama la loro attenzione facendo gesti con le mani o chiamandoli, in modo che si voltino tutti verso di te, contemporaneamente. Marc aggiunge: "Fai attenzione che nessuno stia facendo il gesto delle corna con la mano dietro la testa del giocatore accanto!"

4. Ritratti di gruppo nel campo della moda

Un ritratto in bianco e nero di un gruppo di tre giovani donne sedute sul cofano di un'auto di fronte a un lago pittoresco.

Questo scatto realizzato dalla fotografa di moda Julie Pike mostra la pop star norvegese Aurora (al centro) e le sue due sorelle. "Ho chiesto specificamente se potessimo incontrarci nella loro casa d'infanzia, perché ho pensato fosse un posto in cui si sarebbero sentite a loro agio", dice. Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS 5D Mark III (ora sostituita da Canon EOS 5D Mark IV) con obiettivo Canon EF 24-105mm f/4L IS USM (ora sostituito da Canon EF 24-105mm f/4L IS II USM) a 105 mm, 1/400 sec, f/9 e ISO500. © Julie Pike

Tre giovani donne in abbigliamento estivo passeggiano per una foresta mentre il sole splende attraverso gli alberi. Una delle donne ha le braccia sollevate.

Julie afferma che è importante prestare molta attenzione ai soggetti per ottenere immagini di impatto. "Osserva con attenzione il modo in cui si muovono e agiscono", afferma. "Cerca di entrare in connessione con loro invece di stare solo dietro la fotocamera, perché questo mette una certa distanza tra te e i soggetti". Scatto realizzato con una fotocamera Canon EOS 5D Mark III e obiettivo Canon EF 24-105mm f/4L IS USM a 24 mm, 1/200 sec, f/7.1 e ISO320. © Julie Pike

Julie Pike è una fotografa di moda con sede a Oslo, in Norvegia, e realizza servizi fotografici da sogno per noti brand e riviste. Se desideri realizzare un piccolo servizio fotografico di moda o di lifestyle, avendo come soggetto un gruppo di persone ristretto, Julie consiglia di scegliere un luogo simile a un giardino oppure una casa in cui tutti si sentano a proprio agio. Inoltre, consiglia di utilizzare un solo obiettivo zoom, per non perdere tempo a cambiare obiettivo.

"All'inizio del servizio, chiacchiera con il gruppo per rompere un po' il ghiaccio", dice. "Io faccio sempre un po' di conversazione con le persone all'inizio del servizio. Preferirei parlare con loro per 15 minuti e poi scattare per cinque minuti di fila, invece di fare il contrario. Tieni sempre la fotocamera a portata di mano. Poi, non appena tutti si saranno rilassati, inizia a scattare qualche foto".

Se devi fotografare tre modelli in movimento, ad esempio, e vuoi che escano tutti nitidi, Julie consiglia di scattare a f/8 o f/11, con una velocità dell'otturatore di almeno 1/250 sec. In condizioni di luce scarsa, fotocamere come Canon EOS RP o Canon EOS R6 consentono di scattare con impostazioni ISO più elevate senza necessità di flash. "Oggi, le fotocamere sono talmente efficienti che puoi impostare un valore ISO molto elevato mantenendo comunque un ottimo aspetto", afferma.

Quando realizza i servizi fotografici di moda, Julie chiede ai soggetti di immaginare che si tratti di riprese video e di continuare a muoversi, senza aspettare lo scatto successivo. "Non devono guardare sempre la fotocamera", afferma. "Io preferisco che guardino verso di me quando sono io a chiederlo. Voglio che dimentichino la fotocamera".

Al prossimo evento di famiglia o tra amici, assicurati di riunire tutti per realizzare una straordinaria e nitida foto di gruppo.

Scritto da David Clark

Prodotti correlati

Articoli correlati

  • Ritratto di una donna che indossa una grande collana verde e un berretto blu su sfondo viola.

    PROGETTI CASALINGHI

    Crea uno studio fotografico a casa

    Scopri come dare sfogo alla creatività utilizzando il flash e crea ritratti mozzafiato anche con un budget limitato.

  • Ritratto di una donna con lunghe trecce, un cardigan rosa corto e jeans grigi, che cammina in una strada urbana.

    FOTOGRAFIA RITRATTISTICA

    Come catturare alla perfezione l'incarnato nei ritratti

    Scopri come padroneggiare la complessa arte della resa naturale dell'incarnato con la fotografa di moda professionista Jade Keshia Gordon.

  • Ritratto di profilo di un uomo a petto nudo in una stanza scarsamente illuminata che guarda verso la fotocamera.

    FOTOGRAFIA RITRATTISTICA

    Suggerimenti e tecniche per la fotografia ritrattistica

    Migliora la tua fotografia ritrattistica con questi suggerimenti e tecniche.

  • FOTOGRAFIA DI FAMIGLIA

    10 suggerimenti per realizzare foto di Natale

    Cattura lo spirito del Natale seguendo questi suggerimenti per realizzare ritratti naturali e divertenti della tua famiglia.