VLOG

Guida al vlogging: otto suggerimenti per i principianti

Il vlogging è divertente, gratificante e più facile che mai... soprattutto con i consigli dei nostri esperti per creare vlog più efficaci e di miglior qualità.
Una donna punta verso sé stessa una fotocamera montata su un treppiede. Sullo sfondo, sfocata, una schiera di edifici multicolore sulla riva di un fiume.

Hai trovato la tua nicchia, una splendida location e una storia irresistibile. Probabilmente penserai che è questa la ricetta del vlog perfetto, ma sai già quale kit utilizzare per girare il video a uno standard abbastanza elevato anche per un pubblico di esperti?

In questa guida al vlogging ti riveleremo otto suggerimenti che possono aiutare sia i vlogger alle prime armi che quelli più esperti a migliorare i loro vlog. Scopri come realizzare vlog di qualità che indurranno gli spettatori a tornare per guardarne sempre di più, come ottenere immagini stabili (senza vibrazioni) e nitide, l'importanza dell'inquadratura creativa e tutto ciò che serve per registrare un audio chiaro e nitido. Qualunque sia la tua videocamera per vlogging, Canon PowerShot G7 X Mark III, Canon EOS M50 Mark II, Canon EOS R10 o Canon EOS R6, ecco cosa prendere in considerazione quando crei i tuoi primi vlog.

1. Quando scegli il kit, utilizza un sensore proporzionato alle dimensioni della fotocamera

Un'immagine divisa che mostra una fotocamera Canon EOS R6 su una grande roccia muschiosa e una fotocamera Canon EOS R7 anch'essa su una roccia.

I sensori full frame Canon sono 1,6 volte più grandi dei sensori APS-C. Ciò significa che una fotocamera APS-C come EOS R7 (a destra) offre un campo visivo più stretto rispetto a una fotocamera full frame come EOS R6 (a sinistra) dotata dello stesso obiettivo, con un "fattore di ritaglio" di 1,6x. In questo modo, un obiettivo full frame da 24 mm su una fotocamera APS-C offre un campo visivo di 38,4 mm.

Una fotocamera con un sensore più grande consente di ottenere immagini di qualità superiore, ma durante il vlogging è importante utilizzare un sensore con dimensioni proporzionate a quelle della fotocamera. Ad esempio, una macchina fotografica della serie PowerShot G con obiettivo integrato, come il modello Canon PowerShot G7 X Mark III, è una videocamera per vlogging estremamente compatta e portabile. D'altro canto, una fotocamera mirrorless o reflex digitale con obiettivi intercambiabili offre la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di obiettivi diversi.

Dovrai inoltre scegliere tra le fotocamere con obiettivi intercambiabili full frame o APS-C. Le fotocamere full frame (come Canon EOS RP ed EOS R6) sono dotate di sensori di grandi dimensioni con una ricca gamma dinamica e un ampio campo visivo, e garantiscono prestazioni eccellenti anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il corpo della fotocamera è però più grande e pesante. Le fotocamere APS-C (che includono le mirrorless Canon EOS R10 ed EOS R7) utilizzano invece un sensore più piccolo, che offre un campo visivo più ridotto ma consente di avere una fotocamera più piccola e leggera.

2. I migliori obiettivi per il vlogging

Di fronte al mare, una donna in un abito estivo, con una bevanda fredda in mano, si riprende con una fotocamera.

Il versatile obiettivo RF 15-30mm F4.5-6.3 IS STM offre un ampio campo visivo, ideale per i vlog.

Molti vlogger preferiscono gli obiettivi grandangolari perché sono adatti agli spazi ristretti di una camera da letto o una cucina e permettono di mostrare la più ampia scena possibile. Un obiettivo da 24 mm si presta bene, ma un ultragrandangolare, con una lunghezza focale effettiva inferiore a 24 mm, è ancora meglio.

Quindi, se effettui riprese con una macchina fotografica con sensore APS-C, come Canon EOS M50 Mark II, abbinando uno zoom ultragrandangolare come Canon EF-M 11-22mm f/4-5.6 IS STM puoi includere una parte più ampia dell'immagine nel fotogramma.

Per le fotocamere full frame del sistema EOS R, come EOS R6 o EOS RP, l'obiettivo RF 15-30mm F4.5-6.3 IS STM è compatto, silenzioso, facile da usare e offre un campo visivo simile, ultragrandangolare. Se usi una reflex digitale puoi scegliere l'obiettivo Canon EF-S 10-18mm f/4.5-5.6 IS STM, che può essere utilizzato anche sulle fotocamere del sistema EOS R con qualsiasi adattatore EF-EOS R.

Qualunque obiettivo tu decida di usare, capovolgi lo schermo della fotocamera in modo da inquadrarti nel fotogramma, filmandoti e riprendendo dal basso con la massima facilità. Molte fotocamere, come il modello Canon PowerShot G7 X Mark III, possono anche connettersi tramite Bluetooth all'app Canon Camera Connect sul tuo dispositivo smart, per filmarti o riprenderti da remoto.

3. Obiettivo zoom o a focale fissa?

Una fotocamera EOS R6, un obiettivo RF 16mm F2.8 STM e un microfono su un tavolo di legno all'aperto.

Grandangolare, veloce, super compatto e conveniente: l'obiettivo Canon RF 16mm F2.8 STM, compatibile con le fotocamere del sistema EOS R, è l'ideale per chi muove i primi passi nel mondo del vlogging.

Un'altra scelta che i vlogger devono operare è tra gli obiettivi zoom e quelli a focale fissa. Come suggerisce il nome, gli obiettivi a focale fissa hanno una lunghezza focale fissa, limitata a un singolo campo visivo, e tendono ad avere aperture più grandi. Maggiore è l'apertura (ovvero, minore è il numero F), maggiore è la luce che entra nell'obiettivo, che si traduce in una miglior qualità dell'immagine in condizioni di scarsa illuminazione. Con le ampie aperture è più semplice anche ottenere una ridotta profondità di campo. Se desideri quindi realizzare video con un soggetto perfettamente a fuoco su uno sfondo sfocato, un obiettivo a focale fissa potrebbe rivelarsi la scelta migliore.

Oltre a essere più piccoli e leggeri, spesso gli obiettivi a focale fissa garantiscono una maggior nitidezza dell'immagine rispetto a quelli zoom. Se di solito realizzi vlog da una singola posizione e vuoi mantenere la qualità delle immagini al massimo, un obiettivo a focale fissa potrebbe essere la soluzione più indicata. Per le fotocamere full frame del sistema EOS R, l'obiettivo RF 24mm F1.8 MACRO IS STM è la scelta ideale. È infatti piccolo e leggero, sufficientemente ampio per realizzare vlog al chiuso, e l'apertura f/1.8 è perfetta per sfocare gli sfondi e realizzare riprese in condizioni di scarsa illuminazione.

Gli obiettivi zoom tendono a essere più grandi perché richiedono parti mobili aggiuntive, ma la loro versatilità può essere utile se si effettuano riprese da distanze e postazioni diverse. Un singolo obiettivo zoom con un'ampia gamma di lunghezze focali, come RF 24-105mm F4-7.1 IS USM, ti consente di effettuare riprese sia con grandangolo che con teleobiettivo, così non dovrai portarti dietro più obiettivi.

4. Scegli la risoluzione e la frequenza dei fotogrammi

Un uomo si filma con Canon PowerShot G7 X Mark III mentre medita sul bordo di una scogliera. Sullo sfondo si intravede l'oceano.

Per quanto possano essere creativi i tuoi contenuti, se il filmato è povero di dettagli vale la pena di migliorarlo. Cerca una fotocamera che consenta di realizzare video in Full HD o 4K. Il formato Full HD è già un ottimo standard, ma il formato 4K offre un livello di dettaglio superiore, permettendoti di ritagliare e stabilizzare il filmato senza comprometterne la qualità. Se riprendi in 4K, chiaramente non significa che dovrai per forza pubblicare in 4K, ma ricorda che l'editing e il caricamento di un filmato in 4K richiedono molto più tempo.

L'aspetto più importante da considerare è il frame rate più adatto al soggetto. Un frame rate di 60 fotogrammi al secondo (fps) è perfetto per i vlog d'azione e offre la possibilità di applicare effetti slow motion, mentre per tutto il resto sono sufficienti 30 o 25 fps. Per filmati in slow motion ancora più dettagliati, EOS R7 e PowerShot G7 X Mark III offrono frame rate elevati fino a 120 fps per le riprese in Full HD.

5. Mantieni l'immagine stabile e perfettamente a fuoco

Una fotocamera Canon EOS M50 Mark II, con microfono sulla parte superiore e schermo aperto, posizionata su un piccolo treppiede su un tavolo bianco.

Canon EOS M50 Mark II è stata progettata proprio per il vlogging. Con la messa a fuoco automatica per il rilevamento di visi e oggetti e i suoi 143 punti di messa a fuoco automatica, rappresenta un'ottima soluzione per garantire la massima nitidezza. Può persino registrare video verticali pronti per essere subito postati su TikTok o come reel di Instagram.

Per il loro formato compatto e il peso ridotto, le videocamere per vlogging come Canon PowerShot G7 X Mark III, Canon EOS M50 Mark II e Canon EOS R10 sono perfette per la registrazione del movimento. Un vlog avvincente deve coinvolgere il pubblico nella narrazione, dalle strade di una città alla tua espressione entusiasta quando scarti il tuo ultimo acquisto, tutte cose in cui il movimento può fare la differenza. Evita le immagini mosse, che distraggono gli spettatori, e assicurati che le riprese siano fluide, affinché possano concentrarsi sulla tua location esclusiva o sulla tua storia interessante.

Per stabilizzare le riprese, sostieni la fotocamera da sotto con il palmo della mano e afferrala da un lato. Se hai bisogno di maggiore supporto, è utile applicare un'impugnatura accessoria al corpo della fotocamera, che permetta di afferrarla più facilmente.

La tecnologia può essere molto d'aiuto: per riprese nitide e stabili, utilizza un obiettivo con stabilizzatore d'immagine o una fotocamera dotata di qualche forma di IS. La funzione Dynamic IS su 5 assi di PowerShot G7 X Mark III è espressamente concepita per contrastare le vibrazioni della fotocamera anche mentre corri, esegui un panning o riprendi con il massimo zoom. Alcune fotocamere del sistema EOS R sono dotate di stabilizzatore d'immagine integrato (IBIS) con spostamento del sensore, che stabilizza l'immagine a prescindere dall'obiettivo collegato. Quando però si utilizza un obiettivo con IS ottico su una fotocamera con IBIS, i due sistemi IS operano in sinergia, contrastando una più ampia gamma di vibrazioni rispetto a un solo sistema.

Il viso di un vlogger è la prima cosa che la gente guarda, pertanto è essenziale che sia sempre a fuoco. La tecnologia Rilevamento viso e Rilevamento occhi di Canon permette di seguire automaticamente il tuo viso e mantenerlo a fuoco.

6. Usa il panning con criterio

Una donna in un giardino si riprende con una fotocamera Canon PowerShot G7 X Mark III, su un'impugnatura per treppiede Canon.

Un accessorio perfetto per i vlogger sempre in viaggio è l'impugnatura per treppiede HG-100TBR di Canon. Funziona sia come mini treppiede che come impugnatura completa di controlli rimovibili per la registrazione in remoto e testa regolabile, garantisce stabilità e consente perfino di montare un microfono esterno.

Spostando la fotocamera orizzontalmente durante le riprese (panning), permetti agli spettatori di vedere quello che vedi tu, come se fossero lì con te ad ammirare una vasta distesa d'acqua o la panoramica di una città, con i profili degli edifici che si stagliano contro il cielo. Un panning eccessivo può disorientare il pubblico, ma se utilizzato con moderazione può attirare l'attenzione e facilitare la narrazione.

Utilizza il panning a piccole dosi, senza fretta, e mantieniti sul piano orizzontale. Alcune fotocamere, come PowerShot G7 X Mark III, includono anche un indicatore di livello che aiuta a farlo. L'IBIS delle più recenti fotocamere del sistema EOS R, come EOS R7, facilita anche il livellamento automatico. Se non hai un treppiede, colloca la fotocamera su un appoggio stabile, come il bordo di una panchina o un tavolo, e spostala verso un lato.

7. Collega un microfono esterno per migliorare la qualità del suono

Una fotocamera Canon EOS R10 con microfono DM-E1D sulla parte superiore montata su un treppiede sul tavolo di un parco, in una giornata di sole.

Il microfono stereo Canon DM-E1D è completamente digitale, cordless e alimentato direttamente dalla fotocamera e può essere orientato in tre direzioni (shotgun, 90° o 120º). È un modo efficace per incrementare la qualità audio ed è compatibile con tutte le fotocamere dotate di una slitta multifunzione, tra cui EOS R3, EOS R7 ed EOS R10.

Per la maggior parte, le fotocamere che realizzano video offrono una qualità audio accettabile, in particolare i modelli più recenti come EOS R7 ed EOS R10, ma se per i tuoi vlog è importante che l'audio sia eccellente, puoi collegare un microfono esterno. Un microfono esterno è utile soprattutto quando lavori all'esterno, perché il microfono integrato nella fotocamera registra in genere anche i rumori di sottofondo, come il vento, che distraggono gli spettatori, mentre i microfoni esterni possono essere posizionati in modo da bloccarli. Alcune fotocamere dispongono di un filtro anti-vento integrato, che riduce il rumore del vento rilevato dal microfono interno. In questo modo si riducono però anche i suoni bassi, quindi spesso l'audio risulta meno naturale rispetto a quello che si otterrebbe con un microfono esterno ben posizionato.

Se desideri utilizzare un microfono esterno, cerca una fotocamera con un ingresso dedicato, come Canon EOS M50 Mark II, PowerShot G7 X Mark III o EOS R7.

8. Usa il Wi-Fi per la condivisione

Mani che regolano lo schermo LCD di una fotocamera Canon PowerShot G7 X Mark III montata su un treppiede, rivolta in avanti in modo che la persona possa vedersi mentre si riprende.

Le fotocamere con schermi orientabili sono perfette per i vlog. Basta girare lo schermo per riprendersi, e rimanere nell'inquadratura è facilissimo.

Molte fotocamere attualmente sul mercato, come Canon EOS M50 Mark II e Canon EOS R7, sono dotate di connettività Wi-Fi e Bluetooth, che permette di condividere contenuti ed eseguirne il backup in modalità wireless ovunque ti trovi. Quando ti connetti a Internet con una fotocamera Canon dotata di Wi-Fi, il servizio image.canon offre un semplice trasferimento di foto e video sul cloud, dove vengono archiviati in modo sicuro. Da lì puoi inoltrarli automaticamente ai tuoi dispositivi e servizi Web.

La fotocamera Canon PowerShot G7 X Mark III è dotata di Bluetooth e Wi-Fi per un collegamento sempre attivo al dispositivo smart. Inoltre, la connessione Wi-Fi a un dispositivo smart o a una rete con accesso a Internet permette di eseguire lo streaming in diretta sul tuo canale YouTube1.

Scritto da Natalie Denton e Sam Kieldsen

  1. Le funzionalità di live streaming sono compatibili solo con YouTube. Per utilizzare il servizio di live streaming, è necessario registrarsi in anticipo su image.canon.

    In conformità alle "Limitazioni relative al live streaming" di YouTube, per permettere il live streaming su dispositivi mobili gli utenti devono possedere un canale con almeno 1000 iscritti. Questa limitazione è valida anche per i live streaming su YouTube realizzati utilizzando Canon PowerShot G7 X Mark III.

    Per maggiori informazioni sulle limitazioni esistenti, consulta il centro di assistenza Google.

    La possibilità di effettuare livestreaming su YouTube può essere modificata, bloccata o terminata senza preavviso.

    Canon non si assume responsabilità per i servizi forniti da terzi, incluso il live streaming su YouTube.

Prodotti correlati

  • Digitale compatta

    PowerShot G7 X Mark III

    Una fotocamera sempre connessa per realizzare foto e video stupendi, che faranno impazzire i tuoi follower.
  • Fotocamere mirrorless

    EOS M50 Mark II

    Che si tratti di foto, video o dirette streaming, crea contenuti di alta qualità per il tuo pubblico e personalizzali con il tuo spirito creativo
  • Fotocamere mirrorless

    EOS R10

    Fai un passo avanti nella fotografia e nel video con una fotocamera mirrorless del sistema EOS R costruita intorno a un sensore in formato APS-C.
  • Fotocamere mirrorless

    EOS RP

    Una fotocamera mirrorless full-frame piccola, leggera e intuitiva progettata per i viaggiatori e la fotografia di tutti i giorni.
  • Obiettivo grandangolare a focale fissa

    Canon RF 24mm F1.8 MACRO IS STM

    Un obiettivo a focale fissa da 24 mm compatto e leggero, ideale per le fotografie di paesaggi, interni, vlogging e immagini macro eccezionali.
  • Obiettivo zoom ultragrandangolare

    Canon RF 15-30mm F4.5-6,3 IS STM

    Obiettivo zoom RF 15-30mm compatto e leggero, perfetto per foto di viaggio, inclusi paesaggi urbani, paesaggi naturali e architettura, e per attività di vlogging in movimento.
  • Obiettivo grandangolare

    Canon RF 16mm F2.8 STM

    Un obiettivo full frame da 16 mm grandangolare, compatto ed economico della serie EOS R, progettato per vlogger e creatori di contenuti creativi.
  • Treppiede

    Impugnatura per treppiede HG-100TBR

    Registra più a lungo, con livelli superiori di stabilità e flessibilità creativa, grazie a questo esclusivo treppiede con telecomando rimovibile.
  • Accessori

    Microfono DM-E1D

    Effettua registrazioni digitali chiare grazie al microfono che si adatta facilmente alla slitta multifunzione della fotocamera

    • Connessione senza cavi ad EOS R3
    • Ideale per videografi e vlogger
    • Uscita audio digitale, filtro antivento, shotgun, modalità stereo a 90° o 120°
  • Articoli correlati

  • VLOG

    Alza la qualità dei tuoi contenuti online

    Sei suggerimenti e tecniche di esperti, per far sì che i tuoi contenuti sui social media emergano rispetto agli altri.

  • Una donna con un abito estivo e un cappello tiene una fotocamera Canon EOS R10 vicino al viso per guardare attraverso il mirino, mentre si trova di fronte a una complessa architettura spagnola.

    FOTOGRAFIA DI VIAGGIO

    Un tour di Siviglia con EOS R10

    La blogger Diana Millos scopre perché questa fotocamera creativa è la compagna di viaggio perfetta.

  • Una persona che realizza il suo vlog con una fotocamera Canon EOS R10. Sullo sfondo si vede un albero di arance con i frutti.

    VLOG

    Le migliori fotocamere Canon per i vlog

    Con queste fantastiche fotocamere Canon è facilissimo dare vita al tuo vlog, grazie ai numerosissimi controlli e alla qualità video eccezionale.

  • VLOG

    Vlog di viaggio realizzato con obiettivo ultragrandangolare

    La vlogger di viaggi Chloe Gunning ha realizzato riprese durante una gita di una giornata in città, utilizzando l'obiettivo Canon RF 16mm F2.8 STM.