Two women pose in front of a camera in a clothes shop.

VLOG

Condividi la tua passione e la tua personalità: come realizzare vlog oggi stesso

Hai trovato la tua nicchia, una splendida location e una storia interessante su cui incentrare il vlog. Probabilmente hai già tutti gli ingredienti per un vlog perfetto, ma sai già quale kit utilizzare per girare il video a uno standard abbastanza elevato anche per un pubblico di esperti?

In questo articolo vengono svelati sette suggerimenti per i principianti e per i vlogger che desiderano migliorare la qualità dei propri video. Scopri come realizzare filmati di qualità che indurranno gli spettatori a tornare per guardarne sempre di più, come ottenere immagini stabili (senza vibrazioni) e nitide, l'importanza dell'inquadratura creativa e tutto ciò che serve per registrare un audio chiaro e nitido. Che registri con una fotocamera Canon PowerShot G7 X Mark II, la nuova Canon PowerShot G7 X Mark III, Canon EOS M50 o Canon EOS 250D, ecco gli aspetti da considerare per la realizzazione dei tuoi primi vlog.

1. Quando scegli il kit, utilizza un sensore proporzionato alle dimensioni della fotocamera

Una fotocamera con un sensore più grande consente di ottenere immagini di qualità superiore, ma durante il vlogging è importante utilizzare un sensore con dimensioni proporzionate a quelle della fotocamera. Ad esempio, una fotocamera della serie PowerShot G con obiettivo integrato, come il modello Canon PowerShot G7 X Mark III, è la più compatta e portabile. D'altro canto, una fotocamera mirrorless o reflex digitale con obiettivi intercambiabili offre la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di obiettivi diversi.

Utilizzando una fotocamera piccola e una più grande hai la possibilità di effettuare riprese di vario tipo e puoi anche ottenere più angolazioni per i tuoi vlog.

A composite image: left, eggs and avocado on toast; right: some earrings.

2. Utilizza un obiettivo grandangolare

Molti vlogger utilizzano obiettivi grandangolari perché sono adatti agli spazi ristretti di una camera da letto o una cucina, e permettono di mostrare la più ampia scena possibile. Per questo scopo un obiettivo da 24 mm è perfetto, ma un obiettivo ultragrandangolare è ancora meglio. Pertanto, se abbini una reflex dotata di sensore APS-C, come la fotocamera Canon EOS 250D, con un obiettivo zoom ultragrandangolare, come il modello Canon EF-S 10-18mm F4.5-5.6 IS STM, puoi ottenere un'inquadratura molto più ampia, mentre l'obiettivo Canon EF-M 11-22mm F4-5.6 IS STM offre una capacità simile per la fotocamera mirrorless Canon EOS M50.

Qualunque obiettivo tu decida di usare, capovolgi lo schermo della fotocamera in modo da inquadrarti nel fotogramma, filmandoti e riprendendo dal basso con la massima facilità. Molte fotocamere, come il modello Canon PowerShot G7 X Mark III, possono anche connettersi tramite Bluetooth all'app Canon Camera Connect sul tuo dispositivo smart, per filmarti o riprenderti da remoto.

3. Scegli la risoluzione e il frame rate

La domanda di video è in continuo aumento, e con essa aumentano anche le aspettative di qualità. Per quanto possano essere creativi i tuoi contenuti, se il filmato è povero di dettagli vale la pena di migliorarlo. Cerca una fotocamera che consenta di realizzare video in Full HD o 4K. Il formato Full HD è già un ottimo standard, ma il formato 4K offre un livello di dettaglio superiore, permettendoti di ritagliare e stabilizzare il filmato senza comprometterne la qualità. Se riprendi in 4K, non significa che dovrai necessariamente pubblicare in 4K, ma ricorda che l'editing e il caricamento di un filmato in 4K richiedono molto più tempo.

Le riprese in 4K non sono più una prerogativa delle macchine fotografiche professionali, ma cominciano a essere disponibili anche nei modelli più compatti ma ricchi di funzioni, coma la fotocamera Canon EOS M50. In ogni caso, l'aspetto più importante da considerare è il frame rate più adatto al soggetto. Un frame rate di 60 fotogrammi al secondo (fps) è perfetto per i vlog d'azione e offre la possibilità di applicare effetti slow motion, mentre per tutto il resto sono sufficienti 30 o 25 fps. Per filmati in slow motion ancora più dettagliati, la fotocamera Canon PowerShot G7 X Mark III offre frame rate elevati fino a 120 fps per le riprese in Full HD.

Articoli correlati
Laura Bingham pictured from behind, facing dense jungle, as she films a vlog with a Canon PowerShot G7 X Mark II.

VLOG

Laura Bingham: la conquista del fiume Essequibo

L'esploratrice Laura Bingham ha condotto la prima discesa al mondo del fiume Essequibo e ha realizzato un vlog dell'avventura con PowerShot G7 X Mark II.

canon-get-inspired-best-vlogging-cameras

VLOG

Le migliori fotocamere Canon per i vlog

Hai deciso di dedicarti al vlogging? Scopri le migliori fotocamere Canon per i vlog, che garantiscono video di qualità eccezionale e tutto il controllo che ti serve per realizzare un vlog fantastico.

A girl is seen on the tilted back screen of a camera.

4. Mantieni l'immagine stabile e perfettamente a fuoco

Per il loro formato compatto e il peso ridotto, le fotocamere come Canon PowerShot G7 X Mark III, Canon PowerShot G7 X Mark II, Canon EOS M50 e Canon EOS 250D sono perfette per le riprese in movimento. Un vlog avvincente deve coinvolgere il pubblico nella narrazione, dalle strade di una città alla tua espressione entusiasta quando scarti il tuo ultimo acquisto, tutte cose in cui il movimento può fare la differenza. Evita le immagini mosse, che distraggono gli spettatori, e assicurati che le riprese siano fluide, affinché possano concentrarsi sulla tua location esclusiva o sulla tua storia interessante.

Per stabilizzare le riprese, sostieni la fotocamera da sotto con il palmo della mano e afferrala da un lato. Se hai bisogno di maggiore supporto, è utile applicare un'impugnatura accessoria al corpo della fotocamera, che permetta di afferrarla più facilmente. Anche la tecnologia fornisce un valido aiuto. Per ottenere filmati stabili e nitidi, usa una fotocamera dotata di stabilizzazione dell'immagine, che permette di realizzare video più chiari e gradevoli da guardare, come il modello Canon PowerShot G7 X Mark II. La funzione Dynamic IS su 5 assi delle fotocamera è espressamente concepita per contrastare le vibrazioni della fotocamera anche mentre corri, esegui un panning o riprendi con il massimo zoom.

Il viso di un vlogger è la prima cosa che la gente guarda, pertanto è essenziale che sia sempre a fuoco. La tecnologia Rilevamento Viso di Canon permette di seguire automaticamente il tuo viso e mantenerlo a fuoco.

A man holds a Canon camera.

5. Usa il panning con criterio

Spostando la fotocamera orizzontalmente durante le riprese (panning), permetti agli spettatori di vedere quello che vedi tu, come se fossero lì con te ad ammirare una vasta distesa d'acqua o la linea dell'orizzonte cittadino, con i profili degli edifici che si stagliano contro il cielo. Un panning eccessivo può disorientare il pubblico, ma se utilizzato con moderazione può attirare l'attenzione e facilitare la narrazione.

Utilizza il panning a piccole dosi, senza fretta, e mantieniti sul piano orizzontale. Se non hai un treppiede, colloca la fotocamera su un appoggio stabile, come il bordo di una panchina o un tavolo, e spostala lentamente verso un lato. Alcune fotocamere, come il modello Canon PowerShot G7 X Mark II, includono anche un indicatore che aiuta a mantenere la posizione orizzontale.

6. Collega un microfono esterno per migliorare la qualità del suono

La maggior parte delle fotocamere per le riprese video offre una qualità del suono accettabile, ma se i tuoi vlog esigono un audio eccellente, considera la possibilità di collegare un microfono esterno. Un microfono esterno è utile soprattutto quando lavori all'esterno, perché il microfono integrato nella fotocamera registra in genere anche i rumori di sottofondo, come il vento, che distraggono gli spettatori, mentre i microfoni esterni possono essere posizionati in modo da bloccarli. Se desideri utilizzare un microfono esterno, cerca una fotocamera con un ingresso dedicato, come il modello Canon PowerShot G7 X Mark III.

A man videos his friend with a Canon camera.

7. Condividi tramite Wi-Fi

Molte fotocamere attualmente sul mercato, come il modello Canon EOS M50, sono dotate di connettività Wi-Fi e Bluetooth, che permette di condividere contenuti ed eseguirne il backup in modalità wireless ovunque ti trovi. Modelli come la fotocamera Canon PowerShot G7 X Mark II includono addirittura un pulsante Wi-Fi, che semplifica al massimo il salvataggio e la condivisione.

La fotocamera Canon PowerShot G7 X Mark III è dotata di Bluetooth e Wi-Fi per un collegamento sempre attivo al dispositivo smart. Inoltre, la connessione Wi-Fi a un dispositivo smart o a una rete con accesso a Internet permette di eseguire lo streaming in diretta sul tuo canale YouTube.

Scritto da Natalie Denton

Prodotti correlati

Articoli correlati



Nella sezione "Lasciati ispirare" potrai trovare utili suggerimenti fotografici, guide all'acquisto e interessanti interviste: tutto quello di cui hai bisogno per trovare la miglior fotocamera o la miglior stampante e dare vita alla tua prossima idea creativa.

Torna a tutti i Suggerimenti & Tecniche