VLOG

Suggerimenti per un vlog di successo

Iniziare un video blog è divertente e gratificante: segui i nostri suggerimenti per i vlog e impara a catturare bellissimi filmati per i follower più esigenti.
Canon Camera
Hai trovato la tua nicchia, una splendida location e una storia interessante su cui incentrare il vlog. Probabilmente hai già tutti gli ingredienti per un vlog perfetto, ma sai già quale kit utilizzare per girare il video a uno standard abbastanza elevato anche per un pubblico di esperti?

In questo articolo vengono svelati sette suggerimenti per i principianti e per i vlogger che desiderano migliorare la qualità dei propri video. Scopri come realizzare filmati di qualità che indurranno gli spettatori a tornare per guardarne sempre di più, come ottenere immagini stabili (senza vibrazioni) e nitide, l'importanza dell'inquadratura creativa e tutto ciò che serve per registrare un audio chiaro e nitido. Qualunque sia la tua videocamera per vlogging, Canon PowerShot G7 X Mark III, Canon EOS M50 Mark II o Canon EOS M6 Mark II, ecco cosa prendere in considerazione quando crei i tuoi primi vlog.

1. Quando scegli il kit, utilizza un sensore proporzionato alle dimensioni della fotocamera

Un uomo con un cappotto che mette una fotocamera PowerShot G7 X Mark III in tasca.

Qualunque sia la tua fotocamera preferita, segui i sette suggerimenti principali di questo articolo e scopri come entrare nel mondo del vlogging.

Una fotocamera con un sensore più grande consente di ottenere immagini di qualità superiore, ma durante il vlogging è importante utilizzare un sensore con dimensioni proporzionate a quelle della fotocamera. Ad esempio, una macchina fotografica della serie PowerShot G con obiettivo integrato, come il modello Canon PowerShot G7 X Mark III, è una videocamera per vlogging estremamente compatta e portabile. D'altro canto, una fotocamera mirrorless o reflex digitale con obiettivi intercambiabili offre la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di obiettivi diversi.

Utilizzando una fotocamera piccola e una più grande hai la possibilità di effettuare riprese di vario tipo e puoi anche ottenere più angolazioni per i tuoi vlog.

2. Utilizza un obiettivo grandangolare

Molti vlogger utilizzano obiettivi grandangolari perché sono adatti agli spazi ristretti di una camera da letto o una cucina, e permettono di mostrare la più ampia scena possibile. Per questo scopo un obiettivo da 24 mm è perfetto, ma un obiettivo ultragrandangolare è ancora meglio. Quindi, se si effettua una ripresa con una macchina fotografica con sensore APS-C, come Canon EOS M6 Mark II o Canon EOS M50 Mark II, abbinando uno zoom ultragrandangolare come Canon EF-M 11-22mm f/4-5.6 IS STM è possibile includere una parte più ampia dell'immagine nel fotogramma. Per chi usa reflex digitali o l'adattatore Canon EF-EOS M con corpo mirrorless, l'obiettivo Canon EF-S 10-18mm f/4.5-5.6 IS STM offre capacità simili.

Qualunque obiettivo tu decida di usare, capovolgi lo schermo della fotocamera in modo da inquadrarti nel fotogramma, filmandoti e riprendendo dal basso con la massima facilità. Molte fotocamere, come il modello Canon PowerShot G7 X Mark III, possono anche connettersi tramite Bluetooth all'app Canon Camera Connect sul tuo dispositivo smart, per filmarti o riprenderti da remoto.

3. Scegli la risoluzione e il frame rate

La schermata di impostazione della fotocamera Canon EOS M50 Mark II con un microfono collegato.

Le riprese in 4K non sono più una prerogativa delle macchine fotografiche professionali, ma cominciano a essere disponibili anche nei modelli più compatti ma ricchi di funzioni, come la fotocamera Canon EOS M50 Mark II.

La domanda di video è in continuo aumento, e con essa aumentano anche le aspettative di qualità. Per quanto possano essere creativi i tuoi contenuti, se il filmato è povero di dettagli vale la pena di migliorarlo. Cerca una fotocamera che consenta di realizzare video in Full HD o 4K. Il formato Full HD è già un ottimo standard, ma il formato 4K offre un livello di dettaglio superiore, permettendoti di ritagliare e stabilizzare il filmato senza comprometterne la qualità. Se riprendi in 4K, non significa che dovrai necessariamente pubblicare in 4K, ma ricorda che l'editing e il caricamento di un filmato in 4K richiedono molto più tempo.

L'aspetto più importante da considerare è il frame rate più adatto al soggetto. Un frame rate di 60 fotogrammi al secondo (fps) è perfetto per i vlog d'azione e offre la possibilità di applicare effetti slow motion, mentre per tutto il resto sono sufficienti 30 o 25 fps. Per filmati in slow motion ancora più dettagliati, Canon EOS M6 Mark II e Canon PowerShot G7 X Mark III offrono frame rate elevati fino a 120 fps per le riprese in Full HD.

4. Mantieni l'immagine stabile e perfettamente a fuoco

Un uomo che cammina lungo un sentiero in un bosco riprende sé stesso con PowerShot G7 X Mark III.

Per mantenere uniformi i video per la tua attività di vlogging, prova un'impugnatura per treppiede come Canon HG-100TBR.

Una donna che tiene un'impugnatura per treppiede con una fotocamera PowerShot G7 X Mark III collegata, con lo schermo capovolto.

Puoi anche configurare la tua videocamera per vlogging su un treppiede se desideri mantenere l'inquadratura uniforme. Se hai una videocamera per vlogging con schermo ribaltabile come PowerShot G7 X Mark III, questo può aiutarti a vedere cosa stai registrando.

Per il loro formato compatto e il peso ridotto, le videocamere per vlogging come Canon PowerShot G7 X Mark III, Canon EOS M50 Mark II e Canon EOS M6 Mark II sono perfette per la registrazione del movimento. Un vlog avvincente deve coinvolgere il pubblico nella narrazione, dalle strade di una città alla tua espressione entusiasta quando scarti il tuo ultimo acquisto, tutte cose in cui il movimento può fare la differenza. Evita le immagini mosse, che distraggono gli spettatori, e assicurati che le riprese siano fluide, affinché possano concentrarsi sulla tua location esclusiva o sulla tua storia interessante.

Per stabilizzare le riprese, sostieni la fotocamera da sotto con il palmo della mano e afferrala da un lato. Se hai bisogno di maggiore supporto, è utile applicare un'impugnatura accessoria al corpo della fotocamera, che permetta di afferrarla più facilmente. Anche la tecnologia fornisce un valido aiuto. Per ottenere filmati stabili e nitidi, usa una fotocamera dotata di stabilizzazione dell'immagine o di un obiettivo con IS ottico, che permette di realizzare video più chiari e gradevoli da guardare, come il modello Canon PowerShot G7 X Mark III. La funzione Dynamic IS su 5 assi delle fotocamera è espressamente concepita per contrastare le vibrazioni della fotocamera anche mentre corri, esegui un panning o riprendi con il massimo zoom.

Il viso di un vlogger è la prima cosa che la gente guarda, pertanto è essenziale che sia sempre a fuoco. La tecnologia Rilevamento viso e Rilevamento occhi di Canon permette di seguire automaticamente il tuo viso e mantenerlo a fuoco.

5. Usa il panning con criterio

Un uomo che tiene una fotocamera Canon EOS M6 Mark II sul suo occhio.

Alcune fotocamere, come i modelli Canon PowerShot G7 X Mark III e Canon EOS M6 Mark II includono anche un indicatore di livello che aiuta a mantenere la posizione orizzontale.

Spostando la fotocamera orizzontalmente durante le riprese (panning), permetti agli spettatori di vedere quello che vedi tu, come se fossero lì con te ad ammirare una vasta distesa d'acqua o la panoramica di una città, con i profili degli edifici che si stagliano contro il cielo. Un panning eccessivo può disorientare il pubblico, ma se utilizzato con moderazione può attirare l'attenzione e facilitare la narrazione.

Utilizza il panning a piccole dosi, senza fretta, e mantieniti sul piano orizzontale. Se non hai un treppiede, colloca la fotocamera su un appoggio stabile, come il bordo di una panchina o un tavolo, mantienila nella stessa posizione e spostala con criterio verso un lato.

6. Collega un microfono esterno per migliorare la qualità del suono

Una persona che tiene un obiettivo in una mano e una fotocamera Canon EOS M50 Mark II con un microfono collegato.

Migliora la qualità video utilizzando un microfono esterno dedicato come Canon DM-E100.

La maggior parte delle fotocamere per le riprese video offre una qualità del suono accettabile, ma se i tuoi vlog esigono un audio eccellente, considera la possibilità di collegare un microfono esterno. Un microfono esterno è utile soprattutto quando lavori all'esterno, perché il microfono integrato nella fotocamera registra in genere anche i rumori di sottofondo, come il vento, che distraggono gli spettatori, mentre i microfoni esterni possono essere posizionati in modo da bloccarli. Se desideri utilizzare un microfono esterno, cerca una fotocamera con un ingresso dedicato, come Canon EOS M50 Mark II o Canon PowerShot G7 X Mark III.

7. Condividi tramite Wi-Fi

Molte fotocamere attualmente sul mercato, come Canon EOS M50 Mark II e Canon EOS M6 Mark II, sono dotate di connettività Wi-Fi e Bluetooth, che permette di condividere contenuti ed eseguirne il backup in modalità wireless ovunque ti trovi. Modelli come la fotocamera Canon PowerShot G7 X Mark II (ora sostituita da Canon PowerShot G7 X Mark III) includono addirittura un pulsante Wi-Fi, che semplifica al massimo il salvataggio e la condivisione.

La fotocamera Canon PowerShot G7 X Mark III è dotata di Bluetooth e Wi-Fi per un collegamento sempre attivo al dispositivo smart. Inoltre, la connessione Wi-Fi a un dispositivo smart o a una rete con accesso a Internet permette di eseguire lo streaming in diretta sul tuo canale YouTube1.



Scritto da Natalie Denton
  1. Le funzionalità di streaming live sono compatibili solo con YouTube. Per utilizzare la funzione di streaming live è necessario registrarsi su image.canon.

    In conformità alle "Limitazioni relative al live streaming" di YouTube, per permettere il live streaming su dispositivi mobili gli utenti devono possedere un canale con almeno 1000 iscritti. Questa limitazione è valida anche per i livestreaming su YouTube realizzati utilizzando Canon PowerShot G7 X Mark III

    Per maggiori informazioni sulle limitazioni esistenti, consulta il centro di assistenza Google

    La possibilità di effettuare livestreaming su YouTube può essere modificata, bloccata o terminata senza preavviso.

    Canon non si assume responsabilità per i servizi forniti da terzi, incluso il livestreaming su YouTube.

Prodotti correlati

Articoli correlati